Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Eleuterio vescovo

Date rapide

Oggi: 18 aprile

Ieri: 17 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Echi e FavilleA Salerno per abbracciare cinque generazioni di parenti. Festa per Vito Cavallo, il “re” dei taralli di Colliano che ha conquistato l’America

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Echi e Faville

Colliano, Salerno, Eccellenze, Italianità, Emigrazione, Storia, Storie, Comunicato Stampa

A Salerno per abbracciare cinque generazioni di parenti. Festa per Vito Cavallo, il “re” dei taralli di Colliano che ha conquistato l’America

Alla celebrazione hanno partecipato oltre 300 parenti e amici di Vito Cavallo, provenienti dal Canada, dagli Stati Uniti, dall'Australia, dall'Argentina, dalla Calabria, dal Molise e dalla Campania, in particolare dalla città di Colliano

Inserito da (Admin), lunedì 10 luglio 2023 08:56:23

Colliano (Salerno) - "Sono emigrato oltreoceano per sfuggire alla povertà del dopoguerra e con i taralli di Colliano ho conquistato l'America e i palati degli americani. Ma oggi celebro la famiglia e l'Italia che mi ha regalato il successo", ha dichiarato Vito Cavallo, 80enne e imprenditore di successo originario di Colliano.

Con la voce piena di emozione, un sorriso sul viso, lacrime negli occhi e una collezione di vecchie foto e documenti stretti tra le mani, Vito Cavallo racconta la sua storia di immigrato italiano in America. Dopo una lunga assenza, è tornato in Italia pochi giorni fa per abbracciare cinque generazioni di parenti italiani e americani.

Nato nel 1943 a Colliano, Vito Cavallo è un imprenditore salernitano che ha conquistato l'America oltre 60 anni fa. Come operaio italoamericano, ha investito tutti i suoi risparmi nell'acquisto di un negozio di alimentari e successivamente ha aperto una panetteria, famosa in tutta l'America per la produzione di biscotti campani e taralli di Colliano. La rinomata "Gina Marie Bakery" si trova a Waterbury, nel Connecticut. "Un vero miracolo", esclama commosso l'imprenditore.

Il passato di Vito Cavallo è stato caratterizzato da povertà, sacrifici, sofferenza, ma anche amore e successo. Figlio della prima generazione di emigranti campani, è diventato il simbolo dell'eccellenza enogastronomica della Valle del Sele negli Stati Uniti. Grazie ai suoi parenti, Natalino Di Lione e Mario Cavallo, entrambi di Colliano, Vito Cavallo ha realizzato il sogno di riunire tutti i familiari italiani e americani a Colliano.

Il raduno familiare si è trasformato in una mega festa di tre giorni. Il primo incontro si è svolto presso il ristorante "La Cerza" a Colliano, seguito da un secondo evento al ristorante "La Rosa dei Venti" a San Gregorio Magno.

Alla celebrazione hanno partecipato oltre 300 parenti e amici di Vito Cavallo, provenienti dal Canada, dagli Stati Uniti, dall'Australia, dall'Argentina, dalla Calabria, dal Molise e dalla Campania, in particolare dalla città di Colliano. Cinque generazioni di discendenti degli emigranti di Colliano provenienti da cinque stati diversi si sono abbracciati. All'evento hanno partecipato sindaci calabresi e campani, tra cui il sindaco di Colliano, Gerardo Strollo. La festa è iniziata con uno spettacolo pirotecnico, seguito da una degustazione dei prodotti enogastronomici di Colliano. Vito Cavallo ha arricchito la cerimonia con magliette e cappellini con lo slogan "Cavallo, Made in Italy. Riunione di famiglia 2023", bandiere, foto d'epoca, musica tradizionale campana e gli inni nazionali americano e italiano. Gli invitati hanno persino indossato abiti tradizionali salernitani del passato. Tuttavia, il momento clou dell'evento sono stati i cesti di vimini fatti a mano, contenenti i taralli con lo zucchero di Colliano.

