Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 23 novembre

Ieri: 22 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolPrenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Connectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolPrenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: PoliticaCovid in Campania, De Luca nel mirino dell'opposizione: «Il lockdown è la prova che ha fallito»

Politica

Covid, Campania, De Luca, opposizione, lockdown

Covid in Campania, De Luca nel mirino dell'opposizione: «Il lockdown è la prova che ha fallito»

Le parole dell'opposizioni contro la decisione di De Luca di chiedere il lockdown

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), venerdì 23 ottobre 2020 16:55:29

Ultimo aggiornamento venerdì 23 ottobre 2020 17:07:03

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ha chiesto al Governo nazionale il lockdown totale. Oggi, infatti, ci sono più di 2mila positivi in Campania, ha annunciato nella diretta Facebook del venerdì, anticipando il bollettino.

«In Campania la situazione è drammaticamente fuori controllo e le ultime scomposte esternazioni del Presidente della Regione confermano l'incapacità di affrontare la situazione da un punto di vista concreto e non solo mediatico. È evidente che la Regione da sola e in queste condizioni non può gestire una fase tanto delicata». Sono le parole, affidate ai social, di Stefano Caldoro, capo dell'opposizione in consiglio regionale.

«Mancano strumenti e capacità: - continua - il Governo deve affiancare la Campania con poteri straordinari, se non sostitutivi. E deve farlo ora. Sono preoccupato per la tenuta della Campania. La politica non può abdicare le proprie responsabilità e limitarsi a minacciare il lockdown, buttando la colpa sui cittadini e distruggendo il tessuto produttivo. La politica non può chiudersi nei palazzi. Deve ascoltare le richieste delle famiglie, di chi produce e di chi lavora. Al dramma sanitario si aggiunge il dramma economico. Ed il rischio sarà quello di forti tensioni sociali e di irreversibili crisi. Gli unici ad approfittarne saranno le organizzazioni criminali, che già oggi non rispettano alcuna regola. Rischiamo un'esplosione del mercato nero, controllato sappiamo bene da chi. Bisogna lavorare per proteggere tutti e rassicurare la cittadinanza con buone prassi sanitarie. Abbiamo fatto molte proposte e continueremo a farle».

«Bisogna prevenire e curare utilizzando anche le enormi potenzialità della sanità di territorio. Aumentando posti letto e personale. Ora e senza chiacchiere. Lo show è finito. Resta la realtà», conclude.

Al pensiero di Caldoro si è aggiunto anche il senatore di Fratelli d'Italia, Antonio Iannone, commissario regionale di FdI in Campania: «L'annuncio della chiusura totale della Campania è il personale fallimento di De Luca. Scontato che si arrivasse a questo perché per 8 mesi non è stato capace di mettere in campo qualcosa, soltanto propaganda per la sua campagna elettorale. Nessuna capacità organizzativa: pochi tamponi i cui esiti si ricevono dopo settimane, nessun aumento dei posti letto e delle terapie intensive negli ospedali, gli ospedali Covid privi finanche dei collaudi, zero capacità di tracciare i contagi. Nella prima ondata è stato il bravo medico del malato immaginario ed ha truffato gli elettori campani. Questa nuova chiusura che distruggerà la nostra economia è soltanto colpa del governatore e della sua inerzia. È irresponsabile, peraltro, annunciarlo nel suo delirio del venerdì, perché ora tutti si riverseranno nei supermercati a fare scorte favorendo la diffusione del contagio. De Luca: un fallimento completo. Per i Campani la sua gestione è stata più letale del virus».

«"Capace" non è quel Presidente di Regione che va in diretta su FB e sbraita e vuol richiudere tutto, ma colui che nei mesi a disposizione dalla fine della fase acuta della pandemia ha lavorato e attrezzato le difese necessarie a evitare di dover sbraitare e chiudere nuovamente tutto. Ogni riferimento a De Luca è puramente voluto». Queste le parole di Giuliano Granato, candidato alla presidenza della Regione Campania per Potere al Popolo - La Campania è il futuro.

«Sono contrario al lockdown perché sarà un colpo mortale per l'economia della Campania. - dichiara il deputato salernitano Edmondo Cirielli di Fratelli d'Italia - Questa decisione serve soltanto a mascherare il fallimento del Governo Pd-M5S, sostenuto anche dal governatore De Luca, e ovviamente della stessa Regione Campania, sebbene in parte minore. Il Covid-19 ha una scarsa letalità: più del 90 % dei contagiati, infatti, sono asintomatici e tra i sintomatici pochi sono fortunatamente gravi. In questi mesi, dunque, bisognava concentrare gli sforzi per tutelare le fasce deboli, anziani e malati in primis, ed assumere medici e infermieri aprendo anche nuovi reparti Covid negli ospedali per aumentare i posti letto. Bisognava potenziare i trasporti per prevenire la principale fonte di affollamento. Quindi, per prevenire la seconda ondata della pandemia e rallentare il virus non è stato fatto nulla. E oggi si decide di chiudere la Campania, ma senza fare nulla, ancora una volta, per le fasce di popolazione più a rischio. La mia non vuole essere una polemica pretestuosa nei confronti del governatore De Luca che, comunque, ha ricevuto un ampio mandato dai cittadini campani. Ma è evidente che così come non è stato merito suo la scarsa diffusione del virus a marzo, oggi non è soltanto colpa sua la situazione drammatica in cui si trova la nostra regione. È innanzitutto responsabilità del governo della Nazione, peraltro in mano principalmente al Pd, che non ha aiutato affatto la Campania con risorse straordinarie per la sanità, per trasporti e per la prevenzione a tutela soprattutto delle fasce deboli. Adesso, però, non si può far fallire la regione per bloccare un virus il cui contenimento oramai è fallito, ci vuole subito un Piano B: cioè concentrarsi per la tutela delle fasce deboli».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Terremoto 1980, Piero De Luca: «Oggi come allora, uniti anche nell'attuale emergenza sanitaria»

«90 secondi di terrore scossero l'Irpinia il 23 novembre del 1980. Un terremoto di magnitudo 6.9 provocò quasi 3.000 vittime, devastò la Campania, la Basilicata, e parte della Puglia, provocò danni enormi e quasi 300.000 sfollati. Uno degli eventi più drammatici della storia repubblicana del Paese»....

Politica

Covid, Piero De Luca a Bonomi: «Fondamentale rafforzare il dialogo con le categorie produttive»

L'on. Piero De Luca ha incontrato, in video call, il Presidente di Confindustria Carlo Bonomi, insieme al Vice Presidente di Unioncamere, Andrea Prete, per discutere, in particolare, delle misure di sostegno all'economia italiana e alle imprese maggiormente in difficoltà a causa dell' emergenza sanitaria...

Politica

De Luca ironizza sulle misure governative: «Siamo in zona rosé». E afferma: «Contagi in calo grazie a interventi regionali»

Anche nella diretta di oggi, il governatore Vincenzo De Luca ha snocciolato pochi dati sulla situazione sanitaria in Campania alternandoli perlopiù a un'invettiva satirica contro gli avversari, che accusa di "sciacallaggio mediatico". Da sempre De Luca si era dichiarato contrario all'istituzione di zone...

Politica

De Luca contro “sciacallaggio mediatico”: «De Magistris litiga da solo. Spadafora, “Bonanotte” e Di Maio scorretti»

Ha iniziato la consueta diretta del venerdì con una colorita similitudine, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. In riferimento, infatti ad alcune dichiarazioni sentite durante le trasmissioni tv, ha dichiarato: «Sento spesso dire: "Non litigate!". Qui in Campania non c'è nessuno che...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65%, sconto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazioneLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento