Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 47 minuti fa S. Damiano vescovo di Pavia

Date rapide

Oggi: 12 aprile

Ieri: 11 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Libri“Maledetti pacifisti”: stasera la presentazione del libro di Nico Piro alla Casa del Volontariato di Salerno

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Libri

Salerno, libro, Nico Piro

“Maledetti pacifisti”: stasera la presentazione del libro di Nico Piro alla Casa del Volontariato di Salerno

Nel libro, 160 pagine, Piro racconta il conflitto da una posizione per lui insolita: dal 2019 non può più entrare in Ucraina e quindi, da Mosca, ragiona e scrive in queste pagine, con penna affilata, sulla vendita del “prodotto guerra” da parte dei politici e del loro apparato mediatico, disperatamente impegnati a piazzare il conflitto a un’opinione pubblica che non ne vuole sapere nulla ed è schierata - lo dicono i sondaggi – con la pace.

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 14 dicembre 2023 09:04:35

Maledetti pacifisti: Come difendersi dal marketing della guerra (Peolple, collana Pamphlet) è il libro del giornalista salernitano Nico Piro che sarà presentato stasera, 14 dicembre, alle 18, presso la Casa del Volontariato di Salerno in via F. Patella n. 2 (all'altezza di Corso Vittorio Emanuele 90).

Il testo è dedicato a Gino Strada, medico chirurgo fondatore di Emergency, perché, come dice l'autore: "Se vogliamo ricordare Gino strada c'è solo una cosa da fare: continuare il suo lavoro [...]. Non sono un medico, non sono un politico, sono un giornalista. Il mio pezzettino, la mia gocciolina, è provare a raccontare la guerra per quello che è: merda, sangue, morte e dolore".

Nico Piro è un giornalista e blogger italiano, inviato speciale del TG3. Ha iniziato a lavorare come giornalista alla fine degli anni ottanta per testate giornalistiche locali di Salerno, su carta stampata, in radio e televisione. Nel 1994 inizia a collaborare con il quotidiano il manifesto. Alla fine degli anni novanta lavora al quotidiano Corriere del Mezzogiorno, il regionale del Corriere della Sera in Campania.

Dal 2000 passa come redattore a RaiNet News, testata internet della rai e nel 2003 a TG3. Inviato di guerra per il Tg3,in Afghanistan è testimone dei momenti più duri per l'Italia come il rapimento del giornalista Daniele Mastrogiacomo nel 2007 e l'uccisione dei sei paracadutisti il 17 settembre 2009 a Kabul, poi è a Mosca durante il conflitto tra Russia e Ucraina.

Nel libro, 160 pagine, Piro racconta il conflitto da una posizione per lui insolita: dal 2019 non può più entrare in Ucraina e quindi, da Mosca, ragiona e scrive in queste pagine, con penna affilata, sulla vendita del "prodotto guerra" da parte dei politici e del loro apparato mediatico, disperatamente impegnati a piazzare il conflitto a un'opinione pubblica che non ne vuole sapere nulla ed è schierata - lo dicono i sondaggi - con la pace. Di fronte alla violenza verbale degli opinionisti con l'elmetto, al sorgere di un pensiero unico bellicista, lo scopo di questo pamphlet è smontare la narrazione delle guerre che ci stanno spacciando come male necessario dall'alto valore morale.

 

Sinossi del libro

«No non ci sono riuscito nemmeno questa volta a restarmene fermo. Non potevo più guardare lo spettacolo in corso da oltre due mesi: opinionisti con l'elmetto, commandos in cravatta, generali della domenica, indignados sartoriali che fanno di tutto per venderci la guerra e la sua necessità, per disprezzare la pace (quella che da settant'anni ci garantisce il benessere in cui viviamo). Sono piazzisti del conflitto, hanno un preciso marketing, una narrazione con la sua trama e i suoi protagonisti. Questo racconto ipnotico va smontato e ricondotto a quello che è: un modo per piazzarci un prodotto di cui possiamo ampiamente fare a meno. Tutto ciò accade mentre generali veri (gente che ha guidato truppe in battaglia) e giornalisti che hanno camminato su strade tappezzate di cadaveri mettono in guardia contro una possibile terza guerra mondiale, contro la propaganda e il Pensiero Unico Bellicista negazione di ogni dissenso. Così mi è venuto in mente di scrivere un libricino su "Come Difendersi dal Marketing della Guerra" per aiutarvi a non farvelo vendere questo conflitto, come le caramelle che vi aspettano alle casse del supermercato e vi fanno gli occhi dolci convincendovi a comprarle.

"Nell'attuale situazione difficile situazione internazionale non potevamo non discutere di Pace con chi la guerra ha provato a raccontarla nel modo più crudo", hanno affermato gli organizzatori dell'evento del Centro servizi per il volontariato (CSV), che ha organizzato l'evento insieme all'Associazione Memoria in Movimento, Associazione Coordinamento Solidarietà e Cooperazione, Pax Christi, Movimento Cattolico Internazionale per la pace, Cobas Scuola.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Nico Piro a Salerno<br />&copy; Festival delle Colline Mediterranee Nico Piro a Salerno © Festival delle Colline Mediterranee
Nico Piro a Salerno Nico Piro a Salerno

rank: 105142106

Libri

"Il Patto - oltre il trentennio perduto", Carlo Calenda presenta il suo nuovo libro a Salerno

Carlo Calenda presenta il suo nuovo libro "Il Patto - oltre il trentennio perduto" (La Nave di Teseo) a Salerno. L'appuntamento è per l'11 aprile alle ore 18, all'Hotel Mediterranea, in Via Generale Clark, 54. Ad accoglierlo ci saranno la presidente nazionale del partito "Azione" Mara Carfagna, il deputato...

“Vivere d’amore”, l'omaggio in versi di Giuseppe Mascolo alla Costa d’Amalfi chiude “I Salotti letterari” allo Yachting Club di Salerno

Venerdì 5 aprile allo Yachting Club di Salerno, sul Molo Masuccio Salernitano, ultimo appuntamento con l'ottava edizione de "I Salotti letterari", promossa da ..incostieraamalfitana.it. Alle ore 19.30 sarà infatti protagonista Giuseppe Mascolo con "Vivere d'amore" (Formare). Un viaggio lungo la Costiera...

Salerno, 6 aprile Maria Sole Tognazzi ospite della rassegna "Abitatori del Tempo" con il romanzo "Ancora"

"Abitatori del tempo. L'impegno civile della letteratura", la rassegna letteraria organizzata dalla Delia Agenzia Letteraria e dall'Associazione Culturale Mare Sole e Cultura - in collaborazione con la Regione Campania, la Scabec, la Camera di Commercio di Salerno e la Fondazione Carisal, e il patrocinio...

Venerdì allo Yachting Club di Salerno il penultimo incontro de “I Salotti letterari”

Venerdì 15 marzo allo Yachting Club di Salerno, sul Molo Masuccio Salernitano, penultimo incontro dell'ottava edizione de "I Salotti letterari", promossa da ..incostieraamalfitana.it. Alle ore 19.15 saranno infatti protagonisti Lello Marangio con "Perfavorenon toccatemi i disabili" (Homo Scrivens), e...

“San Gennaro e la Lazzara” di Raffaele Messina e “Nina” di Fausta Altavilla ai Salotti letterari dello Yachting Club di Salerno

Venerdì 1 marzo allo Yachting Club di Salerno, sul Molo Masuccio Salernitano, settimo dei nove appuntamenti dell'ottava edizione de "I Salotti letterari", promossa da ..incostieraamalfitana.it. Alle ore 19.15 saranno infatti protagonisti lo scrittore partenopeo Raffaele Messina con "San Gennaro e la...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.