La storia di Vito Cavallo

Nato nel 1943 a Colliano, durante gli anni bui della storia europea, Vito Cavallo e i suoi sei fratelli e sorelle hanno vissuto la povertà e i sacrifici durante la loro infanzia. Sin da giovane, dopo alcuni anni di scuola elementare, Vito ha iniziato a lavorare come contadino nei campi e come pastore in montagna. "Mio padre, un soldato italiano che combatteva nella guerra in Africa, tornava in licenza a Colliano e mia madre partoriva un figlio ogni volta", racconta sorridendo. "La nostra madre lavorava nei campi di montagna e, essendo povera, ci allevava con un pezzo di pane e un po' di latte dell'asina che usavamo per gli spostamenti. Poi è arrivata l'istruzione. Ho iniziato a frequentare la scuola elementare, ma l'insegnante mi ha sospeso perché non sapevo scrivere bene. Così mio padre mi ha mandato ad allevare maiali con mio nonno e successivamente a prendere cura di un gregge di 200 pecore che allevavamo in alta montagna", spiega Vito.

Il punto di svolta è arrivato negli anni '50 quando suo padre ha deciso di raggiungere i parenti negli Stati Uniti dopo la guerra. Nel 1958, Vito ha seguito suo padre e per la prima volta ha visto una tavola piena di cibo per la colazione che non aveva mai visto in Italia. Prima erano poveri e condividevano quello poco che avevano, ma in America potevano scegliere tra una varietà di cibi per la colazione. In America, Vito ha completato la scuola elementare e ha iniziato a lavorare come macellaio, operaio in una fabbrica di pneumatici per auto, panettiere, pizzaiolo e infine, con i risparmi accumulati, ha acquistato supermercati che vendevano esclusivamente prodotti italiani. Durante questo periodo, Vito ha avuto l'idea di regalare ai suoi clienti i taralli di Colliano. L'idea è stata un enorme successo. I taralli fatti da sua madre sono diventati molto popolari e ha iniziato a venderli nel suo negozio. Gli americani erano entusiasti di quei gustosi biscotti salati di Colliano e incuriositi dalla sua città natale. Successivamente, Vito ha incontrato e sposato Concetta, una donna italoamericana. Hanno avuto cinque figli insieme. "È stata una storia d'amore intensa", ricorda

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

A Salerno per abbracciare cinque generazioni di parenti. Festa per Vito Cavallo, il “re” dei taralli di Colliano che ha conquistato l’America
A Salerno per abbracciare cinque generazioni di parenti. Festa per Vito Cavallo, il “re” dei taralli di Colliano che ha conquistato l’America
A Salerno per abbracciare cinque generazioni di parenti. Festa per Vito Cavallo, il “re” dei taralli di Colliano che ha conquistato l’America

rank: 107710107

Echi e Faville

Pompei città longeva: festa per i 102 anni di Enrico Veropalumbo

Pompei è in festa per in 102 anni di Enrico Veropalumbo. Al nonnino, nato a Castellammare di Stabia il 25 ottobre del 1921, sono arrivati gli auguri del Sindaco Carmine Lo Sapio e di tutta la città: "A nome mio, della Giunta, dell'Amministrazione Comunale e della Città di Pompei esprimo vivo compiacimento...

Salerno, Francesca diventa mamma a 45 anni dopo oltre dieci anni di attesa

Francesca, 45 anni, insegnante, è diventata mamma dopo oltre 10 anni di ricerca di una gravidanza e diversi tentativi di fecondazione assistita con esiti negativi. La gravidanza è partita spontaneamente dopo che la donna è stata sottoposta a terapie specifiche. La signora Francesca è stata ricoverata...

Maiori si tinge di “granata” per festeggiare i 104 anni della Salernitana /FOTO e VIDEO

Maiori festeggia i 104 anni della Salernitana, fondata il 19 giugno 1919 da una cordata capeggiata da Matteo Schiavone. Nella notte appena trascorsa, al grido di "Avanti bersagliera!", i tifosi si sono uniti in un'esplosione di gioia, con fumogeni e fuochi d'artificio che hanno illuminato la spiaggia,...

I carabinieri della Provincia di Salerno festeggiano i 209 anni dalla fondazione dell’Arma: stasera la cerimonia al “Lido del Carabiniere”

Oggi, 5 giugno, a Salerno, avrà luogo la celebrazione, a livello provinciale, del 209° annuale di fondazione dell'Arma dei Carabinieri. Questa data, infatti, ricorda la concessione alla bandiera dell'Arma della prima Medaglia d'Oro al Valor Militare più di un secolo fa, il 5 giugno 1920, per il complesso...

Pontecagnano Faiano: 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri festeggia i 50 anni di operatività sul territorio campano

Nella mattinata di oggi, 27 maggio, a Pontecagnano Faiano (SA), nell'area aeroportuale, presso la sede del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri, alla presenza di numerose autorità civili e militari, nonché di una rappresentanza dei giovani studenti degli istituti scolastici del comprensorio, si è svolta...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.