Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 21 ore fa S. Antonio di Padova

Date rapide

Oggi: 13 giugno

Ieri: 12 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereConferimento incarichi al Ruggi di Salerno, Nursind: «Non rispettato l'accordo sottoscritto con i sindacati»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Salute e Benessere

Salerno, Ruggi, ospedale, sindacati, protesta

Conferimento incarichi al Ruggi di Salerno, Nursind: «Non rispettato l'accordo sottoscritto con i sindacati»

«Assistiamo a nomine di facenti funzione, senza alcun bando che garantisca le pari opportunità a tutti i dipendenti aventi i requisiti». Il Nursind segnala il caso alla Regione, Procura di Salerno, Ispettorato del Lavoro e Procura regionale della Corte dei Conti

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 10 maggio 2023 11:34:40

Il Nursind Salerno, «preso atto della mancata attuazione dell'accordo già sottoscritto ad ottobre 2022 tra i vertici dell'Azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona", organizzazioni sindacali e rappresentanze sindacali unitarie per l'avvio delle procedure di conferimento degli incarichi a gennaio scorso e considerato che la fattispecie è oggetto di confronto, proprio oggi, innanzi al prefetto di Salerno per il tentativo di conciliazione consequenziale allo stato di agitazione del personale indetto proprio dal Nursind, segnala le numerose carenze di personale incaricato formalmente della funzione di coordinamento delle varie unità operative mediante pubblicazione di appositi bandi».

«Tale carenza viene colmata, attualmente e di prassi, da nomine di personale infermieristico direttamente dal direttore della singola unità operativa. Atteso che seppur la nomina, anche in via provvisoria, avverrebbe da parte del responsabile Sitra o direttore della Dmp, essa si configura come atto gravissimo sia sul piano regolamentare aziendale e sia di totale inosservanza del principio costituzionale di buon andamento della pubblica amministrazione», hanno scritto Biagio Tomasco, segretario generale del Nursind Salerno, e Domenico Ciro Cristiano, coordinatore Nursind Salerno per l'area "Ruggi" e delegato Rsu, in una lettera inviata ai vertici dell'Azienda ospedaliera universitaria, massimi esponenti della Regione Campania, Ispettorato del Lavoro, Procura regionale della Corte dei Conti e Procura della Repubblica di Salerno.

«Difatti la nomina di facenti funzione di coordinamento o referenti che dirsi voglia (e peggio ancora l'assegnazione diretta in tali funzioni da parte del Sita o altri organismi aziendali), è inibita da precise e vigenti circolari dispositive aziendali, che sin dal 2014 (Vincenzo Viggiani, Salvatore Guetta, Oreste Florenzano) e con conferma successiva in anni più recenti da parte di GRU (Landi), inibiscono ai direttori di Unità operativa complessa la nomina di facenti funzioni, perché è una fattispecie che il contratto nazionale di categoria e i regolamenti aziendali restringono a procedure pubbliche e aperte di emanazione della direzione aziendale», hanno detto Tomasco e Cristiano.

Una situazione, dunque, su cui il Nursind vuole vedere chiaro: «Assistiamo a nomine di facenti funzione, senza alcun bando che garantisca le pari opportunità a tutti i dipendenti aventi i requisiti. Inoltre, lo spostamento, in qualità di infermieri, di facenti funzione da unità operative ad altre unità operative (dove poi verranno nuovamente nominati facenti funzione con la palese e di fatto acquisizione di un diritto alla funzione di coordinamento mai acquisita mediante procedura pubblica?). Per non parlare poi dell'orientamento giuridico di sentenze che riconoscono le indennità economiche a chi ha svolto attività di coordinamento negli anni. Ciò provoca un danno erariale in quanto rappresentano costi non preventivati e discussi per il fondo corrispondente e quindi sforamento del fondo stesso. Non riusciamo a comprendere la ratio della metodica descritta, e che anzi, ci appare come un sistema di mercato degli incarichi di funzione che lascia tanti dubbi sulla trasparenza della pubblica amministrazione. Ecco perché chiediamo: ci sono pressioni esterne che spingono un direttore ad una nomina di "facente funzione" senza alcuna pubblicazione di bando aperto a chi ne ha diritto? È divenuto un sistema clientelare? È la risultante di una incapacità di programmazione o di incompetenza manageriale? In ultimo, abbiamo contezza di una disposizione che prevede lo spostamento dell'attuale coordinatrice infermieristica, di ruolo, della centrale di sterilizzazione verso la Chirurgia d'Urgenza lasciando vacante la propria funzione di coordinamento alla Centrale di sterilizzazione. Come mai per altra coordinatrice di ruolo, tale metodica ha previsto una soluzione di funzione di coordinamento "ad interim" di due unità operative (Pronto soccorso e Chirurgia generale e trapianti di rene) mentre per la Centrale di sterilizzazione ciò non è stato previsto? Sono in procinto nuove nomine senza alcun bando di concorso aperto a tutti? Spostamenti di "facenti funzione" da unità operative ad altre? Siamo vigili sulla situazione, e chiediamo a tutti i destinatari, ognuno per il proprio ambito di competenza di ristabilire una situazione di buon andamento della pubblica amministrazione e pari opportunità per tutti i dipendenti dell'Azienda ospedaliera universitaria di "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 109925104

Salute e Benessere

All'ASL Salerno la prima tromboaspirazione polmonare: eseguita con successo all'Umberto I di Nocera Inferiore

Pochi giorni fa, nella Cardiologia dell'Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, diretta dal dottor Antonello D'Andrea, è stata eseguita per la prima volta nella ASL Salerno una procedura innovativa denominata "tromboaspirazione polmonare". Questa tecnica all'avanguardia è stata applicata con successo...

Sanità, Fials accende i riflettori sull'«emergenza ostetriche all'ospedale di Salerno»

La gestione delle attività sanitarie e di assistenza nel settore materno-infantile riveste un'importanza cruciale per la salute delle donne e dei neonati. Tuttavia, la Fials provinciale denuncia la carenza di personale ostetrico all'ospedale "Ruggi" di Salerno, evidenziando «la mancanza di almeno 10...

Salerno, carenza di infermieri in Chirurgia d'Urgenza. Nursind: «A rischio qualità dell'assistenza ai pazienti»

Il sindacato Nursind Salerno lancia un allarme sulla «situazione critica e insostenibile presso il reparto di Chirurgia d'Urgenza dell'Ospedale di Salerno», dove «la grave carenza di personale infermieristico e di operatori socio sanitari sta mettendo seriamente a rischio la qualità dell'assistenza ai...

Emergenza OSS negli ospedali salernitani, l'appello del Nursind: «Subito un concorso. Stop ad altre procedure di reclutamento»

Il Nursind Salerno, attraverso il suo segretario generale Biagio Tomasco, «esprime con fermezza la necessità di affrontare con urgenza la situazione attuale riguardante il reclutamento di Operatori socio sanitari (Oss) nell'ambito dell'Asl Salerno e dell'Azienda ospedaliera universitaria "Ruggi" di Salerno»....

All'Ospedale di Mercato San Severino arriva una TAC di ultima generazione

È stata presentata ieri, 8 maggio, presso il reparto di Radiologia dell'Ospedale G. Fucito di Mercato San Severino, la nuova TAC Canon Aquilon Prime SP. Si tratta di una TAC di ultima generazione, dotata di intelligenza artificiale, che permette di ottenere immagini cliniche di altissima qualità diagnostica...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.