Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Bonaventura vesc.

Date rapide

Oggi: 15 luglio

Ieri: 14 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereAll'Ospedale di Mercato San Severino arriva una TAC di ultima generazione

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Salute e Benessere

Mercato San Severino, ospedale, TAC

All'Ospedale di Mercato San Severino arriva una TAC di ultima generazione

"Questa apparecchiatura rappresenta un ulteriore valore aggiunto per l’Ospedale di Mercato San Severino, già sede di altre altissime specialità, come il nuovo laboratorio di patologia molecolare e genomica medica e il reparto di endoscopia digestiva, e va a consolidare la dotazione strumentale messa a disposizione per le cure dei pazienti", ha detto il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 9 maggio 2024 08:26:08

È stata presentata ieri, 8 maggio, presso il reparto di Radiologia dell'Ospedale G. Fucito di Mercato San Severino, la nuova TAC Canon Aquilon Prime SP.

Si tratta di una TAC di ultima generazione, dotata di intelligenza artificiale, che permette di ottenere immagini cliniche di altissima qualità diagnostica ed elevato dettaglio anatomico in tutti gli esami, ad esempio in campo oncologico, vascolare, pneumologico ed urologico, con protocolli specifici per le differenti condizioni cliniche ed ampiamente adattabili alle esigenze diagnostiche di ogni singolo paziente in esame.

Grazie agli evoluti sistemi tecnologici di controllo e gestione, questa TAC è in grado di ridurre al livello più basso possibile, fino all'80%, la dose di radiazioni erogata al paziente, pur mantenendo una qualità diagnostica elevata, con conseguenti tempi ridotti di erogazione dell'esame.

"Questa apparecchiatura rappresenta un ulteriore valore aggiunto per l'Ospedale di Mercato San Severino, già sede di altre altissime specialità, come il nuovo laboratorio di patologia molecolare e genomica medica e il reparto di endoscopia digestiva, e va a consolidare la dotazione strumentale messa a disposizione per le cure dei pazienti", ha detto il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Per l'occasione il Governatore è tornato a parlare della carenza di organico tra i medi di medicina d'urgenza: "Abbiamo concluso un concorso unico regionale, alla fine abbiamo recuperato una cinquantina di medici per tutte le strutture regionali. Avremo un po' di respiro ma non è questa la soluzione al problema. La soluzione è raddoppiare le retribuzioni per i medici dell'emergenza perché fanno un lavoro usurante, diminuire l'età pensionabile, consentire ai giovani medici laureati che fanno le scuole di specializzazione di avere contratti a tempo indeterminato per essere utilizzati subito nelle strutture ospedaliere, e poi cancellare il numero chiuso a Medicina. Su questo il governo ha dato un annuncio, ma come al solito siamo rimasti a un annuncio".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Nuova TAC al Fucito di Mercato San Severino Nuova TAC al Fucito di Mercato San Severino

rank: 107720105

Salute e Benessere

Intervento chirurgico all'avanguardia al “Ruggi” di Salerno per un paziente con neoplasia esofagea

Grazie a una collaborazione innovativa e interdisciplinare con strutture di eccellenza, nell'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno un paziente con neoplasia esofagea ha recentemente beneficiato di un intervento chirurgico all'avanguardia. Il paziente, inizialmente seguito dal reparto...

Mobilità interna all’ospedale “Ruggi” di Salerno: manifestazione d'interesse per il personale infermieristico

L'Ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno ha avviato un'iniziativa per la mobilità interna del personale infermieristico. La Direzione del Servizio di Professioni Sanitarie (S.P.S.) ha annunciato l'apertura di una manifestazione d'interesse per la copertura di otto posti all'interno...

Carenza di operatori socio sanitari al reparto di Medicina dell'ospedale di Nocera Inferiore: scatta la denuncia della Fials

La Fials Salerno esprime «seria preoccupazione riguardo alla grave carenza di operatori socio sanitari presso il reparto di Medicina dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Attualmente, il reparto dispone di 22 posti letto, ma la dotazione organica degli operatori socio sanitari è stata drasticamente...

Carenza di personale sanitario a Nocera Inferiore: 28 giugno sit-in della Fials Salerno davanti all'ospedale

"La situazione attuale del personale sanitario ha un impatto negativo sul carico di lavoro, sui turni e sugli orari, portando a una significativa mancanza di riposo e a un eccessivo ricorso agli straordinari e ai doppi turni, con un accumulo di ore non recuperate". Lo afferma Carlo Lopopolo, segretario...

Malattie reumatiche, un sistema predittivo per la diagnosi: le novità del progetto “Endotarget” con la Fondazione Ebris

Un sistema predittivo basato su machine learning per la diagnosi delle malattie reumatiche, uno studio dell'effetto della larazotide nei pazienti RA non trattati e un'indagine sul microbiota fecale. Prosegue il progetto Endotarget, guidato dall'Ospedale Universitario HUS di Helsinki e finanziato dall'Unione...