Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Connectivia, Internet Service Provider in fibraSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Connectivia, Internet Service Provider in fibraSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleScuola, ministro Bianchi: «Urge riforma complessiva. Troppi abbandoni e troppi precari»

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Scuola, istruzione, Ministero, Patrizio Bianchi, riforma

Scuola, ministro Bianchi: «Urge riforma complessiva. Troppi abbandoni e troppi precari»

Per effettuare una riforma del ministero dell'Istruzione e della governance complessiva, rafforzando le strutture del sistema scolastico, il Ministro punta sulle risorse del Piano di ripresa e resilienza che è stato presentato alla Commissione europea lo scorso 30 aprile

Scritto da (Maria Abate), martedì 4 maggio 2021 11:46:34

Ultimo aggiornamento martedì 4 maggio 2021 11:46:34

«Il ministero così come è oggi, non è più in grado di organizzare la specificità e la complessità dei compiti. Stiamo ampliando l'età dell'educazione dai 0 anni fino alla formazione continua: serve un dipartimento che si occupi di formazione tecnica superiore, dobbiamo mettere mano all'organizzazione del ministero e degli organi decentrati», ha detto il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, in occasione dell'audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero.

Riforme

Per effettuare una riforma del ministero dell'Istruzione e della governance complessiva, rafforzando le strutture del sistema scolastico, il Ministro punta sulle risorse del Piano di ripresa e resilienza che è stato presentato alla Commissione europea lo scorso 30 aprile.

«Il Mef ci ha riconosciuto gli organici del passato e ha dato qualcosa in più. Nei prossimi 10 anni avremo 1 milione e 400 mila ragazzi in meno, avremmo quindi dovuto avere tanti insegnanti in meno. Abbiamo bisogno di prof per avere classi più piccole e aumentare il tempo scuola. Dobbiamo uscire dalla meccanica lineare "tot docenti-tot studenti". Abbiamo bisogno anche di più dirigenti. I dirigenti hanno una funzione fondamentale, non abbiamo dato il giusto peso alla gravosità degli impegni che hanno avuto, va e andrà riconosciuto di più nel confronto contrattuale», ha spiegato.

 

Diritto allo studio

«La pandemia - ha spiegato - ha esasperato le diversità e messo a nudo delle situazioni non più sostenibili come il diritto allo studio: abbiamo un indice insostenibile di dispersione scolastica. C'è una dispersione esplicita, di chi non riesce a raggiungere titolo di studio, e chi lo consegue ma non ha le competenze adeguate. Dobbiamo iniziare fin dall'estate a fare un ponte verso l'anno prossimo usando fondi già in carico al ministero, 150 milioni. Altri 320 milioni li metteremo a disposizione per una struttura di supporto che dall'estate si proietti all'anno prossimo: inizieremo ad avere una scuola più aperta e interattiva col territorio, come parte di una nuova fase di scuola. Altri 40 milioni li dedichiamo alla povertà educativa con progetti che si rivolgono alle aree periferiche e marginali: è una azione che va vista nella logica di un riequilibrio».

Precarietà

«Abbiamo il tema del transitorio: come recuperare coloro che hanno accumulato esperienza e che hanno bisogno di stabilità - ha detto il ministro dell'Istruzione -, su quasi 500 mila posti comuni, abbiamo oltre 200 mila docenti a tempo determinato con situazioni diverse: la cosa sbagliata è trattarli tutti allo stesso modo: sono persone con esperienze, titoli e esperienze diverse. Stiamo ragionando col Mef per capire come riconoscere titoli e merito diversi e permettere di far confluire queste persone all'interno di una visione stabile per far partire la macchina di una assunzione regolare e continua».

Quanto al pensionamento di chi ha raggiunto ormai un'età avanzata e ancora insegna: «Bisogna programmare le uscite degli insegnanti: con l'Inps siamo riusciti ad avere per tempo le previsioni di uscita di quest'anno e dei prossimi 10 anni e ci vuole anno per anno la possibilità di reclutamento che tenga conto delle uscite per garantire continuità e stabilità nei processi di reclutamento. Inoltre la professione del docente va riconosciuta anche in termini salariali, servono carriere più articolate per i docenti e tutto il personale delle scuole».

(Foto: Fb Ministero dell'Istruzione)

 

Leggi anche:

Recovery pronto per l'Ue. Al Sud il 40% delle risorse, ma De Luca fa ironia: «A me fa ridere già la sigla PNRR!»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Non mandano i figli a scuola per paura del Covid, denunciati 12 genitori nel napoletano

Per tre mesi, dodici genitori hanno deciso non mandare i loro figli a scuola per paura del Covid e sono stati denunciati dai carabinieri a Sant'Antimo, nella provincia di Napoli, per il reato di inosservanza dell'obbligo di istruzione dei figli minori. A riportare la notizia è Fanpage.it. La scoperta...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Pirateria online: 10 euro per vedere Netflix, Dazn e Sky. Oltre 500mila clienti in Italia, perquisito 25enne salernitano

Dieci euro al mese per poter vedere con unico "abbonamento illegale" tutti i contenuti delle principali piattaforme di streaming a pagamento come Sky, Dazn e Netflix. Il prezzo era offerto da CyberGroup, struttura con con base operativa a Napoli e molto nota negli ambienti della pirateria digitale. Al...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno: cadavere sul viadotto Gatto, altra persona in ospedale. Si indaga

Forze dell'ordine al viadotto sul tratto del viadotto Gatto, a Salerno, dove è stato ritrovato il corpo di una persona priva di vita. Come riporta Anteprima24.it, l'uomo si sarebbe tolto la vita gettandosi dal viadotto. Le forze dell'ordine hanno ascoltato il racconto di un testimone, un camionista originario...

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Salerno, Polizia arresta spacciatrice in pieno centro: aveva con sé 11 dosi pronte alla vendita

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto una spacciatrice nel centro di Salerno. I poliziotti della Squadra Mobile - Sezione Criminalità diffusa, nella serata di ieri, hanno colto in flagranza di reato, A.L, nata nel 1995, salernitana, con precedenti specifici, resasi responsabile della...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.