Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: AttualitàRoma-Lazio, tutto esaurito all'Olimpico: due pesi due misure

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Attualità

Sport, Tifoserie, Roma, Lazio, Salernitana

Roma-Lazio, tutto esaurito all'Olimpico: due pesi due misure

Un boccone amaro da mandare giù, per quanti vivono lo sport con quella passione che unisce ognuno di noi, virtualmente, nel dodicesimo uomo in campo

Inserito da (Admin), domenica 6 novembre 2022 16:12:23

di Vincenzo Milite

Un Olimpico tutto esaurito quello di oggi pomeriggio per la sfida tra le due squadre cittadine, Roma e Lazio. Un derby che vanta una lunga storia di rivalità e che oggi vede la presenza sugli spalti di circa ventimila tifosi Laziali che sono in "trasferta".

La capitale quindi per tutta la giornata di oggi 6 novembre è blindata con un servizio d'ordine impetuoso sin dalle prime luci dell'alba, dove le forze dell'ordine, coordinate tra di loro, svolgeranno un lavoro certosino onde evitare scontri tra le due tifoserie. E' chiaro che in queste occasioni la città di Roma si divide in due, con frange di tifosi giallorossi pronti a fronteggiare le tifoserie Laziali e viceversa.

Giusto per rinfrescarci la memoria, nel derby del 22 settembre 2013 dove ci furono violenti scontri tra i tifosi laziali e la polizia, ci furono diversi feriti e arresti. Oppure come accadde nel 2015 quando le due tifoserie vennero a contatto e ne scaturirono violenti scontri, o ancora nel 2021, sempre con le due tifoserie a contatto e le forze dell'ordine a cercare di mantenere l'ordine e l'incolumità di tutti.

Come sempre un lavoro superbo e un organizzazione delle forze di polizia hanno scongiurato conseguenze gravi, tutto questo a dimostrare che Roma e capace di organizzare e frenare qualsiasi forma di manifestazione violenta, qualora se ne presentasse l'occasione e anche oggi siamo sicuri che tutto andrà bene, grazie sopratutto alla grande professionalità degli addetti alla sicurezza.

Però purtroppo non ci torna un conto, come mai non più di una settimana fa è stata vietata la trasferta ai tifosi della Salernitana proprio a Roma, in occasione della partita Lazio-Salernitana (per la cronaca finita 1-3 per i granata). I tifosi della Salernitana non hanno potuto assistere alla partita per questioni di ordine pubblico. Dalla Capitale è stata data questa motivazione: "per motivi di ordine pubblico possiamo garantire solo per cinquecento l'incolumita". Da qui il rifiuto alla richiesta da parte della Salernitana di cinquemila per i tifosi granata.

Molto strano, si riesce a organizzare un derby pericolosissimo come detto e non si riesce a far assistere la partita a cinquemila salernitani che in questi anni hanno dimostrato una maturità e rispetto dell'avversario su tutti i campi d'Italia, anche difronte a sonore sconfitte si è sempre risposto con canti e balli che avevano il solo scopro di rincuorare e caricare i giocatori in campo.

Dimostrazione pratica lo è stato lo scorso anno quando, in occasione della partita Lazio Salernitana (finita 3-0 per la Lazio) all'Olimpico erano presenti seimila cinquecento salernitani senza che si fosse verificato niente di particolare se non uno scontro lontano dallo stadio dove alcuni tifosi laziali aggredirono un solo tifoso granata.

Di altre trasferte dove i tifosi della Salernitana hanno invaso le città italiane per seguire la squadra del cuore c'è ne sono in quantità, e mai la cronaca ha fatto registrare episodi di violenza, basti pensare quest'anno per citarne una, Inter - Salernitana (guarda il video in basso), con a seguito seimila settecento tifosi ad assistere al San siro la partita finita 2-0 per i nerazzurri e tanti cori per i tifosi salernitani.

Una tifoseria matura che dimostra ogni domenica di meritare la massima serie, anche quando sul campo ci sono purtroppo "ingiustizie" arbitrali, come è accaduto sabato scorso in casa contro la Cremonese. Non non riusciamo a comprendere le vere motivazione di quella decisione così drastica, vietare la trasferta ai nostri tifosi nascondendosi dietro la frase "per motivi di ordine pubblico".

Un boccone amaro da mandare giù, per quanti vivono lo sport con quella passione che unisce ognuno di noi, virtualmente, nel dodicesimo uomo in campo.

Sia chiaro, nessun rancore e soprattutto "Forza Salernitana, Sempre"

 

Leggi anche:

Lazio-Salernitana, caos trasferta per i tifosi granata

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Roma-Lazio, tutto esaurito all'Olimpico: due pesi due misure

rank: 100618107

Attualità

ASL Salerno, la denuncia di Carlo Lopopolo (Fials): «Ore di straordinario bloccate. Così il sistema andrà al collasso»

In seguito alle recenti disposizioni che bloccano le oltre 180 ore di straordinario, come peraltro previsto dalla normativa contrattuale, la Fials Salerno esprime grande preoccupazione per le gravi carenze di personale nei vari presidi dell'Asl Salerno e nei servizi dei distretti, Salute Mentale, Istituti...

Leva obbligatoria, ecco il disegno di legge: 6 mesi per i giovani tra i 18 e i 26 anni a scelta tra servizio civile o militare

Il tema della reintroduzione della leva obbligatoria torna al centro del dibattito politico italiano con l'approdo alla Camera del disegno di legge presentato dalla Lega, denominato "Istituzione del servizio militare e civile universale territoriale e delega al Governo per la sua disciplina". Il provvedimento,...

Vertenza Porto di Salerno: USB dichiara «guerra al sistema dello sfruttamento dei lavoratori portuali»

«I traffici in porto aumentano ma l'art.17 entra in crisi. Questa è quanto emerso negli ultimi mesi nel porto di Salerno. Una condizione paradossale che molte compagnie in Italia stanno vivendo. L'introduzione del lavoro in appalto con soggetti art.16 che garantiscono basse tariffe, flessibilità e straordinari,...

Vertenza Comune di Salerno: sospeso stato d'agitazione. Csa provinciale: «Passi in avanti nel confronto tra sindacati e parte datoriale»

Nel pomeriggio di ieri si è svolto un incontro presso la Prefettura di Salerno alla presenza delle segreterie provinciali e delle Rsu di Cgil Fp, Uil fpl e Csa. Per la parte pubblica erano presenti il sindaco Vincenzo Napoli, il comandante della Polizia Municipale, la segretaria generale, Ornella Menna,...

Busitalia gestirà il trasporto pubblico locale di Salerno per i prossimi 10 anni. In Costiera Amalfitana confermata Sita Sud

Busitalia Campania, società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, gestirà i servizi di Trasporto Pubblico Locale a Salerno e nella Provincia di Napoli per i prossimi 10 anni. L'aggiudicazione è stata formalizzata da ACAMIR (Agenzia della Regione Campania). La gara che interessa i servizi urbani ed...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.