Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Antonio di Padova

Date rapide

Oggi: 13 giugno

Ieri: 12 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: AttualitàDe Luca su Caivano: «Con i telefilm sulla camorra abbiamo rovinato un'intera generazione»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Attualità

Caivano, Parco Verde, De Luca, violenza, camorra

De Luca su Caivano: «Con i telefilm sulla camorra abbiamo rovinato un'intera generazione»

«A Caivano e nei quartieri popolari di tanti comuni della Campania, sono stati adottati dai ragazzi modelli comportamentali che hanno visto negli sceneggiati televisivi per 10/15 anni relativi alla camorra», ha detto nella diretta di ieri pomeriggio

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 2 settembre 2023 11:54:38

«A Caivano e nei quartieri popolari di tanti comuni della Campania, sono stati adottati dai ragazzi modelli comportamentali che hanno visto negli sceneggiati televisivi per 10/15 anni relativi alla camorra. Hanno adottato il linguaggio, l'abbigliamento, i comportamenti, i modi di dire dei camorristi che vedevano nei telefilm televisivi. Abbiamo rovinato un'intera generazione».

 

Così ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio, in riferimento allo stupro di Caivano e in generale agli accadimenti delle ultime settimane in tutta Italia.

Per il governatore, anche i social stanno «rovinando, con una sessualizzazione accelerata, giovanissimi, bambini. Le immagini di violenza, di sesso stanno rovinando un'intera generazione. Sono temi drammatici, che richiedono interventi sul piano educativo, formativo, culturale. Ma sono interventi che richiederanno anni e anni, se ce la facciamo».

 

Ad ogni modo, «quello che dobbiamo fare da subito è la sicurezza. Altrimenti possiamo anche aprire un centro d'ascolto con gli psicologi: non ci andrà nessuno e dopo una settimana gli psicologi saranno costretti ad andarsene. La sicurezza viene prima di tutto, anche con la militarizzazione del territorio. Non c'è da spaventarsi di queste parole. A Caivano c'è grande apprezzamento per il lavoro che sta svolgendo la locale caserma dei Carabinieri. È evidente, però, che non basta, perché i 120/125 militari presenti nella compagnia devono coprire come territorio altri quattro/cinque comuni. Serve la presenza in strada dell'Esercito, dal mattino alla notte, 24 ore su 24».

 

«Nell'ambito del programma sulla sicurezza ho segnalato alla presidente del Consiglio Meloni che una buona parte degli occupanti degli edifici di Caivano sono occupanti abusivi. Molti alloggi si sono liberati e la nuova assegnazione è stata decisa dalla camorra. Bene, se lo Stato c'è, vuol dire che bisogna affrontare questo problema. Altrimenti, ancora una volta, stiamo facendo propaganda», ha chiosato De Luca.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

De Luca e i giovani<br />&copy; Regione Campania De Luca e i giovani © Regione Campania

rank: 109224106

Attualità

Summer school a Ercolano tra Villa Campolieto e Villa Favorita

Da un lato l'immenso ed eccezionale patrimonio culturale, dall'altro la questione della sicurezza e l'emergenza climatica. Il governo del territorio e la difesa dai rischi ambientali richiedono professionalità aggiornate e competenze capaci di affrontare la complessità dei territori e muoversi all'interno...

Polizia provinciale, la denuncia della Csa Salerno: «Discriminata l'ex vicecomandante»

La Csa di Salerno solleva forti polemiche in seguito all'incontro informativo tenutosi lo scorso 8 giugno alle 13 presso la sede del dirigente del settore Viabilità della Provincia di Salerno. Convocato per discutere lo stato del servizio operativo di polizia stradale, l'incontro è stato segnato da episodi...

Salerno, 18 giugno sciopero addetti alle pulizie negli ospedali dell'Azienda "Ruggi"

La Fiadel Salerno annuncia la proclamazione di uno sciopero dei dipendenti della Colser Società Cooperativa, impegnati nel servizio di pulizie presso l'Azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno, per il prossimo 18 giugno. La decisione arriva a seguito dell'esito...

"Il mondo al contrario": Vannacci presenta il suo libro a Salerno

Il 6 giugno, presso l'Hotel Polo Nautico di Salerno, si terrà la conferenza stampa di presentazione del libro "Il mondo al contrario" del Generale Roberto Vannacci. L'autore sarà presente in collegamento Skype per interagire con i partecipanti. Roberto Vannacci, Generale italiano e capo di stato maggiore...

“Libro nero del gioco d’azzardo”, Castel San Giorgio al primo posto per giocate online

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa - a firma del Coordinamento provinciale di Libera a Salerno e del Presidio di Libera a Castel San Giorgio "Marcello Torre" - con alcune considerazioni di commento alla pubblicazione della seconda edizione del "Libro nero del gioco d'azzardo", rapporto sul gioco...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.