Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 58 minuti fa S. Damiano vescovo di Pavia

Date rapide

Oggi: 12 aprile

Ieri: 11 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: CronacaSarno come il far west, spari ed inseguimento in pieno centro

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Cronaca

Sarno, sparatoria, cronaca, denuncia

Sarno come il far west, spari ed inseguimento in pieno centro

I cinque uomini incappucciati sono scesi dalla vettura, ormai bloccata, per poi tentare la fuga a piedi verso i vicoletti del centro storico che conducono al Saretto

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 4 luglio 2023 14:48:21

Sparatoria ed inseguimento ieri a Sarno. Come scrive Sarno notizie. un commando armato si sarebbe mosso per le strade. Secondo una prima ricostruzione, un'auto sarebbe arrivata nella zona di Rione Europa. Le persone a bordo erano incappucciate e indossavano giubbotti antiproiettile.

Dalle prime risultanze, sembra che abbiano anche sparato dei colpi di arma da fuoco. Successivamente, sono fuggiti in auto e si sono schiantati in via Nunziante, nei pressi della Villa Comunale, contro un'auto parcheggiata sul lato della strada. I cinque uomini incappucciati sono scesi dalla vettura, ormai bloccata, per poi tentare la fuga a piedi verso i vicoletti del centro storico che conducono al Saretto.

Il Sindaco Giuseppe Canfora si complimenta e ringrazia le Forze dell'Ordine: "Sono orgoglioso dell'attività svolta sul territorio di Sarno da parte di tutte le Forze dell'Ordine che assicurano con continui servizi una presenza rassicurante per tutti i cittadini. Gli eventi delle ultime ore mi portano a ringraziare pubblicamente i Carabinieri di Sarno diretti dal maresciallo Amoroso e i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore coordinati dal tenente colonnello Di Gangi, per la tempestività e l'immediato arresto di due componenti del commando armato, mentre le indagini continuano per assicurare alla giustizia gli altri malviventi coinvolti nella sparatoria di ieri. Come Amministrazione Comunale siamo da sempre in costante contatto quotidiano con il Prefetto, il Questore e i vertici provinciali delle Forze dell'Ordine per garantire ai nostri cittadini la massima sicurezza. Se la Città di Sarno si distingue sempre più per vivibilità e sicurezza, è anche e soprattutto grazie all'impegno quotidiano delle Forze dell'Ordine".

"Sarno è diventata un far west, scene da panico, guardando un video che gira sui social sembra una scena da film. Un commando armato che agisce in pieno giorno ed in pieno centro deve allarmarci e non poco. Bisogna agire con urgenza".
A parlare è Domenico Crescenzo, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Sarno e vicepresidente dell' assise cittadina. "Quello che è successo ieri è di una gravità assoluta, un vero e proprio campanello d'allarme a cui bisogna subito agire per mettere la parola fine, per evitare una escalation di sangue nel nostro territorio. Purtroppo ieri è successo qualcosa di veramente grave, un vero e proprio commando armato ha agito tra la gente in un orario in cui in tanti erano ancora per strada, poteva essere una tragedia. Sarno non è abituato a queste cose tanto è vero che si è sempre distinta dagli altri comuni del territorio per essere un paese più tranquillo. ma ora stiamo andando veramente oltre, sono troppi gli episodi che negli ultimi tempi stanno capitando. Non possiamo voltarci dall'altra parte e stare in silenzio, è arrivato il momento di agire con azioni concrete. Quello che spaventa ancora di più è il silenzio assordante del sindaco e la sua maggioranza che, dopo quello che è successo, non ha speso una parola. Più volte in consiglio comunale e non come opposizione abbiamo sollecitato l'amministrazione comunale della brutta piega che sta prendendo la città, per il forte incremento della criminalità organizzata, ma soprattutto quello che preoccupa è il segnalato aumento indiscriminato dello spaccio e consumo di droga sul territorio. Puntualmente, nonostante le nostre ripetute segnalazioni nei luoghi deputati, il sindaco e la sua maggioranza hanno sempre fatto spallucce dicendo che a Sarno non esiste un problema concreto. Oggi, dopo i fatti di ieri, penso che sia arrivato il momento di agire con azioni concrete. Chiedere con urgenza al prefetto di Salerno la convocazione del comitato provinciale per l'Ordine e la sicurezza pubblica e aumentare i controlli sul territorio, per evitare una scia di sangue".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Sarno come il far west, spari ed inseguimento in pieno centro

rank: 101916107

Cronaca

Vendeva sigarette di contrabbando, arrestato 34enne di Scafati

Nella decorsa notte, a Scafati, i Carabinieri della locale Tenenza unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore (SA) hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne del luogo, per contrabbando di tabacchi lavorati esteri. I Carabinieri, durante un...

Violazioni ambientali ad Ascea, severe sanzioni a maneggio e villaggio turistico

Uno dei recenti controlli dell'Ufficio Locale Marittimo di Acciaroli, condotto in collaborazione con l'ARPAC di Salerno e il Nucleo Intervento Tutela Ambientale di Agropoli, ha portato alla luce una serie di violazioni presso un maneggio situato nella località di Ascea. Qui sono state riscontrate l'assenza...

Incendio devasta ex scatolificio ad Angri nella notte: evacuate diverse persone per evitare intossicazione

Nella notte, un vasto incendio ha interessato la città di Angri, in particolare l'area di via dei Goti, dove le fiamme hanno colpito un ex scatolificio. Il rogo, scoppiato intorno alle 3:00, ha richiesto l'intervento immediato e massiccio delle squadre dei Vigili del Fuoco, che si sono precipitate sul...

Attimi di paura a Nocera Inferiore: furgone in fiamme all'uscita dell'autostrada

Momenti di panico stamattina, a Nocera Inferiore, dove un furgone è improvvisamente andato a fuoco all'uscita dell'autostrada. Tempestivo l'intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, che si sono prontamente recati sul luogo per gestire la situazione e garantire la sicurezza della zona circostante....

Sfondò finestrino di auto in sosta e rubò borsa: divieto di dimora per 27enne di Castellabate

Ieri, 9 aprile, a Capaccio (SA), i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un'ordinanza applicativa della misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Castellabate emessa, su richiesta della Procura, dal G.I.P. del Tribunale di Vallo della Lucania nei confronti di un 27enne del posto,...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.