Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleMorto di Covid a Ferrara, l'avvocato Grimaldi difende cure domiciliari: «L'uomo aveva problemi psichiatrici»

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Covid, Ferrara, morte, cure domiciliari, Grimaldi

Morto di Covid a Ferrara, l'avvocato Grimaldi difende cure domiciliari: «L'uomo aveva problemi psichiatrici»

«Il paziente morto a Ferrara - ha aggiunto - è stato lasciato in vigile attesa, nel frattempo le sue condizioni di salute si sono aggravate e poi quando è morto è stata data la colpa alle terapie domiciliari. Facciamo un attimo di luce: oggi si contano quasi 100mila persone curate a domicilio, adesso per una persona deceduta si vogliono attaccare i nostri medici volontari. E 130mila persone in vigile attesa? Perché non indagate?»

Scritto da (Maria Abate), lunedì 11 ottobre 2021 14:12:43

Ultimo aggiornamento lunedì 11 ottobre 2021 14:12:43

È ormai nota la notizia della morte, lo scorso 7 ottobre, all'ospedale di Ferrara, di un paziente di 68 anni affetto da una forma grave di Covid-19, che aveva inizialmente provato a curare l'infezione a casa con la telemedicina. La Procura estense ha aperto un fascicolo contro ignoti per omissione di soccorso disponendo l'autopsia.

E ieri, durante la conferenza territoriale di TORINO sulle terapie domiciliari precoci, l'avv. Erich Grimaldi, presidente e fondatore del Comitato Terapia domiciliare Covid-19, ha replicato al dibattito che si è creato sui media.

«Non posso accettare in nessun modo che si possa dire che queste cure alternative non esistono, perché non sono alternative: sono cure domiciliari che i medici volontari hanno somministrato in scienza e coscienza ai pazienti, senza lasciare le persone in "vigile attesa"», ha detto.

«Il paziente morto a Ferrara - ha aggiunto - è stato lasciato in vigile attesa, nel frattempo le sue condizioni di salute si sono aggravate e poi quando è morto è stata data la colpa alle terapie domiciliari. Facciamo un attimo di luce: oggi si contano quasi 100mila persone curate a domicilio, adesso per una persona deceduta si vogliono attaccare i nostri medici volontari. E 130mila persone in vigile attesa? Perché non indagate?».

E poi ha spiegato: «Ho chiamato personalmente il medico che si è interessato del caso per capire bene cosa è successo: parliamo di un paziente che vive da solo, con problemi psichiatrici, obeso, di un metro e sessanta per oltre cento chili, che per problemi non poteva vaccinare. Questo medico ha salvato altre migliaia di persone, non era alle prime armi. Gli ha dato la prescrizione con antinfiammatori, antibiotici ma lui l'ha iniziata dopo tre giorni e aveva già la saturazione a 92 per un problema personale. Dopo cinque giorni, dopo aver incrementato anche la terapia e vedendo scarsi risultati, ha invitato il paziente ad andare in ospedale, ha contattato il medico curante che a sua volta ha chiamato l'USCA, che però non è andata a domicilio quando ormai lui saturava 89. L'uomo è andato in ospedale il giorno dopo, quando ormai saturava 80».

«Nei primi giorni il paziente ha resistito, poi a un certo punto è subentrata la crisi psichiatrica e, a quanto mi dice il medico, questo paziente è stato sedato e intubato. E noi vogliamo condannare le cure domiciliari? Ma parliamo di pazienti senza le patologie pregresse che sono morte a 30 o 40 anni perché non sono stati curati a casa ma lasciati in vigile attesa», ha detto.

(Screen da video Terapia domiciliare C-19)

 

Leggi anche:

Contrario al vaccino anticovid: è morto a Ferrara l'uomo che aveva provato a curarsi con la telemedicina

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

16 ottobre 1943. 78 anni fa l'orrore del rastrellamento del Ghetto di Roma

Sono passati settantotto anni da quel buio sabato del 16 ottobre del 1943, quando i nazisti iniziarono il rastrellamento del Ghetto di Roma che non risparmiò gli altri quartieri della Capitale come Trastevere, Monteverde fino a Testaccio. Furono 1259 le persone, metà delle quali donne e più di 200 bambini,...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Sfregio a Mercato San Severino, danneggiate con vernice due cappelle: indagini in corso

Vandali in azione a Mercato San Severino. Nella mattinata del 13 ottobre scorso, alle 11:01 per la precisione, una persona è entrata in chiesa ed ha danneggiato con della vernice la cappella di S. Antonio e quella dell'Immacolata. Le Forze dell'Ordine sono state avvisate ed abbiamo sporto regolare denuncia....

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Scoperto canile lager a Pontecagnano, salvati 20 cuccioli. Denunciato proprietario

A Pontecagnano Faiano è stato scoperto un canile lager, dove ventuno animali erano impauriti, in condizioni precarie, malati e pieni di zecche. Ad intervenire sul posto i carabinieri forestali di San Cipriano Picentino e l'Asl veterinaria con il dottor Gaetano Salzano. Indispensabile nella vicenda, come...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Si legge di meno, ma i “lettori forti” fanno crescere l’editoria con il 31% in più di libri venduti rispetto al 2020

"Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici", scriveva Giacomo Leopardi. E c'è chi se n'è accorto specialmente nella solitudine del lockdown, quando scegliere di leggere un libro ha reso meno cupa la mancanza di rapporti sociali. L'Indagine a cura del Centro per il libro e la lettura...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento