Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Lavoro e FormazioneContratti di insegnamento per il personale dell'Asl Salerno, la Fials provinciale chiede chiarezza sulle selezioni pubbliche

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Lavoro e Formazione

ASL Salerno, Salerno, sanità, sindacati, lavoratori, selezioni pubbliche

Contratti di insegnamento per il personale dell'Asl Salerno, la Fials provinciale chiede chiarezza sulle selezioni pubbliche

Nel mirino ci sono i conferimenti di contratti di insegnamento per l’anno accademico 2023/2024. «L’avviso, inspiegabilmente non presenta gli insegnamenti Med/45, ossia, quelli che vengono effettuati da personale del comparto con laurea magistrale, specialistica, vecchio ordinamento nel settore scientifico disciplinare di riferimento», ha detto Carlo Lopopolo, segretario generale della Fials provinciale

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 1 agosto 2023 10:15:02

La Fials Salerno chiede chiarezza sulle selezioni pubbliche riservate al personale dell'Asl Salerno e, in particolare, sui Corsi di laurea delle Professioni sanitarie in infermieristica e fisioterapista.

Nel mirino ci sono i conferimenti di contratti di insegnamento per l'anno accademico 2023/2024. «Nel bando si tiene presente del protocollo d'intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Salerno che disciplina lo svolgimento dei corsi di laurea delle professioni sanitarie presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria "Scuola Medica Salernitana", ed in particolare l'articolo 5, che stabilisce che "nelle sedi delle aziende ospedaliere o gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico altre strutture del Servizio sanitario nazionale la titolarità dei corsi d'insegnamento previsti dall'ordinamento universitario è affidata, di norma, a personale del ruolo sanitario dipendente delle strutture presso le quali si svolge la formazione stessa, in possesso dei requisiti previsti. Qualora la struttura presso la quale si svolge la formazione non disponga di unità di personale del ruolo sanitario in possesso dei requisiti previsti in numero tale da assicurare la copertura degli insegnamenti previsti dall'ordinamento universitario, la titolarità sarà affidata dal presidente, previa delibera del Consiglio di Facoltà, al personale universitario secondo le disposizioni normative regolamentari vigenti. In assenza di personale sia del Servizio sanitario nazionale sia dell'Università con i previsti requisiti per la docenza, il Consiglio di Facoltà può proporre di affidare, mediante contratto di diritto privato secondo le disposizioni normative regolamentari vigenti, la titolarità dei corsi di insegnamento, nonché le attività didattiche integrative dei corsi di insegnamento, a soggetti, in possesso di comprovata qualificazione professionale e scientifica, esterni al sistema universitario ed esterni alla struttura sanitaria sede del corso di laurea.L'avviso, inspiegabilmente non presenta gli insegnamenti Med/45, ossia, quelli che vengono effettuati da personale del comparto con laurea magistrale, specialistica, vecchio ordinamento nel settore scientifico disciplinare di riferimento», ha detto Carlo Lopopolo, segretario generale della Fials provinciale, in una nota inviata ai vertici di Asl, Università di Salerno e Ordine delle professioni infermieristiche.

Nel mirino della Fials, poi, è finito anche un ulteriore avviso, per il conferimento di ulteriori 44 selezioni pubbliche, per titoli, per il conferimento di contratti di insegnamento dell'anno accademico 2023/2024, mediante stipulazione di contratti di diritto privato. «In questo caso, improvvisamente, compaiono gli insegnamenti Med/45. Si evidenzia che in questo bando, che prevede 44 selezioni, non viene citato assolutamente il protocollo d'intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Salerno che disciplina lo svolgimento dei Corsi di laurea delle professioni sanitarie presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria "Scuola Medica Salernitana". Altresì, nel bando, si rileva la necessità di attivare 44 procedure selettive, a titolo retribuito, per la copertura di insegnamenti vacanti, mediante la stipula di contratti di diritto privato, a tempo determinato, per l'anno accademico 2023/2024», ha continuato Lopopolo. «Come sigla sindacale, ribadiamo che come indicato nel protocollo d'intesa la stipula di contratti di natura privata è considerata l'extrema ratio di tali processi valutativi. Basti pensare che nello stesso giorno, il medesimo Dipartimento pubblica l'avviso di selezioni pubbliche, della stessa natura, però riservato al personale dell'Azienda ospedaliera universitaria di Salerno che prevede tutte le linee di insegnamento senza contratti di natura privata, in piena linea con il protocollo d'intesa. Tale modalità si riflette in tutte le aziende sanitarie della Campania, le cui sedi sono titolari dei corsi di insegnamento. L'unica eccezione ricade sull'Asl Salerno, dove, gli insegnamenti Med/45, sono di natura privata. Eccezionalmente, tale anomalia è riscontrabile solo dal 1° gennaio scorso. Prima di questa data gli insegnamenti erano messi sempre a bando, Med/45 compreso, ovviamente, non vi era una rotazione/suddivisione tra gli idonei aventi diritto, in quanto potevano essere assegnati ad unico vincitore. Ora, invece, che tutti avevano alimentato questa speranza, complice qualche pensionamento, viene dispensato il protocollo di intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Salerno che, invece, dovrebbe essere seguito pedissequamente in tutti i suoi punti. La cosa strana è che i dipendenti dell'Asl Salerno sono "costretti", pur di espletare l'insegnamento, valorizzando le proprie competenze, a partecipare a selezioni dell'Università Federico II, che svolge tirocinio a Salerno. Ci sono diversi professionisti che hanno competenze di primissimo livello, che non possono esprimersi nell'Università della propria provincia e, quindi, devono "emigrare" in altre realtà universitarie. Questo è un concetto assolutamente misterioso. Ecco perché la Fials chiede l'immediata applicazione del protocollo d'intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Salerno, in modo da garantire un processo di selezione che preveda tutti i passaggi stabiliti nel protocollo stesso».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Contratti di insegnamento per il personale dell'Asl Salerno, la Fials provinciale chiede chiarezza sulle selezioni pubbliche

rank: 101730108

Lavoro e Formazione

SMET Mobility Challenge, il Cavaliere De Rosa: “Supportare i giovani per costruire un futuro migliore”

Martedì 21 maggio si è conclusa anche l'ultima fase della seconda edizione della SMET Mobility Challenge, tenutasi all'Università Parthenope di Napoli con la premiazione dei vincitori. Promossa dalla facoltà di Ingegneria, gli studenti si sono misurati nella ricerca di avanguardie logistiche supportate...

Legambiente presenta dossier "Green Jobs", in Campania oltre 143mila nuovi contratti

A fronte di disoccupazione giovanile, nel 2023, pari al 27,9%, con oltre un milione e 210 mila giovani NEET nel Mezzogiorno di cui 402 mila in Campania, pari al 33,2% del totale e con dati drammatici sul fronte dell'emigrazione giovanile come rileva Istat dove tra il 2002 e il 2022 sono «spariti» quasi...

Primo maggio, Rubino (Ugl Salerno): «Bisogna difendere il diritto all'occupazione non mollando mai su ogni vertenza»

In occasione della prossima celebrazione del 1° maggio, giornata internazionale dei lavoratori, Carmine Rubino, segretario generale dell'Ugl Salerno, ha voluto rivolgere un messaggio di solidarietà e impegno a tutti i lavoratori della provincia. Rubino ha evidenziato il ruolo centrale svolto dall'Ugl...

Primo maggio, il monito di Marilina Cortazzi (Cisl Salerno): «Rinnoviamo il nostro impegno per un lavoro che resti dignitoso in provincia»

Alla vigilia della Festa del 1° maggio, la segretaria generale della Cisl di Salerno, Marilina Cortazzi, fa una riflessione sul significato attuale di questa importante giornata. La Cortazzi pone l'accento sulle sfide e le opportunità che caratterizzano il panorama occupazionale locale, sottolineando...

La Sal De Riso Costa d'Amalfi seleziona addetto all’ufficio commerciale

L'azienda Sal De Riso Costa d'Amalfi Srl, leader nella produzione di prodotti dolciari per i propri punti vendita e la ristorazione di alto livello, ricerca una figura da inserire nell'ufficio commerciale. La Sal De Riso Costa d'Amalfi Srl conta 140 collaboratori, impegnati tra la pasticceria e il ristorante...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.