Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereSalerno guida la ricerca globale sulla chirurgia fetale

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Salute e Benessere

Salerno, Costiera Amalfitana, ospedale

Salerno guida la ricerca globale sulla chirurgia fetale

Il primario Mario Polichetti celebra la dottoressa Maria Antonietta Castaldi per i suoi successi al Children's hospital di Philadelphia

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 9 febbraio 2024 15:33:53

Il dottore Mario Polichetti, primario del reparto di Gravidanza a rischio dell'ospedale di Salerno, annuncia un significativo passo avanti nella ricerca sulla chirurgia fetale presso il Children's Hospital di Philadelphia, negli States, grazie a una delle professionalità del "Ruggi".

La dottoressa Maria Antonietta Castaldi, dirigente medico del reparto di Gravidanza a rischio dell'ospedale di Salerno, sta per concludere un periodo di ricerca presso il Center for Fetal Research di Philadelphia. Il suo lavoro rivoluzionario si è concentrato sulla prematurità nel modello animale, con particolare attenzione alle attività chirurgiche prenatali e fetali, comprese le procedure Exit.
Un punto centrale della sua ricerca è stato lo studio approfondito dell'ernia diaframmatica, una condizione complessa che può influire notevolmente sulla vita neonatale. La dottoressa Castaldi ha dedicato tempo ed energia allo sviluppo di modelli chirurgici innovativi, esplorando nuove metodologie per migliorare la sopravvivenza dei neonati colpiti da questa condizione.

Il dottore Polichetti esprime il suo plauso per l'entusiasmo e la dedizione della dottoressa Castaldi, evidenziando la portata globale della sua ricerca e il contributo che può apportare al campo della medicina perinatale. La collaborazione internazionale, voluta proprio da Polichetti, è un pilastro fondamentale nel progresso scientifico. E Salerno si trova ora al centro di questa rete globale.

Inoltre, il dottore Polichetti sottolinea che questa ricerca aprirà nuove prospettive nella gestione delle gravidanze a rischio e nella chirurgia fetale. "La gravidanza a rischio è il fiore all'occhiello della nostra missione, e la Dott.ssa Castaldi ha dimostrato con il suo impegno e la sua competenza che possiamo fare passi avanti significativi per migliorare la vita dei neonati e delle loro famiglie", ha detto.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Salerno guida la ricerca globale sulla chirurgia fetale<br />&copy; Massimiliano D'Uva Salerno guida la ricerca globale sulla chirurgia fetale © Massimiliano D'Uva

rank: 102416106

Salute e Benessere

Ospedale di Salerno, Polichetti denuncia «anomalie sulle cartelle cliniche nel reparto di Ginecologia e Ostetricia»

Mario Polichetti, in qualità di primario del reparto di Gravidanze a Rischio del "Ruggi d'Aragona" di Salerno e coordinatore provinciale del comparto materno-infantile della Uil Fpl Salerno, ritiene "doveroso e urgente fare chiarezza su quanto emerso dalle recenti indagini che vedono coinvolto il dottore...

Intervento chirurgico all'avanguardia al “Ruggi” di Salerno per un paziente con neoplasia esofagea

Grazie a una collaborazione innovativa e interdisciplinare con strutture di eccellenza, nell'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno un paziente con neoplasia esofagea ha recentemente beneficiato di un intervento chirurgico all'avanguardia. Il paziente, inizialmente seguito dal reparto...

Mobilità interna all’ospedale “Ruggi” di Salerno: manifestazione d'interesse per il personale infermieristico

L'Ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno ha avviato un'iniziativa per la mobilità interna del personale infermieristico. La Direzione del Servizio di Professioni Sanitarie (S.P.S.) ha annunciato l'apertura di una manifestazione d'interesse per la copertura di otto posti all'interno...

Carenza di operatori socio sanitari al reparto di Medicina dell'ospedale di Nocera Inferiore: scatta la denuncia della Fials

La Fials Salerno esprime «seria preoccupazione riguardo alla grave carenza di operatori socio sanitari presso il reparto di Medicina dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Attualmente, il reparto dispone di 22 posti letto, ma la dotazione organica degli operatori socio sanitari è stata drasticamente...

Carenza di personale sanitario a Nocera Inferiore: 28 giugno sit-in della Fials Salerno davanti all'ospedale

"La situazione attuale del personale sanitario ha un impatto negativo sul carico di lavoro, sui turni e sugli orari, portando a una significativa mancanza di riposo e a un eccessivo ricorso agli straordinari e ai doppi turni, con un accumulo di ore non recuperate". Lo afferma Carlo Lopopolo, segretario...