Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Albino vescovo

Date rapide

Oggi: 1 marzo

Ieri: 29 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

 Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: PoliticaTribunale di Sala Consilina, Iannone (FdI): «Parlano quelli che lo hanno chiuso»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Politica

Sala Consilina, tribunale soppresso, Giustizia, politica

Tribunale di Sala Consilina, Iannone (FdI): «Parlano quelli che lo hanno chiuso»

«Quello che avvenne con la soppressione del Tribunale di Sala Consilina, accorpato addirittura fuori regione, fu un crimine contro il territorio a Sud di Salerno. Fu silenzio dal centrosinistra; fu silenzio tombale dall’attuale governatore De Luca e dai suoi attuali consiglieri regionali. Ora i carnefici del Tribunale di Sala Consilina vorrebbero giocare pure a fare i paladini».

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 20 maggio 2023 14:17:09

«Quello che avvenne con la soppressione del Tribunale di Sala Consilina, accorpato addirittura fuori regione, fu un crimine contro il territorio a Sud di Salerno. Fu silenzio dal centrosinistra; fu silenzio tombale dall'attuale governatore De Luca e dai suoi attuali consiglieri regionali. Nel 2012 fu consumato lo sfregio alla nostra provincia e alla nostra regione perché prevalse il Pd di Pittella che impose Lagonegro con De Luca e Compagni che si girarono di spalle. Dopo una serie di governi tutti a trazione Pd, questi signori scoprono la battaglia ora che c'è il governo Meloni. Ora i carnefici del Tribunale di Sala Consilina vorrebbero giocare pure a fare i paladini. È semplicemente ridicolo. Dopo aver penalizzato i cittadini di quell'area vorrebbero pure farci sopra una truffa per guadagnarci qualche consenso. Pensassero a governare le materie di competenza regionale invece di inviare letterine a ministeri e parlamentari. Penso per esempio alla sanità che è da terzo mondo. Per la geografia giudiziaria c'è in campo una seria riflessione del Ministro Nordio che già aveva promesso impegno per sanare le molte disfunzioni generate da quella scellerata riforma del 2012: il territorio a sud di Salerno è stato in quegli anni il più penalizzato d'Italia con Sala Consilina portata fuori regione e la chiusura anche di Eboli. Chi ha taciuto fino ad ora continui a farlo perché è un pulpito non credibile». Lo dichiara il Senatore di Fratelli d'Italia, Antonio Iannone, parlamentare del collegio della provincia di Salerno.

 

Leggi anche:

Ripristino tribunali soppressi, Corrado Matera: «Iniziata la discussione in Senato, Sala Consilina caso nazionale»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Tribunale di Sala Consilina, Iannone (FdI): «Parlano quelli che lo hanno chiuso»
Tribunale di Sala Consilina, Iannone (FdI): «Parlano quelli che lo hanno chiuso»

rank: 105312108

Politica

Nuovo Ruggi, Tommasetti (Lega): «Ennesimo rinvio, un vero calvario»

«Continua il calvario del nuovo Ruggi: doveva essere aperto nel 2023, ma siamo nel 2024 e ancora non è stata aggiudicata neanche la gara». Lo segnala Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega, nel commentare il rinvio della pronuncia del Tar sul ricorso contro la seconda gara...

De Luca ritorna sul terzo mandato: «In Campania è possibile, chi non lo vuole sono i parlamentari nominati a Roma»

«Chiariamolo una volta per tutte: in Regione Campania, con l'attuale quadro normativo, è possibile per un Presidente fare il terzo mandato, non avendo la Regione recepito la legge nazionale per il vincolo al doppio mandato. Da quando si recepisce la normativa nazionale, eventualmente, scatta il conteggio...

Indagine Openpolis sui Trasporti, Tommasetti: «In provincia di Salerno troppe scuole irraggiungibili con mezzi pubblici»

"In Campania e in provincia di Salerno raggiungere gli istituti scolastici è in molti casi una vera e propria odissea". Questo il commento di Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega, ai più recenti dati sui collegamenti con le scuole garantiti dal trasporto pubblico. L'indagine...

Costabile (Giovani FI): «Interruzione metropolitana grave scelta per l’intera provincia di Salerno, quali iniziative per scongiurare disagi?»

È fortemente preoccupato Pietro Costabile, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani Salerno e vice coordinatore regionale vicario di Forza Italia Giovani Campania, per la temporanea interruzione dei collegamenti della metropolitana, in vista degli importanti interventi infrastrutturali che riguarderanno...

Quello alla Meloni «non era un insulto, era una battuta». Vietri (FdI): «De Luca aggrava la sua posizione. Assordante silenzio donne Pd»

«Con la minimizzazione del turpiloquio di venerdì, il governatore De Luca continua ad aggravare la sua posizione. Non si può considerare una battuta, seppur detta a mezza voce, una evidente offesa nei confronti del Presidente del Consiglio italiano, a maggior ragione se espressa all'interno di un'istituzione...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.