Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 21 ore fa S. Antonio di Padova

Date rapide

Oggi: 13 giugno

Ieri: 12 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereNo alla trasformazione dei centri di riabilitazione in RSA: sarà sciopero nella provincia di Salerno

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Salute e Benessere

Salerno, sanità, sciopero, centri di riabilitazione

No alla trasformazione dei centri di riabilitazione in RSA: sarà sciopero nella provincia di Salerno

“È questa - dichiarano i rappresentanti sindacali - la fine che vorrebbero farci fare nella ASL Salerno: retrocederci, umiliarci, togliere dignità ai lavoratori e cure indispensabili ai nostri pazienti. Non lo permetteremo mai”.

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 8 settembre 2023 14:34:03

Uno sciopero non per ottenere qualcosa ma per difenderla. È quello che stanno preparando i sindacati dei centri di riabilitazione della ASL Salerno. Le ragioni le hanno spiegate in una lettera i sindacalisti del centro di riabilitazione Villa dei Fiori.

"Uno sciopero - si legge nella lettera - per riaffermare in tutta la ASL di Salerno il nostro no assoluto ad ogni tentativo di degradare strutture d'eccellenza in RSA. Lo faremo nel nome dei nostri diritti di lavoratori e per difendere il diritto alla cura dei nostri malati. Non vogliamo essere costretti a tentare di riconquistare la nostra dignità dopo che ce l'hanno tolta, vogliamo che non ci sia tolta".

La trasformazione dei centri di riabilitazione qualificati in RSA è una questione che ha già sollevato tantissime polemiche, mobilitazioni e battaglie innanzitutto sul fronte della tutela dei malati. Al punto che è stata presentata una proposta di legge popolare, ora in lavorazione alla Regione, proprio per impedire che pazienti curati nei centri di riabilitazione qualificati siano mandati in RSA per disabili perché ciò comporterebbe danni irreversibili in termini di salute e perfino di aspettativa di vita. Ora però il fronte si allarga a quello dei lavoratori.

"Il contratto nelle RSA - spiegano i sindacalisti - prevede stipendi che sono quasi la metà di quelli delle strutture qualificate, con minori riconoscimenti e peggiori condizioni in tutto. Ciò in quanto le tariffe, e quindi le remunerazioni, sono estremamente basse, e questo per un semplice motivo: le RSA non danno ai pazienti le cure, l'assistenza e la qualità delle prestazioni, necessarie per le loro patologie".

Infatti, in tutta Italia il 27 settembre i dipendenti delle RSA sciopereranno contro contratti che, dicono, non garantiscono salari e condizioni dignitose.

"È questa - continuano i rappresentanti sindacali - la fine che vorrebbero farci fare nella ASL Salerno: retrocederci, umiliarci, togliere dignità ai lavoratori e cure indispensabili ai nostri pazienti. Non lo permetteremo mai".

Da qui la decisione di scioperare, per ottenere ciò che già c'è ma si vorrebbe togliere, probabilmente per risparmiare in termini di budget.

"Come abbiamo sempre detto e spiegato - chiariscono i sindacati - quella del risparmio è una immorale presa in giro. È immorale perché non si può risparmiare togliendo le cure a disabili gravi con patologie invalidanti che senza quelle cure non possono vivere. È una presa in giro perché il risparmio immediato sarebbe minimo mentre sarebbe molto più alta la spesa del servizio sanitario a causa dell'aggravarsi inevitabile delle patologie non curate adeguatamente. È fin troppo ovvio ma noi continueremo a dirlo e spiegarlo". Anche scioperando.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Sciopero<br />&copy; Uil Campania Sciopero © Uil Campania

rank: 108428103

Salute e Benessere

All'ASL Salerno la prima tromboaspirazione polmonare: eseguita con successo all'Umberto I di Nocera Inferiore

Pochi giorni fa, nella Cardiologia dell'Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, diretta dal dottor Antonello D'Andrea, è stata eseguita per la prima volta nella ASL Salerno una procedura innovativa denominata "tromboaspirazione polmonare". Questa tecnica all'avanguardia è stata applicata con successo...

Sanità, Fials accende i riflettori sull'«emergenza ostetriche all'ospedale di Salerno»

La gestione delle attività sanitarie e di assistenza nel settore materno-infantile riveste un'importanza cruciale per la salute delle donne e dei neonati. Tuttavia, la Fials provinciale denuncia la carenza di personale ostetrico all'ospedale "Ruggi" di Salerno, evidenziando «la mancanza di almeno 10...

Salerno, carenza di infermieri in Chirurgia d'Urgenza. Nursind: «A rischio qualità dell'assistenza ai pazienti»

Il sindacato Nursind Salerno lancia un allarme sulla «situazione critica e insostenibile presso il reparto di Chirurgia d'Urgenza dell'Ospedale di Salerno», dove «la grave carenza di personale infermieristico e di operatori socio sanitari sta mettendo seriamente a rischio la qualità dell'assistenza ai...

Emergenza OSS negli ospedali salernitani, l'appello del Nursind: «Subito un concorso. Stop ad altre procedure di reclutamento»

Il Nursind Salerno, attraverso il suo segretario generale Biagio Tomasco, «esprime con fermezza la necessità di affrontare con urgenza la situazione attuale riguardante il reclutamento di Operatori socio sanitari (Oss) nell'ambito dell'Asl Salerno e dell'Azienda ospedaliera universitaria "Ruggi" di Salerno»....

All'Ospedale di Mercato San Severino arriva una TAC di ultima generazione

È stata presentata ieri, 8 maggio, presso il reparto di Radiologia dell'Ospedale G. Fucito di Mercato San Severino, la nuova TAC Canon Aquilon Prime SP. Si tratta di una TAC di ultima generazione, dotata di intelligenza artificiale, che permette di ottenere immagini cliniche di altissima qualità diagnostica...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.