Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Felice da Cantalice

Date rapide

Oggi: 18 maggio

Ieri: 17 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, Lifestyle"Salerno Barocca": 14 dicembre il concerto d’anteprima della stagione concertistica “In cordis cordae”

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, Salerno Barocca, concerto, “In cordis cordae”

"Salerno Barocca": 14 dicembre il concerto d’anteprima della stagione concertistica “In cordis cordae”

Martedì 14 dicembre, in Santa Maria de’ Lama alle ore 20,30 si svolgerà il concerto d’anteprima della stagione concertistica “In cordis cordae” promossa dall’Associazione Culturale Emiolia, un récital del soprano Giada Campione, del controtenore Pasquale Auricchio con Marius Bartoccini al clavicembalo

Scritto da (Maria Abate), lunedì 13 dicembre 2021 10:19:50

Ultimo aggiornamento lunedì 13 dicembre 2021 10:19:50

Ritorna la grande musica barocca a Salerno con l'Associazione Culturale Emiolia, che prende il nome dalla figura simbolo del mutamento ritmico, presieduta dal controtenore Pasquale Auricchio, con una serata d'anteprima del cartellone della stagione concertistica 2022 dal titolo "In cordis cordae", che ci accompagnerà dal 21 gennaio al 23 dicembre, in collaborazione con il Touring club di Salerno, l'Arcidiocesi salernitana e col patrocinio morale del Comune di Salerno, che consisterà in ben undici appuntamenti, che avranno cadenza mensile, in cui giovani musicisti di formazione campana si alterneranno a maestri di fama nazionale nell'esecuzione delle pagine più interessanti del periodo barocco e rinascimentale.

Il concerto inaugurale di Salerno Barocca e della stessa associazione Emiolia si terrà nella Chiesa di Santa Maria de' Lama domani sera, martedì 14 dicembre, alle ore 20,30, e vedrà protagonisti di questa serata dal titolo "Io t'abbraccio", il soprano Giada Campione, il controtenore Pasquale Auricchio mentre, al cembalo siederà Marius Bartoccini, che terrà a "battesimo", acquisito dall' associazione, costruito nel 1980 da Alfredo Ryczaj su modello di un Tasquin francese del 1754 doppia tastiera con quattro registri, uno dei pochi pezzi originali salvatosi dall'essere bruciato durante la rivoluzione francese, appartenuto al Maestro Emilia Fadini clavicembalista, pianista e musicologa italiana sul quale ha sviluppato gli studi di revisione delle Sonate di Scarlatti pubblicate in edizione Ricordi.

Il concerto monografico, dedicato per intero a Georg Friedrich Handel, principierà con l'aria "Ombra mai fu" dal Xerse, opera del 1738, una melodia che procede a mo' di inno, indicata nell'originale come Larghetto, insidiosamente modificata da editori successivi in un Largo strascinato che priva la melodia del suo vigore e le conferisce un indebito sapore pseudo-religioso. L'eloquio dell'amante, che sarà Pasquale Auricchio, è descritto come qualcosa che sfugge ad ogni predeterminazione retorica, è sincero e spontaneo. Non conosce cesure di tipo armonico: non sfugge, evita le cadenze spostando di volta in volta la conclusione, costituendo così un arco tensivo. Si procederà con "Tornami a vagheggiar" dall'Alcina, opera composta nel 1735, aria di sortita del soprano Giada Campione, nel ruolo di Morgana. L'aria tratta dal primo atto, in cui bisogna all'inizio assistere al trionfo di questi piaceri sui quali regna la maga per vederne in seguito la disfatta, ha in comune con altre sette arie la seduzione, le sue trappole e il suo fascino, una seduzione che brilla con tutto il suo ardore in questa celebre aria, superbo ritratto di una certa civetteria femminile. Due i numeri dal Giulio Cesare, del 1724, una delle opere maggiori di Handel, a tutt'oggi forse la più famosa, un'imponente galleria di ritratti, calati in una realtà vivificata da un drammatismo che si affida non tanto all'evolversi dell'azione, quanto alle mutazioni della psicologia dei personaggi. Da questa galleria, trarremo fuori Sesto, con l'aria "Cara speme", che assapora l'imminente vendetta la cui forte valenza introspettiva è resa mirabilmente dall'essenzialità musicale e "Caro! Bella!", un duetto tra il protagonista e Cleopatra che accetta la corona e lo scettro d'Egitto come alleato di Roma, e lei e Cesare dichiarano il loro amore, con le voci che si incrociano carezzevolmente, in un raffinato e tenero contrappunto impaginato armoniosamente. Ritorna la Morgana di Giada Campione per "Credete al mio dolor", aria che principia il III atto dell'opera Alcina, in cui la fata raccoglie quello che ha seminato: rivendica la libertà di amare a piacere ed è ora che colui per il quale sospira che la respinge. Le frequenti terzine di semicrome aggiungono grazia al lungo lamento della fanciulla e la melodia che privilegia il registro acuto della sua voce di soprano è pervaso da una leggera malinconia e potrebbe essere stato scritto da qualche musicista napoletano dell'epoca. Finale con la pagina che ha offerto il titolo all'intera serata, "Io t'abbraccio" dalla Rodelinda, datata 1725, con la protagonista che canta anche l'unico duetto dell'opera che Handel prevede anche per il primo uomo, ossia Bertarido, alla fine del Secondo Atto, in cui la commozione cambia segno perché alla felicità dei ritrovati coniugi segue un nuovo, struggente addio tra i due, dinnanzi ad una morte certa ordinata da Grimoaldo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10944103

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Dramma a Serre, 65enne travolto ed ucciso dal trattore

Dramma, ieri pomeriggio, 17 maggio a Serre, dove un 65enne ha perso la vita in un incidente con il suo trattore. A riportare la notizia è Salerno Today. L'agricoltore stava svolgendo dei lavori in un terreno quando, per cause ancora da accertare, è stato travolto dal suo stesso mezzo agricolo. Inutili...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Le rubano la borsa mentre prega sulla tomba del figlio, vergogna ad Eboli

Vergogna al cimitero di Eboli, dove una donna è stata derubata dalla borsa mentre pregava sulla tomba del figlio. Il furto, come riporta "La Città", si è verificato nella giornata di ieri, 15 maggio. Stando a quanto appreso, la donna ha poggiato la borsa nei pressi della tomba del figlio, deceduto in...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Battipaglia, in ambulanza per 5 ore: perde la vita 54enne in attesa di ricovero

Giovedì sera, 12 maggio, la 54enne Giuseppina L. ha perso la vita per arresto cardio-circolatorio dopo aver atteso, invano, per cinque ore, sulla barella di un'ambulanza il ricovero nell'ospedale "Santa Maria della Speranza" di Battipaglia. A riportare la notizia è "La Città". I familiari della 54enne...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Si sente male a Fiesole prima di Empoli-Salernitana, 43enne di Battipaglia trovato senza vita in albergo

Alessandro Manzo doveva recarsi ad Empoli per assistere alla partita di calcio tra la squadra di casa e la "sua" Salernitana ma il destino gli ha giocato un brutto tiro. Come riporta battipaglia1929.it, il 43enne, originario di Battipaglia ma trasferitosi mesi prima a Fiesole, in provincia di Firenze,...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.