Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleNocera: scampò a 14 colpi di pistola, fermate due persone per l'agguato Amoruso

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, San Marzano sul Sarno, Nocera, Direzione Distrettuale Antimafia, agguato, Amoruso, Giugliano

Nocera: scampò a 14 colpi di pistola, fermate due persone per l'agguato Amoruso

Nelle prime ore della mattinata di oggi, 19 aprile, a Pagani, la Squadra Mobile della Questura di Salerno e il Reparto Territoriale Carabinieri di Nocera Interiore hanno eseguito, congiuntamente, un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti di Rosario Giugliano, detto ‘o minorenn, sessantenne di Poggiomarino, e di Nicola Francese, trentunenne di Pagani,

Scritto da (Maria Abate), lunedì 19 aprile 2021 13:07:43

Ultimo aggiornamento lunedì 19 aprile 2021 13:07:43

Lo scorso 13 aprile a San Marzano sul Sarno, in provincia di Salerno, si verificò un agguato a Carmine Amoruso, collaboratore di giustizia, in passato legato al clan Giugliano di Poggiomarino.

I killer hanno esploso 5 colpi di pistola contro l'automobile del 36enne, che è stato raggiunto dalle pallottole a una spalla. Con la vettura ormai inutilizzabile, la vittima si è fermata in via Gramsci, ha bloccato una Fiat Doblò, picchiato il conducente e preso il suo veicolo per raggiungere l'ospedale di Sarno.

Nel 2009 Amoruso scampò a un agguato a Poggiomarino: i sicari uccisero un innocente che gli somigliava.

Nelle prime ore della mattinata di oggi, 19 aprile, a Pagani, la Squadra Mobile della Questura di Salerno e il Reparto Territoriale Carabinieri di Nocera Interiore hanno eseguito, congiuntamente, un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti di Rosario Giugliano, detto ‘o minorenn, sessantenne di Poggiomarino, e di Nicola Francese, trentunenne di Pagani, entrambi gravemente indiziati dei delitti di tentato omicidio pluriaggravato da premeditazione e dal metodo mafioso e di detenzione illegale di più armi comuni da sparo.

I due indagati sono accusati di essere gli autori materiali dell'agguato commesso il 13 aprile scorso. Amoruso da pochi mesi era spontaneamente uscito dal programma di protezione accordatogli quale collaboratore di giustizia ritornando sul territorio e stabilendosi nell'agro nocerino-sarnese.

Il provvedimento precautelare, oltre che sugli elementi investigativi assunti nell'immediatezza dell'attentato omicidiario, è fondato sulle risultanze di più complesse indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, nei confronti delle organizzazioni criminali operanti nel territorio del distretto di Salerno e sulle ramificazioni camorristiche esistenti tra l'agro nocerino-sarnese e l'hinterland napoletano.

Rosario Giugliano risulta avere accumulato condanne per complessivi anni 227, mesi 7, giorni 28 di reclusione, ridotti ex art. 78 c.p. ad anni 30.

Come emerge dalla sentenza n. 34/2000, emessa in data 14/28.11.2000 dalla I Sezione della Corte d'Assise di Napoli, egli risulta partecipe della cosiddetta "strategia della dissociazione", elaborata da Angelo Moccia. Fu scarcerato l'8 marzo 2020, dopo aver usufruito di vari periodi di semilibertà e detenzione domiciliare, venendo contestualmente sottoposto alla misura di prevenzione della libertà vigilata per 3 anni.

La ricostruzione del tentato omicidio per cui si procede si fonda, in special modo, su conversazioni tra presenti intercettate all'interno di un locale mansardato in Pagani che Giugliano si era procurato adibendolo a sua base operativa ove pianificava le attività criminose.

L'agguato ai danni di Amoruso non è andato a buon fine a causa dell'inceppamento di una delle due pistole utilizzate e per la pronta reazione della vittima, che, nonostante il ferimento, riusciva ad ingranare la retromarcia ed allontanarsi velocemente.

L'eliminazione di Amoruso era stata pianificata, sia per assicurarsi il predominio del controllo criminale di quella porzione territoriale dell'agro nocerino-sarnese ove lo stesso, dopo la scarcerazione, era deciso ad affermare la propria presenza criminale, sia perché la vittima veniva ritenuta da Giugliano come ostacolo agli interessi economici suoi e della sua organizzazione criminale.

La Direzione Distrettuale Antimafia provvederà ora a sottoporre gli elementi raccolti alla valutazione del GIP di Nocera Inferiore per la convalida del fermo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Morte Camilla Canepa: per i periti «era sana, trombosi correlata a vaccino anti-Covid»

Lo scorso giugno Camilla Canepa, studentessa 18enne di Sestri Levante, era morta all' ospedale San Martino di Genova dopo essere stata vaccinata con Astrazeneca a un open day a cui aveva partecipato volontariamente. «Non aveva alcuna patologia pregressa e non aveva preso alcun farmaco. La morte per trombosi...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, si fa inviare panetti hashish dalla Spagna: in manette 24enne incensurato

Nella serata dello scorso 18 ottobre, a Salerno, i Carabinieri della Sezione Operativa del NORM CC di Salerno e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Sarno, coordinati dal Comandante interinale della Compagnia di Salerno Cap. Graziano Maddalena, nel corso di un servizio antidroga, hanno tratto in arresto...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Evade dai domiciliari a Vietri sul Mare, riacciuffato piromane

I Carabinieri di Vietri Sul Mare hanno tratto in arresto D.D. C. (classe 1977), pregiudicato del posto, per aver evaso gli arresti domiciliari. L'uomo stava infatti scontando una condanna a due anni di reclusione poiché riconosciuto colpevole di un incendio doloso (commesso il 2 luglio 2017) che aveva...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Positano, ai domiciliari l'autista del minivan che ha travolto Fernanda: è indagato per omicidio stradale

I testimoni oculari pare avessero visto bene: il conducente del minivan che ieri mattina ha travolto Fernanda Marino è stato tratto in arresto. A darne notizia Il Vescovado. Dipendente di una società di NCC, l'uomo, 28 anni e originario di Pompei, sarebbe passato con il rosso. Per la 17enne, che si stava...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento