Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 21 ore fa S. Antonio di Padova

Date rapide

Oggi: 13 giugno

Ieri: 12 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Notizie, LifestyleVertenza FOS Battipaglia, Ministro Urso incontra il CEO: «C’è volontà di trovare soluzione industriale»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Notizie, Lifestyle

Battipaglia, Prysmian FOS, vertenza, lavoro

Vertenza FOS Battipaglia, Ministro Urso incontra il CEO: «C’è volontà di trovare soluzione industriale»

Iannone (FdI): «Dopo anni di negligenza, governo Meloni tutela il mercato interno»

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 8 maggio 2024 11:14:04

Sul sito di Prysmian a Battipaglia c'è la volontà dell'azienda e del governo di trovare "una soluzione industriale che preservi produzione e occupazione". È quanto dichiarato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimit) a seguito della riunione svoltasi a Palazzo Piacentini, in video collegamento, sulla vicenda dello stabilimento Fos (Fibre ottiche sud), in provincia di Salerno, cui hanno partecipato anche il titolare del Mimit, Adolfo Urso, e l'amministratore delegato e direttore generale di Prysmian, Massimo Battaini.

Con l'obiettivo di trovare la "soluzione industriale" sarà presto convocata una nuova riunione alla quale prenderà parte, insieme al Mimit e alla multinazionale dei cavi per energia e in fibra ottica, anche l'azienda che il 30 aprile scorso ha avanzato un'offerta non vincolante per rilevare il sito produttivo di Battipaglia.

Giunta l'offerta, il Ministero aveva chiesto all'azienda "disponibilità a prorogare ulteriormente le attività presso lo stabilimento FOS di Battipaglia almeno per altri tre mesi, al fine di poter approfondire gli aspetti tecnico economici dell'operazione con i proponenti e arrivare a una soluzione che sia la base per il definitivo rilancio del sito".

Si tratta di una sensibilizzazione che segue le azioni svolte dal MIMIT per monitorare l'eventuale interesse di altri soggetti industriali e si pone all'interno del rinnovato quadro regolamentare che ha visto l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) individuare - su sollecitazione MIMIT - gli standard tecnici per i cavi in fibra ottica a cui devono attenersi gli aggiudicatari dei bandi per la realizzazione dell'infrastruttura di rete, così da assicurare adeguati livelli qualitativi e prestazioni elevate di connettività.

"Siamo fortemente impegnati nell'individuare una soluzione per il futuro dello stabilimento produttivo, salvaguardando un'attività ad altissimo valore strategico a cui non intendiamo rinunciare. Continueremo il confronto con tutti gli attori affinché questa azienda, dall'elevato patrimonio tecnologico, possa continuare a competere a livello globale", ha affermato il ministro Urso.

"Accolgo con grande favore l'incontro avvenuto a inizio settimana tra il ministro Urso e il ceo di Prysmian finalizzato a trovare un accordo industriale che tuteli produzione e occupazione dello stabilimento di Battipaglia. Purtroppo la chiusura dell'impianto si deve alla negligenza dei governi di sinistra, che nulla hanno fatto per tutelare il mercato interno, lasciando lavoratori e indotto alla mercé di crisi aziendali e perdite di posti di lavoro. Con il governo Meloni l'approccio è cambiato perché il nostro agire è orientato nel supremo interesse dell'Italia, come dimostra anche il tavolo, sempre al Mimit, per risolvere la vertenza di Industria Italiana Autobus, in Irpinia, con l'intervento di soggetti privati". Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d'Italia Antonio Iannone.

Nel frattempo, la Regione Campania ha convocato una riunione strategica a Napoli il prossimo 10 maggio per discutere di un piano sociale che possa evitare la perdita di circa 300 posti di lavori e la chiusura dello stabilimento.

Leggi anche:

Vertenza Fos Battipaglia, Ugl Chimici Salerno: «L'azienda è un muro di gomma che gioca con il futuro di oltre 300 dipendenti»

Vertenza Prysmian Fos Battipaglia, insediato tavolo di crisi. Iannone (FdI): «Grazie al ministro Urso e al sottosegretario Bergamotto»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Ministro Urso<br />&copy; Ministero delle Imprese e del Made in Italy Ministro Urso © Ministero delle Imprese e del Made in Italy

rank: 101710102

Notizie, Lifestyle

Perse la vita per difendere i cittadini, oggi a Pagani l'omaggio al tenente Marco Pittoni

Era il 6 giugno 2008 quando il tenente Marco Pittoni fu ucciso mentre espletava il suo lavoro, nell'Agro nocerino sarnese. Nato a Sondrio il 30 settembre 1975 e cresciuto in Sardegna, aveva 33 anni quando divenne il Comandante della Tenenza di Pagani. Pochi mesi dopo trovò la morte. La mattina di 16...

Eboli, inaugurato l'impianto di depurazione di Coda di Volpe

Ieri, ad Eboli, è stato inaugurato l'impianto di depurazione di Coda di Volpe. Durante la cerimonia, presieduta dal governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, è stata ufficialmente annunciata l'entrata in esercizio di questa infrastruttura, resa possibile grazie a un ingente investimento regionale...

Patologie rare, donna di Nocera Inferiore dà alla luce neonato con aneurisma della vena ombelicale

Nei giorni scorsi, una donna di Nocera Inferiore ha dato alla luce un neonato affetto da una patologia estremamente rara e complessa: un aneurisma della vena ombelicale. Questa condizione ostetrica, dovuta all'assottigliamento congenito della parete dei vasi, è generalmente associata a una singola arteria...

I Carabinieri della provincia di Salerno festeggiano 210 anni dalla fondazione

Domani, 5 giugno, a Salerno, avrà luogo la celebrazione, a livello provinciale, del 210° annuale di fondazione dell'Arma dei Carabinieri. La giornata celebrativa avrà inizio presso il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno con una cerimonia interna commemorativa dei Carabinieri Claudio Pezzuto e...

Festa della Repubblica, 2 giugno gli studenti dell'Alfano I di Salerno eseguiranno l'Inno alla Camera dei Deputati

Venerdì 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana, nella Camera dei Deputati si terrà la Cerimonia conclusiva del progetto "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione". Durante la cerimonia, che verrà trasmessa alle ore 8:00 su Rai2, l'Orchestra Wind e il Coro Alfano I di Salerno,...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.