Ultimo aggiornamento 42 minuti fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: PoliticaAutonomia differenziata, Campania prima regione a chiedere referendum abrogativo

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Politica

Autonomia differenziata, De Luca, consiglio regionale, politica

Autonomia differenziata, Campania prima regione a chiedere referendum abrogativo

Ma per Iannone (FdI) "il consiglio ha votato contro De Luca, che era più calderoliano di Calderoli ed oggi i suoi consiglieri hanno recitato la parte dei neoborbonici".

Inserito da (Redazione il Vescovado Notizie), martedì 9 luglio 2024 09:04:26

Ieri, 8 luglio, il Consiglio regionale della Campania ha approvato a maggioranza la proposta di delibera per la richiesta di un referendum abrogativo della legge sull'autonomia differenziata.

Il primo quesito, che prevede la richiesta di abrogazione completa della legge, ha ottenuto 36 voti favorevoli, nove contrari e un astenuto.

La maggioranza di centrosinistra si è mostrata compatta nel votare 'sì', supportata anche dagli esponenti del M5S e da alcuni consiglieri del gruppo misto. Il centrodestra, rappresentato da FdI, FI e Lega, ha votato compatto per il 'no'.

La Campania diventa così ufficialmente la prima regione a chiedere un referendum abrogativo.

"Quando nel 2019 chiedemmo l'autonomia, lo facemmo sulla linea della Campania, cioè sulla linea della burocrazia zero, che è quel che serve all'Italia e alle forze dinamiche del Nord e del Sud, non su quella delle rotture costituzionali. Ci siamo sempre candidati sulla nostra linea, burocrazia zero, non abbiamo mai parlato di sciocchezze come i contratti integrativi per sanità e scuola", ha detto il governatore, Vincenzo De Luca.

Ma per il Senatore campano di Fratelli d'Italia, Antonio Iannone, in realtà «il consiglio ha votato contro De Luca».

"Oggi i Consiglieri Regionali di maggioranza hanno sconfessato De Luca che nel 2018 aveva chiesto l'autonomia differenziata per tutte e 23 le materie e partendo dall'articolo 119 della Costituzione. De Luca era più calderoliano di Calderoli ed oggi i suoi consiglieri hanno recitato la parte dei neoborbonici. Un teatrino della peggiore politica politicante in cui si tenta di menarla in vacca quando ai cittadini è assolutamente evidente che il problema del Sud è proprio questa politica gattopardesca incapace di virtuose gestioni. Oggi la Campania è ultima in tutto e certamente non può essere colpa dell'autonomia differenziata", ha detto.

 

Leggi anche:

Autonomia differenziata: 8 luglio seduta straordinaria del Consiglio Regionale per chiedere il referendum abrogativo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Vincenzo De Luca Vincenzo De Luca
Antonio Iannone Antonio Iannone

rank: 10176100

Politica

Caso Coscioni, Tommasetti: «L’istituzione va difesa, lasci il suo posto a Unisa»

"Dopo la sentenza della Corte di Cassazione, il dottor Coscioni deve lasciare la sua cattedra a contratto all'Università di Salerno". Lo ribadisce Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega, il primo a sollevare il problema dell'insegnamento affidato al primario della Torre Cardiologica...

Aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi, Cammarano e Villani: «È realtà soltanto grazie al Movimento 5 Stelle!»

«Oggi è un giorno storico per la Campania. L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi sarà uno straordinario volano per l'economia della nostra regione, decongestionerà Capodichino e consentirà a tutti di conoscere le bellezze della nostra terra, come le nostre amate aree interne. Per amore della verità,...

Aeroporto Salerno, Ferrante (Mit): «Traguardo storico, territorio mette le ali. Ora priorità metro»

"La storica riapertura dell'Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi, potenziato nelle strutture e nelle capacità, costituisce la pietra miliare del percorso di rilancio della provincia salernitana, della Campania e del Mezzogiorno che il Governo sta portando avanti. Siamo qui oggi per inaugurare un'infrastruttura...

Campania. Ferrante (Fi): «Assegnati 388 mln di fondi FSC a Regione, ora accelerare interventi»

«Il Governo conferma la sua grande attenzione per lo sviluppo della Campania, consentendo di realizzare investimenti cruciali per rafforzare la coesione sociale e superare gli squilibri economici. Con la delibera approvata dal Cipess sono stati assegnati alla Regione Campania oltre 388 milioni di euro...

Liste d’attesa, Tommasetti: «Nel Salernitano tempi biblici anche per le visite urgenti»

"La metà delle visite urgenti slittano nelle strutture salernitane". Un commento amaro quello di Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Lega, sulla situazione delle liste d'attesa. I numeri evidenziano un'emergenza che coinvolge entrambe le Aziende sanitarie del territorio salernitano. "Le visite...