Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 26 secondi fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaPetrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Occhi su Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaPetrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleIntascavano reddito di cittadinanza senza diritto: 86 denunce a Salerno

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, carabinieri, reddito di cittadinanza, denunce

Intascavano reddito di cittadinanza senza diritto: 86 denunce a Salerno

Le Stazioni Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno condotto una capillare attività d’indagine sulla verifica dei requisiti previsti per la concessione del reddito di cittadinanza

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), venerdì 3 luglio 2020 09:21:55

Ultimo aggiornamento venerdì 3 luglio 2020 09:21:55

Nel corso del primo semestre del corrente anno, compreso l'intero periodo di emergenza sanitaria Covid-19, le Stazioni Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno condotto una capillare attività d'indagine sulla verifica dei requisiti previsti per la concessione del reddito di cittadinanza, al termine della quale è stato accertato che su di un campione esaminato di oltre 2000 cittadini percettori del sussidio, 86 non ne avevano diritto.

In particolare, attraverso l'esame incrociato dei dati documentali e delle informazioni acquisite nel corso di specifici servizi di controllo del territorio con quelli forniti dai Comuni di residenza, sono state comprovate numerose irregolarità nelle procedure di dichiarazione del possesso dei requisiti soggettivi ed econometrici. Tra le principali anomalie, quelle riferite ai seguenti soggetti:

- destinatari di misura cautelare personale;
- condannati con sentenza definitiva per reati per i quali è prevista la decadenza del
reddito;
- detenuti e ricoverati in strutture a carico dello Stato;
- cittadini stranieri sprovvisti dei requisiti.

Numerose sono state le false attestazioni che hanno riguardato difformità circa l'indicazione della reale residenza, ossia di persone che l'hanno indicata presso un Comune diverso, al fine di omettere all'interno della prevista dichiarazione che i familiari percepivano altro reddito. Così come il caso di un giovane che aveva modificato
fittiziamente l'indirizzo di residenza presso un'abitazione diversa, rivelatasi poi essere un esercizio commerciale adibito a "pescheria". L'attività investigativa ha permesso d'interrompere l'indebita percezione del beneficio, oltre che ad un detenuto, anche a soggetti appartenenti alla criminalità organizzata: in un caso è stato infatti accertato che destinatario del reddito di cittadinanza è risultato essere un uomo condannato per "associazione di tipo mafioso", per aver fatto parte di un sodalizio criminale operante nella Piana del Sele, già sottoposto alla misura di sicurezza della "libertà vigilata". Sono state riscontrate irregolarità anche nei confronti di 19 cittadini stranieri che hanno beneficiato del reddito, sebbene non residenti sul territorio nazionale da almeno 10 anni, gli ultimi 2 dei quali avrebbero dovuto essere continuativi. Gli esiti delle attività sono stati quindi segnalati all'Autorità giudiziaria competente ed agli Uffici territoriali dell'Inps per l'interruzione dell'elargizione del sussidio e la ripetizione delle somme indebitamente percepite, che hanno prodotto un danno erariale di oltre 350.000 €.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Covid, ad Avella è lockdown: la decisione del sindaco dopo 31 positivi in 24 ore

Ad Avella, in provincia di Avellino, scatta il lockdown. A deciderlo è il sindaco Domenico Biancardi dopo 31 nuovi casi positivi in 24 ore. Il provvedimento entra in vigore da oggi 23 ottobre fino al prossimo 2 novembre. «Ho firmato un'ordinanza con una serie di misure molto rigide per il contenimento...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Se entro una settimana contagi non frenano, Conte imporrà coprifuoco. Speranza valuta lockdown

«Saremo pronti a intervenire nuovamente se necessario. Siamo ancora dentro la pandemia e il costante aumento dei contagi ci impone di tenere l'attenzione altissima: stavolta però, forti dell'esperienza della scorsa primavera, dovremo adoperarci, rimanendo vigili e prudenti», aveva assicurato il presidente...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Scafati vicina ai 200 contagi, sindaco Salvati: «Nonostante gli sforzi il Covid non rallenta»

A Scafati abbiamo 17 nuovi positivi, 6 guariti, 4 decessi e un totale di 196 casi. Questi i dati pubblicati sui social nella serata di ieri dal sindaco Cristoforo Salvati. «La nota dolente di questa seconda ondata di contagi - continua il primo cittadino - è la velocità con cui si sta diffondendo il...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

In Campania arriva il coprifuoco, da oggi stop mobilità e attività dalle 23 alle 5

"D'intesa con il Ministro della Salute, ho appena firmato l'Ordinanza n. 83 che contiene ulteriori misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19". Esordisce così il governatore Vincenzo De Luca nell'annunciare la nuova ordinanza, che dispone il coprifuoco a partire da venerdì 23 ottobre....

LI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, BeneventoSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana