Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 21 ore fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Connectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Economia e TurismoImpennata prezzi materie prime dell’edilizia, Unaco lancia allarme: «Settore rischia il blocco»

Economia e Turismo

Prezzi, economia, edilizia, allarme, materie prime, Unaco

Impennata prezzi materie prime dell’edilizia, Unaco lancia allarme: «Settore rischia il blocco»

La ripresa dell’edilizia in Italia che potrebbe essere avviata con i cantieri del Superbonus 110 e con i fondi in arrivo per la sistemazione idrogeologica ed efficienza energetica, rischia il blocco per l’impennata dei prezzi delle materie prime che riguardano il settore edile

Scritto da (Maria Abate), mercoledì 14 aprile 2021 12:15:37

Ultimo aggiornamento mercoledì 14 aprile 2021 16:15:50

La ripresa dell'edilizia in Italia che potrebbe essere avviata con i cantieri del Superbonus 110 e con i fondi in arrivo per la sistemazione idrogeologica ed efficienza energetica, rischia il blocco per l'impennata dei prezzi delle materie prime che riguardano il settore edile.

Per questo, anche il Presidente nazionale UNACO (Unione Nazionale Costruttori), Angelo Grimaldi, lancia l'allarme e chiede al governo di attivare urgenti contromisure, frenando i fenomeni speculativi che si sono inevitabilmente innescati.

«Negli ultimi mesi - ha dichiarato Grimaldi - si sono verificati incrementi dei prezzi che superano abbondantemente le normali oscillazioni di mercato, pregiudicando la continuazione dei lavori avviati o anche solo contrattualizzati in questo periodo già problematico per il Paese. In particolare abbiamo l'aumento del prezzo dell'acciaio, che tra novembre 2020 e febbraio 2021 risulta aumentato circa del 130%; le materie plastiche in genere il polietilene, hanno subito incrementi dei prezzi superiori al 40%, il rame (+17%) e il petrolio (+34%). Abbiamo l'Ilva di Taranto che ripartendo, potrebbe calmierare il mercato dei prezzi per l'acciaio».

Di conseguenza, se il trend non cambia si rischia, a breve, il blocco totale dell'edilizia sia pubblica che privata.

Le aziende edili sono in grandissima difficoltà e quindi non mancheranno gravi ripercussioni finanziarie e di patrimonio, depauperando quanto ancora è rimasto in piedi dopo questa tremenda pandemia.

«Tanto per fare esempi concreti, l'impatto sui prezzi dei materiali - ha spiegato il presidente Unaco - sarà distruttivo in quanto riguarda il prezzo del ferro per cemento armato, degli infissi in alluminio e in pvc, dei pannelli per cappotti termici, delle pompe di calore per la climatizzazione, per le opere fognarie, per il fotovoltaico ecc. Difatti la transizione energetica stessa è a rischio e dopo tanti anni di progetti e impegni da parte di ogni categoria e delle organizzazioni di tutela ambientale».

«Ci dichiariamo disponibili ad un incontro operativo ed infatti abbiamo inviato una nota al Governo per chiedere un intervento normativo affinché si preservino i contratti già stipulati e si permetta la continuazione e la concreta ripresa del mercato che solo dopo dieci anni stava rivedendo finalmente la luce», ha detto Grimaldi.

«Auspichiamo un intervento normativo che contempli anche attività di revisione dei prezzi poiché l'incremento a cui si sta assistendo è fuori da ogni logica commerciale e di metabolizzazione delle dinamiche di mercato. Ed è proprio per la straordinarietà degli incrementi che il Codice degli Appalti non prevede adeguati meccanismi di revisione prezzi ed è per questo motivo che noi li chiediamo, per far sì che i contratti del settore risultino nuovamente sostenibili, in mancanza ci sarà inevitabilmente una crisi senza precedenti ed indotta in pochissimo tempo, aggravando la già catastrofica situazione economica del nostro Paese», ha chiosato.

(Foto di copertina: Pixabay)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Salvi i fondi per l'aeroporto Salerno Costa d'Amalfi, il primo volo nel 2024

Il primo volo dall'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi partirà nell'estate del 2024. Questi i tempi previsti per il completamento dei lavori per 140 milioni di euro che saranno realizzati dalla Gesac, il gestore degli scali di Napoli e Salerno. «Una notizia importantissima, di cui sono particolarmente soddisfatto!...

Economia e Turismo

Dalla Costiera Amalfitana al Cilento alle Eolie con i collegamenti veloci via mare di Alicost: si inizia l’8 luglio

Da Sapri alle Eolie, la flotta Alicost è pronta a ripartire. Dall'8 luglio i collegamenti marittimi alle isole dell'arcipelago siciliano riprenderanno la navigazione. Stromboli, Panarea, Salina, Vulcano e Lipari si potranno raggiungere in appena 4 ore, con partenza da Sapri. "Ci siamo posti come obiettivo...

Economia e Turismo

Via libera definitivo del Parlamento Ue al Green pass: in vigore dal 1° luglio

Via libera definitivo del Parlamento europeo al Green Pass Ue, il certificato verde digitale che consente di viaggiare tra i Paesi dell'Unione senza doversi sottoporre a periodi di quarantena o a tamponi se si è vaccinati o se si è guariti dal Covid negli ultimi 6 mesi. Gli eurodeputati hanno completato...

Economia e Turismo

Il datore di lavoro può chiedere ai dipendenti di vaccinarsi? Ecco cosa dice il Garante della Privacy

Se è vero che immunizzare la propria azienda, significa garantire una maggiore sicurezza sia per i dipendenti che per i clienti, è anche vero che i titolari non possono imporre il vaccino perché è facoltativo. Il Garante della Privacy ha precisato la propria posizione sulla condivisione delle informazioni...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento