Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 58 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleL'Italia ammaina la bandiera in Afghanistan: dopo 20 anni i militari torneranno in patria

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Afghanistan, missione, guerra, Italia, esercito, Osama Bin Laden

L'Italia ammaina la bandiera in Afghanistan: dopo 20 anni i militari torneranno in patria

«Dopo vent'anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l'Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria». Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Scritto da (Maria Abate), mercoledì 9 giugno 2021 10:01:43

Ultimo aggiornamento mercoledì 9 giugno 2021 10:01:43

Si avvia a conclusione la quasi ventennale presenza del contingente italiano in Afghanistan. Ad Herat è arrivato ieri il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, per il saluto finale ai militari e la cerimonia dell'ammaina-bandiera alla base di Camp Arena, che sarà consegnata alle forze di sicurezza locali.

«Dopo vent'anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l'Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria». Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook, appena conclusa la ministeriale Nato a Bruxelles.

Le operazioni di rimpatrio di uomini (erano 800 a inizio anno) e mezzi, avviate a maggio, si concluderanno a breve, in sintonia con l'accelerazione impressa dagli Usa che intendono lasciare il Paese entro metà luglio, in anticipo sulla data simbolica dell'11 settembre annunciata dal presidente Joe Biden.

«Venti anni della nostra storia sono stati segnati dall'impegno in Afghanistan: qui sono stati migliaia di ragazzi, molti sono rimasti feriti, molti altri sono caduti. Abbiamo costruito qualcosa di importante in posti impensabili e bellissimi. Ma certo non si può avere il rimpianto di andarsene da casa degli altri».

Così il generale Marco Bertolini, primo italiano ad aver ricoperto il ruolo di capo di Stato Maggiore della missione Isaf tra il 2008 e il 2009, ha detto all'AGI in merito alla svolta annunciata dal presidente Usa.

«Quello che spero è che le varie componenti in campo trovino un equilibrio, che la pace tra Talebani e governo sia effettiva e che non si trasformi in un pretesto di vendetta. La popolazione afgana è forte, coraggiosa, ha sofferto tanto: merita di trovare una sua via alla pace. Noi abbiamo spesso la pretesa di imporre i nostri modelli agli altri. E questo è sempre sbagliato», ha aggiunto.

«Vogliamo continuare a rafforzare questo Paese dando anche continuità all'addestramento delle forze di sicurezza afghane per non disperdere i risultati ottenuti in questi 20 anni - ha spiegato invece il ministro Guerini -. Non abbandoniamo il personale civile afghano che ha collaborato con il nostro contingente ad Herat e le loro famiglie: 270 sono già stati identificati e su altri 400 si stanno svolgendo accertamenti. Verranno trasferiti in Italia a partire da metà giugno», ha detto parlando della sorte dei collaboratori afgani che rischiano ritorsioni da parte dei talebani una volta che il contingente Nato avrà lasciato l'Afghanistan.

Il presidente afghano Ashraf Ghani ha twittato che il suo Paese «è pienamente in grado» di difendersi da solo e ha assicurato che la repubblica islamica dell'Afghanistan «lavorerà con i suoi partner per assicurare una transizione senza scosse».

«È ora di porre fine a questa lunga guerra», ha affermato Joe Biden, annunciando il ritiro delle truppe Usa dall'Afghanistan. «Solo gli afghani hanno il diritto e la responsabilità di guidare il loro Paese. Gli Usa hanno raggiunto il loro obiettivo in Afghanistan 10 anni fa quando il leader di al Qaida Osama bin Laden fu ucciso da un commando americano... Dopo le ragioni per rimanere lì sono diventate sempre meno chiare», ha spiegato.

Il presidente americano ha poi ammonito i talebani a tener fede «ai loro impegni contro il terrorismo» e li ha messi in guardia che gli Usa chiederanno loro conto su quanto accadrà in Afghanistan.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Meng Wanzhou rilasciata poche ore fa, in volo verso la Cina

Meng Wanzhou, nota anche come Cathy Meng e Sabrina Meng, figlia del fondatore di Huawei Ren Zhengfei nonchè direttrice finanziaria del colosso cinese delle telecomunicazioni, è stata rilasciata poche ore fa da un giudice a Vancouver. A scriverlo è l'Ansa che in una nota rivela che la 49enne, arrestata...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

San Marzano sul Sarno, cade plafoniera a scuola: ferito collaboratore scolastico

Avrebbe potuto trasformarsi in tragedia l'incidente che si è verificato questa mattina presso la scuola di Piazza Amendola, a San Marzano sul Sarno. Intorno alle 9 una plafoniera si è sganciata dal soffitto dell'istituto scolastico. La grossa lampada è finita, insieme ad alcuni pezzi di intonaco, addosso...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Pochi iscritti all’Alberghiero di Cava de’ Tirreni, Sonia Alfano (FdI): «Valutare accorpamento con Salerno o Maiori»

«Ho chiesto al Presidente della Provincia di Salerno - ha dichiarato in una nota stampa il Consigliere Provinciale di Fratelli d'Italia Sonia Alfano - di valutare per il prossimo anno scolastico, l'accorpamento dell'Istituto Alberghiero "G. Filangieri" di Cava de' Tirreni con il "R. Virtuoso" di Salerno...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Utilizzavano ambulanze per trasportare droga: blitz tra Salerno e Napoli, tra 56 arresti anche uno a Maiori

La Procura di Salerno ha scoperto un enorme giro di sostanze stupefacenti per un flusso di introiti di circa 5 milioni di euro all'anno. Per la precisione si tratterebbe di 56 indagati, di cui 35 destinatari di una misura di custodia cautelare in carcere, mentre gli altri ai domiciliari. Come scrive...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento