Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Salute e BenessereFp CGIL scrive a De Luca su criticità Ospedale "G. Fucito" di Mercato S. Severino

Salute e Benessere

Fp CGIL, De Luca, ospedale, Mercato San Severino, Fucito

Fp CGIL scrive a De Luca su criticità Ospedale "G. Fucito" di Mercato S. Severino

«Dal 2011 ad oggi, nei 10 anni dall'annessione al Ruggi, il Presidio ospedaliero “G.Fucito” di Mercato San Severino ha visto venire meno diverse attività ad esso precedentemente assegnate, a partire da specialità di eccellenza quali Ortopedia, Ginecologia e Pediatria, con gravi ripercussioni per l'intera cittadinanza del vasto territorio della Valle dell'Irno»

Scritto da (Maria Abate), giovedì 20 maggio 2021 10:06:48

Ultimo aggiornamento giovedì 20 maggio 2021 10:06:48

«Dal 2011 ad oggi, nei 10 anni dall'annessione al Ruggi, il Presidio ospedaliero "G.Fucito" di Mercato San Severino ha visto venire meno diverse attività ad esso precedentemente assegnate, a partire da specialità di eccellenza quali Ortopedia, Ginecologia e Pediatria, con gravi ripercussioni per l'intera cittadinanza del vasto territorio della Valle dell'Irno. Nel corso degli ultimi anni, quantunque sia stato programmato l'avvio di diverse attività, nessuna di queste ad oggi è stata attivata, nel mentre l'endemica carenza di personale medico e sanitario continua a manifestare le sue conseguenze anche a seguito delle numerose quiescenze verificatesi negli ultimi anni. Per fare alcuni esempi, le attività in capo all'U.O. di Urologia sono ad oggi garantite da solo due unità mediche e si fatica ad individuare soluzioni atte al rafforzamento dell'attuale organico».

Così la Rappresentanza sindacale unitaria Fp CGIL e il Segretario generale Antonio Capezzuto in una lettera al governatore Vincenzo De Luca e ai Sindaci della Valle dell'Irno circa le criticità dell'Ospedale di Curteri.

«A seguito di numerose richieste - si legge - poste all'attenzione della Direzione Strategica Aziendale, non si è ancora individuata una soluzione per l'assegnazione dell'ambulanza bariatrica al Presidio, considerato che lo stesso tratta numerosi pazienti bariatrici in modalità esclusiva afferenti dall'intero territorio regionale. Ad esempio, un Presidio con un Pronto Soccorso che nel 2019 ha garantito l'accesso di circa 18.000 pazienti, con una ovvia contrazione di numeri nel 2020 dovuta alla pandemia così come negli altri Plessi aziendali, dovrebbe essere messo nelle condizioni di fornire un Pronto Soccorso Ortopedico. Ad oggi non sono state create le condizioni per far decollare specialità assistenziali come ad esempio l'Odontoiatria, la Medicina Legale, appunto l'Ortopedia, quest'ultima fondamentale per la piena funzionalità del Pronto Soccorso».

«Il Presidio - prosegue la lettera - garantisce al vasto territorio di sua competenza, tra mille difficoltà, diverse eccellenze, ma tanto non basta per assicurare alti standard di assistenza alla cittadinanza. Nel ringraziare tutti gli operatori per l'abnegazione con la quale hanno garantito le attività assistenziali non solo durante le fasi di maggiore recrudescenza legate all'emergenza Covid-19 ma anche negli ultimi anni, si vuole sottolineare lo straordinario apporto del personale a tempo determinato, in alcuni casi alla prima esperienza, che ha retto all'urto della pandemia e che oggi merita un riconoscimento sostanziale con la necessità di un progressivo rinnovo dei contratti per una definitiva stabilizzazione».

«Nessuno dovrà consentire che si individuino soluzioni diverse per questi lavoratori mettendo in discussione la loro permanenza in azienda. La FP CGIL e i lavoratori tutti chiedono un intervento autorevole delle Istituzioni Regionali e Locali, della Direzione Strategica, affinché si apra una seria discussione sul futuro del Presidio per l'avvio di un cronoprogramma che tenga conto delle necessità sopra citate per assicurare sempre migliori livelli di assistenza all'intera comunità», chiosano i rappresentanti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Salute e Benessere

Salute e Benessere

Vaccino Johnson & Johnson più efficace con la seconda dose. Si pensa al richiamo?

Il vaccino monodose della Johnson & Johnson garantirebbe un efficacia del 74%, mentre due dosi permetterebbero di far salire l'efficacia del vaccino al 94%. Sono questi i dati del report che - rivela il New York Times - è stato presentato dall'azienda produttrice alla Food and Drug Administration (Fda)...

Salute e Benessere

Covid-19: crollo dei nuovi vaccinati, in 2 settimane somministrazioni calano del 41%

L'Italia ha scorte di vaccino anti-Covid che superano le 10 milioni di dosi, ma si fa fatica a smaltirle. La Fondazione Gimbe, che analizza i dati della pandemia sin dall'inizio, ha fatto sapere che c'è un crollo di nuovi vaccinati. In sole due settimane si assiste a una riduzione del 41% con solo poco...

Salute e Benessere

ASL Salerno, dopo proteste sindacali dipendenti ottengono aumento stipendio

Con delibera n. 1099 del 22 settembre, il Direttore Generale dell'ASL Salerno, considerato il verbale della riunione con le Rappresentanze dei dipendenti del Comparto (segreterie provinciali delle organizzazioni sindacali) tenutasi il 10 maggio scorso e tenuto conto della compatibilità economica, ha...

Salute e Benessere

Covid, vaccino Pfizer/BioNTech è «sicuro» nei bambini di età compresa tra i cinque e gli undici anni

Il vaccino Pfizer e BioNTech contro il coronavirus è «sicuro, ben tollerato» e ha prodotto una risposta immunitaria «robusta» nei bambini di età compresa tra i cinque e gli undici anni. Questi i risultati degli studi clinici comunicati dalle due aziende produttrici, che hanno inoltre reso noto che a...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento