Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 23 novembre

Ieri: 22 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolPrenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolPrenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleMassa Lubrense, 16 clandestini sono sbarcati alla Baia di Ieranto /Foto /Video

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Baia di Ieranto, Nerano, Massa Lubrense, Penisola Sorrentina, Immigrazione clandestina, Gommoni, tratta di esseri umani

Massa Lubrense, 16 clandestini sono sbarcati alla Baia di Ieranto /Foto /Video

Sedici giovani, 14 uomini e 2 donne, di origine iraniana e irachena sono sbarcati alla baia di Ieranto, a Nerano all'interno del Comune di Massa Lubrense

Scritto da (Admin), martedì 17 novembre 2020 21:36:06

Ultimo aggiornamento mercoledì 18 novembre 2020 08:17:44

Sembrava un fenomeno distante dal nostro territorio, siamo abituati a vedere gli sbarchi in Sicilia, a Lampedusa. Non senza stupore registriamo l'arrivo, nel tardo pomeriggio di oggi, di un gruppo di immigrati clandestini alla Baia di Ieranto, a Nerano nel comune di Massa Lubrense.

Stando a quanto appreso dalle pagine de Il Mattino il gruppo sbarcato a nerano sarebbe formato da 16 persone, tutte di giovane età, di cui 14 uomini e 2 donne. Nessuno ha evidenti sintomi di Covid e, dopo essere stati rifocillati (in foto la salumeria fatta riaprire d'urgenza, ndr), sono in attesa dei tamponi dell'ASL prima di essere smistati nel centro di accoglienza più vicino.

Le foto ed i video registrati da Biagio Cioffi hanno immediatamente fatto il giro del web.

Sul posto Carabinieri, Guardia Costiera e Polizia Municipale che hanno provveduto ad espletare le prime formalità di accoglienza in attesa del tampone anti Covid dell'ASL.

Immediatamente si sono accesi sul web dibattiti sulle attuali politiche del Governo Conte che, congiuntamente agli accorati appelli di Papa Francesco, stanno favorendo gli arrivi in Italia di persone che non fuggono né da guerre, né da persecuzioni. I dati del 2020, in piena pandemia, raccontano di 32'104 persone sbarcate, un numero decisamente più elevato del 2019 in cui sono sbarcate 9.944 persone e comunque superiore al 2018 in cui sono arrivati in Italia 22.541 clandestini.

Aggiornamento ore 22.00

Intanto sono iniziati i pattugliamenti di routine su tutta l'area, compresa la Costiera Amalfitana, con le motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza impegnate lungo le coste per verificare che non ci siano altri sbarchi in corso.

Aggiornamento ore 23.00

La ricostruzione degli eventi con lo sfogo di Salvatore Cioffi, cittadino di Massa Lubrense e testimone oculare degli eventi:

"Cari signori non scrivo da molto tempo ma stasera devo fare delle precisazioni su questa giornata storica per la frazione di Nerano.

Verso le 18 scendo in piazza per andare a casa mia da casa di mia mamma dove trovo l'auto dei vigili, poi arrivano i carabinieri. Mi rivolgo al comandante "che è successo?" Lui mi risponde che dei profughi sono sbarcati a Ieranto. Partiamo da Nerano Salvatore di Ieranto, avanti io Giuseppe, figlio di Salvatore, due vigili ed tre carabinieri. Arriviamo a "rotta a serra" dove Salvatore che torna li aveva trovati e stavano in località Petra Sciolio che venivano ed erano solo in cinque due donne e tre uomini.

Ci siamo fermati vicino la madonnina e li abbiamo aspettati. Poi dopo i carabinieri hanno aspettato gli altri e siamo andati Nerano. In tutti erano 16 due donne e 14ragazzi. Tutti vestiti bene e con le mascherine nuove. Arriviamo a Nerano tutti a guardare e aspettare che uscisse la luna. Solo io subito mi muovo e vado a prendere acqua e bicchieri nel garage. Subito telefono a santa Rosa, la salumiera, facendola venire ad aprire la salumeria e prendiamo due casse d'acqua e molti pacchi di brioche che i ragazzi hanno divorato. Poi dopo sono arrivate tutte le forze dell'ordine. E' arrivato il sindaco e la direttrice la caritas. Ma una bottiglia di acqua nessuno l'ha portata, sono venuti solo a guardare. Poi li hanno portati nel campo della chiesa. Qui le povere ragazze ed i ragazzi dovevano andare in bagno. Ed il bagno dov'è? Nessuno parla, la chiave della casa parrocchiale non l'abbiamo trovata per mandarli in bagno. Ed io che faccio? Apro casa mia e li faccio andare in bagno. Poi dopo sono arrivato i ragazzi del ristorante Lo Scoglio che gli hanno portato dei pasti caldi che avrebbero consumato a Massa nella "Sale delle Sirene". Poi sono stati caricati sul pullman e trasportati a Massa. Nel passaggio dalla piazza al pulman qualcuno ha fatto foto e video. Volete sapere i carabinieri cosa hanno fatto? Hanno voluto i documenti di chi ha fatto il video. Noi cittadini umanamente abbiamo aperto le case abbiamo offerto cibo e bibite. I Carabinieri si sono infastiditi per il video quando ormai tutti i giornali del mondo già avevano pubblicato tutto. Purtroppo questa è l'Italia! Adesso sono arrivate le motovedetta e l'elicottero, oggi nessuno ha visto nulla. Con il mare calmo chiunque è marinaio. Il vero marinaio si riconosce col mare agitato. Che paese meraviglioso! Questo è!"

