Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 56 minuti fa S. Damiano vescovo di Pavia

Date rapide

Oggi: 12 aprile

Ieri: 11 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: AttualitàDopo 54 anni il Giffoni Film Festival rischia l’annullamento: l’allarme di Claudio Gubitosi

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Attualità

Giffoni Film Festival, annullamento, social, allarme

Dopo 54 anni il Giffoni Film Festival rischia l’annullamento: l’allarme di Claudio Gubitosi

Gubitosi ha espresso preoccupazione per il rischio di annullare o compromettere le attività del Giffoni Film Festival a causa del mancato assegnamento dei Fondi di Coesione del Governo italiano alle Regioni del Sud

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 25 gennaio 2024 08:45:08

Attraverso un messaggio pubblicato sui social, Claudio Gubitosi ha espresso preoccupazione per il rischio di annullare o compromettere le attività del Giffoni Film Festival a causa del mancato assegnamento dei Fondi di Coesione del Governo italiano alle Regioni del Sud, di cui fanno parte i finanziamenti per la cultura e le attività produttive della stessa.

Di seguito, il messaggio integrale del fondatore del Giffoni Film Festival:

Carissime amiche ed amici,
con 54 anni di onorata storia e tra le più belle avventure creative del mondo, quest'anno rischiamo seriamente di annullare o compromettere le nostre attività. Abbiamo condiviso tanti successi, ci siamo parlati tutti i giorni, ogni domenica mi seguite con affetto e attenzione e per questo vi ringrazio infinitamente.

Non avrei mai voluto dirvi quello che sto per comunicarvi. A volte in questi anni e anche recentemente nelle relazioni locali, ho mantenuto freddezza, perseveranza, e ho cercato di gestire tutto senza mai lasciarvi un'ombra di dubbio. Oggi la situazione è diversa, vi spiego: i Fondi di Coesione del Governo italiano e del Ministero che fa capo al Ministro Fitto non sono stati ancora assegnati alle Regioni del Sud e i finanziamenti per la cultura e per le attività produttive della Cultura come Giffoni fanno parte di questa linea finanziaria. Siamo ormai a febbraio e non ci è dato di sapere quanto e quando la Regione Campania potrà disporre di queste risorse per poterle poi assegnare alle varie realtà della Campania.

La programmazione, la scelta dei progetti, gli investimenti e gli impegni si prendono tra novembre e gennaio di ogni anno. La complessità di Giffoni obbliga questa tempistica. Una delle più grandi aziende culturali del mondo, unica nel suo genere, che ha portato benefici economici e sociali in un'area che era priva certamente di tutto questo, si trova in una situazione di sbandamento e di pericolose criticità. Il Sud merita rispetto, abbiamo lavorato tutti per anni affinché la nostra creatività e il nostro sapere potessero portare benefici ai cittadini, lavoro per i giovani, benessere e felicità. Nel contempo abbiamo dimostrato le grandi potenzialità culturali del Sud e della Campania.

Come avete visto in questo momento di stallo tra il Governo nazionale e quello regionale sono intervenuto in modo forte e chiaro e la mia voce è stata ripresa da tantissimi quotidiani nazionali e locali, siti d'informazione ed agenzie di stampa. Sono stato l'unico a metterci la faccia tra gli operatori culturali del Sud. Confido nella vostra comprensione.

Vi mobilito, facciamo sentire la nostra voce, azzeriamo le conflittualità e i partitismi nel bene comune. Vi invito a commentare qui le vostre reazioni, il vostro appoggio, l'amore che portate per la mia modesta persona, per il mio team, per Giffoni e per il Festival. I vostri commenti e condivisioni saranno utili per uscire fuori da questa palude. Siamo cittadini italiani e la nostra voce va ascoltata.
Vi voglio bene,
vostro Claudio

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Claudio Gubitosi<br />&copy; Claudio Gubitosi Claudio Gubitosi © Claudio Gubitosi

rank: 108022101

Attualità

Poste Italiane, la rivolta dei precari. Lottiamo Insieme: «Il 17 aprile tutti a Roma»

Lottiamo Insieme è un movimento popolare di lavoratrici e lavoratori precari di Poste Italiane, nato a Roma nella primavera del 2023, «per denunciare l'abuso del ricorso ai contratti a termine posti in essere dall'azienda - 90 mila negli ultimi sette anni! - nonché sollecitare il Governo e le Istituzioni...

“Adesso Basta!”: giovedì 11 aprile sciopero generale di Cgil e Uil, a Salerno presidio in piazza Amendola

Lavoratrici e lavoratori dei settori privati e dell'edilizia incroceranno le braccia giovedì 11 aprile per lo sciopero generale di 4 ore, nei settori privati, e di 8 ore nell'edilizia, proclamato da Cgil e Uil a livello nazionale con presidi e manifestazioni territoriali. Aderiscono allo sciopero anche...

Salerno, il governatore De Luca apre la "Paper Week": «Sostenibilità ambientale si alimenta a partire dalle scuole»

La Paper Week 2024 di Comieco si apre con un'importante occasione di confronto tra istituzioni nazionali, europee ed industria sui risultati e sulle prospettive di un settore - quello del riciclo di carta e cartone - che si conferma in perfetta salute con un tasso di riciclo degli imballaggi stabilmente...

Salerno, bilancio comunale da rifare: giovedì si torna in consiglio per sanare squilibrio di oltre 8 milioni di euro

Il bilancio di Previsione approvato nell'ultimo consiglio comunale di Salerno è da rifare. Manca la copertura finanziaria di oltre 8 milioni di euro. Due giorni fa, il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nonché ex Sindaco di Salerno, ha incontrato, in un noto albergo della città, il Sindaco Vincenzo...

Settimana lavorativa corta, le proposte di legge in esame alla Camera

Con la ripresa delle attività parlamentari dopo la pausa pasquale, la Camera dei Deputati ha avviato la discussione su una serie di proposte di legge volte a promuovere la settimana lavorativa corta. Oggi, 4 aprile, i deputati della commissione Lavoro di Montecitorio si sono riuniti in sede referente...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.