Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Petronilla vergine

Date rapide

Oggi: 31 maggio

Ieri: 30 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Occhi su Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Tu sei qui: Notizie e LifestyleSalerno, il piano per una nuova frontiera della ristorazione

Notizie e Lifestyle

Salerno, ristorazione

Salerno, il piano per una nuova frontiera della ristorazione

I fattori vincenti della ristorazione rispetto all’incognita futuro L’analisi economica in vista della riapertura

Scritto da (PNOANEWS), lunedì 18 maggio 2020 16:44:09

Ultimo aggiornamento lunedì 18 maggio 2020 16:44:09

Nuova cultura della ristorazione, metodologie di produzione innovative, ausilio dell'intelligenza artificiale nei processi aziendali e necessità di sburocratizzazione: è lo scenario per il futuro e la rinascita del settore food, delineato da Luigi Snichelotto, presidente dell'Associazione AssoMiMe (Associazione Mezzogiorno Italia Mediterraneo Europa), imprenditore e partner McDonald's per le province di Salerno e Potenza.

"Quale futuro? Sarà indispensabile pensare ad una nuova frontiera della ristorazione. Il problema oggi è capire cosa fare. Troppi consulenti, troppe task force, associazioni di categoria da rivisitare perché il settore è troppo frammentato: occorre fare sistema. La ristorazione, classificata come "fuori casa", include al suo interno un'offerta così variegata, che necessita di una conoscenza approfondita. L'incognita della prospettiva temporale, su cui è difficile fare previsioni, è il vero rebus: quando usciremo fuori dall'emergenza? In estate, a dicembre o il prossimo anno? Il futuro di tutti noi è incerto e rischioso. Manca la capacità di ipotizzare un modello, in una visione più ampia e in prospettiva. Cambierà il nostro modo di vivere, le abitudini. L'uomo però è un essere flessibile dalle grandi capacità di adattamento. Sarà necessario rivedere i processi e le procedure, per vivere in protezione sia il lavoro che lo svago. Ricordando che la sicurezza rappresenta il valore assoluto, il bene più prezioso", esordisce Luigi Snichelotto.

 

IL PESO DEL FOOD IN TERMINI ECONOMICI

Un comparto molto dinamico, al momento, in applicazione delle disposizioni governative e regionali verso la fase di riapertura delle attività commerciali, "efficienti ed attenti alla salute dei dipendenti e della clientela".

Un segmento, quello della ristorazione, che lo scorso anno in Italia ha prodotto circa 80-85miliardi di euro con un totale di circa 350mila aziende (di cui un 40% a gestione familiare).

"Un settore strategico per l'economia e l'occupazione del Paese - sottolinea il presidente Snichelotto - Fino ad oggi non siamo riusciti ad attivare una vera sburocratizzazione del Paese, con circa 160mila norme e leggi, che non ci aiuta nella concorrenza internazionale di Stati come la Francia, la Germania o il Regno Unito, che si muovono dalle 3mila alle 7mila leggi e dispositivi. Il costo della burocrazia nella ristorazione si aggira tra i 55-60milioni di euro. Solo in emergenza Covid abbiamo avuto circa 250 provvedimenti in Italia, tra nazionali e regionali".

 

GARANTIRE LIVELLI SICUREZZA E NUOVA CULTURA DELLA RISTORAZIONE

Gli imprenditori del "fuori casa" e dell'ospitalità dovranno puntare l'attenzione sui livelli di sicurezza dei lavoratori e dell'environment che li circonda. Spazi dedicati alla clientela dovranno essere rimodulati secondo uno schema che limiti contagi e contatti, con relativa ridefinizione di aspetti ergonomici del lavoro, progettazioni e layout, apparecchiature e linee di preparazione dei cibi.

"Nuove metodologie di produzione, ma anche una nuova cultura della ristorazione in cui potrà essere d'ausilio l'intelligenza artificiale e la robotica, promossa attraverso l'industria 4.0, ma l'uomo dovrà essere sempre più in cabina di regia - insiste Luigi Snichelotto, proseguendo nella riflessione - L'innovazione non dovrà riguardare necessariamente l'offerta del food che si tenderà a prediligere essere formata dai prodotti d'eccellenza e peculiarità dei territori e dalla capacità creativa di chef capaci di intercettare le nuove tendenze del gusto sperimentando e proponendo le loro varietà creative, anche con piatti, ricette o prodotti autoctoni nella loro unicità. Adeguamento a tali parametri e standard non sarà un passaggio facile".

 

Necessità, quindi, della formazione delle risorse umane, di mano d'opera specializzata, capace di interagire con i meccanismi di automazione e con una rieducazione del lavoratore che dovrà tener sempre presente igiene e sicurezza.

 

FATTORI VINCENTI DELLA NUOVA FRONTIERA

Accoglienza e standard continuativo di servizio, qualità tracciata e certificata del cibo offerto, buon rapporto qualità prezzo, strutture adeguate fornite di arredi coerenti con la tipologia offerta, individuazione di una location che offra la possibilità di parcheggi ed aree di svago.

Necessità di un'azione imprenditoriale di marketing, reputazione sociale e identità nell'immaginario collettivo, rappresentata dal marchio e dalla storia, rapporti con il territorio e con i clienti, affidabilità ed affiliazione, avranno certamente la possibilità e capacità di poter vedere la luce alla fine di questo lungo tunnel.

"Abbiamo una prospettiva modificata - continua Luigi Snichelotto - la figura dell'imprenditore, dovrà adeguarsi al mutato scenario, acquisire capacità di un gestore d'impresa in un settore costantemente in evoluzione, dal business e dall'amministrazione al marketing, dal Personale alla quality assurance, dalla capacità di conoscere e rispettare i regolamenti e leggi del settore alla cura architettonica degli ambienti etc. Insomma, una nuova sfida che sicuramente sapremo cogliere e gestire

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

Infermiera aggredita all'ospedale Cardarelli di Napoli: De Palma chiede interventi mirati

"Non si ferma l'escalation di violenza nelle corsie. Siamo qui di nuovo a commentare, tristemente, l'ennesimo riprovevole episodio di aggressione nei confronti di un nostro collega infermiere. In questo caso, poi, trattandosi di una donna, siamo di fronte ad un fatto ancora più grave, da condannare senza...

Notizie e Lifestyle

Salerno Letteratura, l'ottava edizione dal 18 al 25 luglio

L'ottava edizione di Salerno Letteratura, uno degli appuntamenti culturali più rilevanti del Mezzogiorno, si terrà dal 18 al 25 luglio. Sarà l'occasione per rimettere in moto, dopo la crisi sanitaria, le energie di una comunità, per tornare a dialogare, a incontrarsi, esclusivamente in spazi aperti e...

Notizie e Lifestyle

Tragedia all'ospedale Cardarelli di Napoli: paziente si lancia dal quarto piano e muore

Tragedia all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove ieri un paziente 52enne, originario di Pomigliano d'Arco, è precipitato dalla finestra del quarto piano del reparto di Chirurgia Plastica. L'uomo era stato ricoverato in seguito a lievi ustioni riportate al volto e agli arti inferiori mentre era all'interno...

Notizie e Lifestyle

Ercolano, dopo 85 giorni di chiusura riapre il parco archeologico

Dopo 85 lunghi giorni di chiusura, nel giorno della Festa della Repubblica, il Parco Archeologico di Ercolano ritorna dal vivo ad accogliere i propri visitatori. Rispettando tutte le norme del distanziamento sociale per la sicurezza di ogni visitatore e di ogni lavoratore, si riparte il 2 giugno con...