Aggiornamento ore 00.50

Lucio Cacace, in qualità di presidente dell'Area Marina Protetta "Punta Campanella", si è sentito in dovere di scrivere una breve nota riguardo lo sbarco di 16 migranti nella zona di competenza, con lo scopo di fare chiarezza ed informare in maniera attendibile e veritiera chiunque sia interessato, in modo da evitare disinformazione e speculazioni di vario tipo che spesso vengono a crearsi in tali occasioni:

"Oggi intorno alle 16.30 un gruppo di 16 migranti è sbarcato sulla spiaggia di Jeranto, presumibilmente da un'imbarcazione a vela avvistata nei paraggi dal guardiano di turno, il quale ha provveduto a denunciare l'avvenimento ai Carabinieri, accorsi in maniera tempestiva sul posto unitamente alla Polizia Municipale, la Capitaneria di porto, il Sindaco Lorenzo Balducelli e altri rappresentanti dell'amministrazione comunale. Il gruppo, formato da 14 uomini e 2 donne, provenienti, stando alle prime dichiarazioni da loro fornite, da Iraq e Iran, è stato sottoposto alla misurazione della temperatura ed in seguito accompagnato sulla strada principale di Nerano, dove sono stati loro offerti cibo e acqua da una salumeria e un ristorante del posto, accolti e filmati da alcuni residenti; dopo una prima identificazione si può affermare che nessuno presentava sintomi febbrili oltre la norma, tutti erano ben abbigliati con indumenti asciutti e zaini, ulteriori indagini saranno svolte dalle autorità in merito alla provenienza e i motivi dello sbarco. Io stesso ho rintracciato un pullman per permettere il trasporto nel rispetto delle norme Covid da Nerano alla Sala delle Sirene, allestita con brandine dalla Protezione Civile e sorvegliata appositamente per permettere loro il pernottamento. I profughi saranno dunque sottoposti a tampone e ricollocati secondo protocollo nella giornata di domani.Appena avrò nuove notizie, o più approfondite, provvederò a comunicarle al più presto. Buonanotte a tutti!!"

Foto e Video: Biagio Cioffi e Salvatore Cioffi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Materne e prime elementari tornano in classe, giunto il verdetto dell'Unità di Crisi. Fortini: «Decisione complessa»

«Avevamo subordinato il ritorno in presenza allo screening, che sarebbe stato discusso in riunione con l'Unità di Crisi regionale, che è terminata poco fa, ed è stato deciso che si tornerà in presenza nelle scuole dell'infanzia e nelle prime elementari». L'annuncio è stato dato pochi minuti fa dall'Assessore...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Covid, l'appello di Caldoro al Governo: «La Campania ha bisogno della comunità scientifica al comando»

«Il fallimento della Campania è di dominio pubblico. È allarmante che De Luca continui a dire che va tutto bene. Non è cattiva fede, ma totale incapacità. Sono le parole, rilasciata a Radio Crc, di Stefano Caldoro, capo dell'opposizione di centrodestra in Consiglio regionale in Campania. «Oggi la verità...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Da Salerno a Battipaglia fino alla Costa d'Amalfi: aumentano le Usca dell’Esercito nel Salernitano

Aumentano nel Salernitano le Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) dell'Esercito Italiano. Dopo Salerno e Battipaglia, oggi è il turno della Costa d'Amalfi. E' infatti in corso, al porto turistico di Maiori, il montaggio della grande tenda dove i tre medici dell'Esercito gestiranno gli screening...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

«Supereremo il Covid come abbiamo superato il sisma del 1980», il messaggio del Sindaco di Salerno

«Il sisma che quaranta anniorsono sconvolse Campania e Basilicata resta la più grande catastrofe naturale della storia italiana moderna. Rinnoviamo il cordoglio per le migliaia di vittime e la gratitudine per quanti si prodigarono dopo il sisma per il soccorso materiale e spirituale della popolazione...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65%, sconto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazioneLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento