Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Occhi su Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Tu sei qui: Notizie e LifestyleLa Campania riapre i parchi ai bambini

Notizie e Lifestyle

Progetto pilota di dodici comuni della Regione

La Campania riapre i parchi ai bambini

Le "Ludoteche all'Aperto" della cooperativa Sociale Eco onlus. L'assessore regionale alle politiche sociali Lucia Fortini: “Le voci dei bambini devono tornare a risuonare in parchi e giardini”

Scritto da (admin), sabato 18 aprile 2020 18:20:05

Ultimo aggiornamento sabato 18 aprile 2020 18:24:42

I comuni della Campania pronti ad aprire i parchi per i bambini: in orari limitati, sotto il controllo di familiari, volontari, e rispettando le normative di distanziamento sociale. Sono dodici le Amministrazioni che hanno reso operativo l'invito di Elena Bonetti, ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, per la quale è necessario e urgente che ai bambini e agli adolescenti venga riconosciuto il diritto di riconquistare luoghi di gioco, di movimento e di aria. Lunedì saranno in discussione i primi atti formali per permettere tale iniziativa nelle aree verdi e nei parchi comunali. Caserta, Cesa, Frattamaggiore hanno aderito come singolo comune; Cercola capofila ambito sociale N.24 dei comuni di Volla, Pollena Trocchia, Massa di Somma; Afragola capofila ambito sociale N.19 dei comuni di Caivano, Crispano, Cardito

Destinatari diretti della proposta sono i minori disabili e normodotati residenti nel Comune di appartenenza del verde pubblico messo a disposizione. L'iniziativa sarà pronta a partire dal 4 maggio 2020, data che si prefigura come inizio della fase due dell'emergenza COVID-19, sempre con le stesse modalità: accesso e uscita contingentata e a turni. Per i bambini e gli adolescenti con disabilità psichica, considerando la valenza terapeutica riconosciuta dalle Asl delle attività all'aria aperta, si propone di attivare la misura nell'immediato, almeno due volte a settimana con accesso e uscita contingentate e a turni.

Secondo il progetto pilota adottato dai Comuni, che trae ispirazione dalla proposta della Cooperativa Sociale Eco onlus, si tratta di attivare delle vere e proprie "Ludoteche all'Aperto" con tanto di gazebo, laboratori didattici e doposcuola. "La quarantena - sostiene Sofia Flauto, presidente della Cooperativa Eco onlus - ci ha messo davanti agli occhi la responsabilità di pensare principalmente ai bambini nella fase di ripresa, prima che il danno psicologico e relazionale diventi irreversibile, trasformandosi in isolamento sociale, dipendenza dai social e depressione. La proposta progettuale di Ludoteca all'Aperto attraverso una metodologia pedagogica innovativa converte quei baci e abbracci mancati in attività ludico pedagogiche. Ci ispiriamo ai vecchi giochi di quartiere i quali prevedono il distanziamento sociale non come imposizione ai bambini, ma come regole del gioco". E così ecco rispolverate "La Campana", "Un, due, tre stella", "gli elastici", il salto della corda" e così via. Ai volontari della cooperativa il compito di regolamentare gli ingressi, sanificare le aree, vigilare sul distanziamento, costruire dei percorsi fisici che evitino contatti troppo ravvicinati, istruire i bambini all'utilizzo di guanti e mascherine.

Il progetto pilota è sul tavolo dell'assessore regionale alle politiche sociali Lucia Fortini pronto ad essere esteso a tutti i comuni della Campania. "Se di fronte a questa emergenza siamo tutti un po' fragili, i bambini, soprattutto quelli con disabilità psichiche, sono i più fragili tra i fragili - sottolinea l'assessore Lucia Fortini - Il mondo chiuso nel lockdown è un mondo silenzioso senza i suoni delle loro risate e delle loro grida. Sono d'accordo con la proposta della Ministra Bonetti e sostengo il progetto della Cooperativa sociale Eco di Sofia Flauto che ne ha prontamente interpretato lo spirito. Le voci dei bambini - con le dovute misure di sicurezza - devono tornare a risuonare in parchi e giardini".

Primo Comune ad aprire i propri parchi sarà quello di Cesa, in provincia di Caserta, che consentirà già lunedì 20 aprile l'accesso al parco Giochi "Lepre" alle persone affette da disabilità intellettiva e con autismo residenti a Cesa, in autonomia o accompagnate da un familiare, da un caregiver e/o da un volontario. "Riaprire il parco Lepre - sottolinea l'assessore Giusy Guarino - è una misura di fondamentale importanza allo scopo di andare incontro a quelle che sono le esigenze dei residenti affetti da talune patologie"

Caserta è il primo dei grandi centri ad aderire all'iniziativa "perché - dicono il sindaco Carlo Marino e l'assessore alle Politiche Sociali Giovanna Sparago - dobbiamo ripartire dai bambini, dal loro entusiasmo, dalla loro voglia di socializzare". Per Vincenzo Fiengo, sindaco di Cercola, capofila ambito sociale N.24 "in un momento storico così difficile, sposiamo un'iniziativa di volontariato mirata a una fascia debole come i ragazzi disabili. Saranno accompagnati in uscite nei parchi pubblici compatibilmente alle norme di contenimento. Dopo tanti giorni a casa sono indispensabili per loro misure che pian piano li riportino alla quotidianità e il contatto con la natura è uno strumento indispensabile". Claudio Grillo, sindaco di Afragola aggiunge: "aderiamo con entusiasmo al progetto "Ludoteca all'Aperto" della cooperativa sociale Eco onlus mettendo le nostre aree verdi a disposizione dei bambini del territorio". Adesione anche dal sindaco del Comune di Frattamaggiore Marco Antonio del Prete: "Aprire i parchi ai bambini come uno dei primi atti di questa ripartenza oltre che un dovere nei confronti di chi ha probabilmente accusato di più questa forzata quarantena, vuole essere anche un segnale di speranza per il futuro".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

Sospetto caso di Covid all'ospedale di Nocera Inferiore: chiuso pronto soccorso

Preoccupazione all'ospedale di Nocera Inferiore, dove è stato chiuso momentaneamente il Pronto Soccorso. Il motivo? Un sospetto caso di Coronavirus. Come riporta Salerno Today, infatti, la struttura non risulterà accessibile fino alle 18 di oggi per via di alcuni esami eseguiti su di un paziente che...

Notizie e Lifestyle

Movida fuori controllo a Salerno, il sindaco: «Non possiamo abbassare la guardia»

Dopo gli episodi di assembramento del weekend appena trascorso, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, intervistato da Lira Tv, ha rivolto un appello ai cittadini, chiedendo loro di essere prudenti in questa fase 2. «Considero questa cosiddetta Fase 2 come una sperimentazione. Bisognerà federe alla...

Notizie e Lifestyle

Incidente in fabbrica fuochi d’artificio nel salernitano, ustionato il titolare

Tanta paura per il titolare di una fabbrica di fuochi d'artificio di Perdifumo, in provincia di Salerno. L'uomo è rimasto coinvolto in un incidente ed ha riportato un'ustione alla gamba. Come riporta Salerno Notizie, il titolare era intento a maneggiare alcuni materiali che si sono mischiati tra loro...

Notizie e Lifestyle

Covid, nuovo caso a Mercato San Severino: si tratta di un'ostetrica

Brutte notizie da Mercato San Severino. Dopo l'incidente di stamattina (CLICCA QUI PER APPROFONDIRE), adesso è arrivata la notizia di un nuovo caso positivo da Covid-19. Si tratta di un'ostetrica residente nella frazione di San Vincenzo. Lo rende noto il sindaco Antonio Somma. «Cari concittadini devo...