Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Irene vergine

Date rapide

Oggi: 18 settembre

Ieri: 17 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleIl Governo ha deciso: green pass obbligatorio per sale interne ristoranti, attività al chiuso ed eventi

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Governo, Green Pass, obbligo, ristoranti, cinema, palestre, eventi, matrimoni

Il Governo ha deciso: green pass obbligatorio per sale interne ristoranti, attività al chiuso ed eventi

Dal 6 agosto il green pass sarà richiesto per poter svolgere o accedere a molte attività. Questa la novità che arriva per fronteggiare la variante Delta e provare a frenare la risalita dei contagi. Allo stesso tempo, cambiano i parametri per l'ingresso delle Regioni nelle fasce di colore

Scritto da (Maria Abate), venerdì 23 luglio 2021 08:53:29

Ultimo aggiornamento venerdì 23 luglio 2021 08:53:29

Ieri, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha deliberato di prorogare fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale e ha deciso le modalità di utilizzo del Green Pass e nuovi criteri per la "colorazione" delle Regioni.

Dal 6 agosto sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass) comprovanti l'inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 o la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi), effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore). Fino al 30 settembre 2021 la somministrazione di test antigenici rapidi sarà assicurata a prezzi contenuti.

Il green pass sarà richiesto per poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti:

-Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso

-Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi

-Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;

-Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;

-Sagre e fiere, convegni e congressi;

-Centri termali, parchi tematici e di divertimento;

-Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l'infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;

-Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;

-Concorsi pubblici.

 

Questa la novità che arriva per fronteggiare la variante Delta e provare a frenare la risalita dei contagi. Allo stesso tempo, cambiano i parametri per l'ingresso delle Regioni, che sono oggi tutte in zona bianca, nelle fasce di rischio con più restrizioni. Resta di 50 per 100mila abitanti l'incidenza per passare dalla zona bianca alla zona gialla ma da oggi saranno determinanti anche gli indicatori ospedalieri cioè l'occupazione delle terapie intensive e delle aree mediche. Quelli per entrare nella zona di rischio gialla sono fissati rispettivamente a 10% e 15% per le intensive e le aree mediche; 20% e 30% per entrare in zona arancione e 30% e 40% per le zone rosse (percentuale che resta invariata rispetto ai precedenti parametri).

Le discoteche restano chiuse, ma arrivano 20 milioni di rimborsi.

Per chi viola le regole c'è una sanzione da 400 a 1000 euro sia a carico dell'esercente sia dell'utente. Se le violazioni si ripetono in 3 giorni diversi, l'esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

 

Il governo non tocca per ora il tema dell'ipotesi di Green pass per i trasporti a lunga percorrenza e locali, cruciali in vista di settembre, con il ritorno dalle ferie e la riapertura delle scuole. Il capitolo istruzione e l'eventuale obbligo di vaccino per docenti e personale, ma anche il tema del Green pass nei luoghi di lavoro saranno oggetto di una nuova riunione, probabilmente la prossima settimana.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

«Niente reddito di cittadinanza e pensione a chi non fa vaccino»: la proposta del Codacons

Dopo il nuovo decreto, sul green pass si esprime anche il Codacons, che propone di «sospendere il reddito di cittadinanza e la pensione a chi non si sottopone al vaccino contro il Covid». «Di fatto l'esecutivo ha introdotto l'obbligo della vaccinazione per i lavoratori, prevedendo la sospensione dello...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Praiano, denunciati consigliere comunale e albergatore per abusi edilizi

Cinquantanove persone, nella prima decade del mese di settembre, sono state denunciate per abusivismo edilizio grazie alle ispezioni effettuate dai militari dell'Arma sull'intero territorio provinciale. Il valore delle strutture sottoposte a sequestro, spesso in zone sottoposte a vincolo paesaggistico,...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori. Draghi: «Serve per continuare ad aprire il Paese»

Senza il Green pass dal 15 ottobre non si potrà entrare in nessun luogo di lavoro, pubblico o privato. Con un nuovo decreto, il premier Mario Draghi ha esteso l'obbligo a oltre un terzo degli italiani allo scopo di «continuare ad aprire il Paese» ed evitare nuove chiusure. Il via libera del governo è...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Ditta in fiamme nell'Agro aversano: si teme disastro ambientale

Paura nell'agro aversano, dove, per cause ancora da accertare, è scoppiato un grosso incendio nella zona industriale Carinaro-Teverola. Ad andare in fiamme, come riporta InterNapoli.it, è il capannone di un'azienda. Paura per gli abitanti della zona, che si sono date alla fuga, mentre i residenti dei...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento