Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Bonaventura vesc.

Date rapide

Oggi: 15 luglio

Ieri: 14 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereSanità, Fials accende i riflettori sull'«emergenza ostetriche all'ospedale di Salerno»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Salute e Benessere

Salerno, Sanità, ospedale, Ruggi

Sanità, Fials accende i riflettori sull'«emergenza ostetriche all'ospedale di Salerno»

Tale carenza avrebbe portato «a un utilizzo improprio delle ore di straordinario, utilizzate come elemento ordinario e programmato per la gestione del servizio al Ruggi di Salerno».

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 22 maggio 2024 09:30:42

La gestione delle attività sanitarie e di assistenza nel settore materno-infantile riveste un'importanza cruciale per la salute delle donne e dei neonati. Tuttavia, la Fials provinciale denuncia la carenza di personale ostetrico all'ospedale "Ruggi" di Salerno, evidenziando «la mancanza di almeno 10 ostetriche, fondamentali per coprire le assenze dovute a varie ragioni e garantire un'assistenza continua e qualitativa». Tale carenza avrebbe portato «a un utilizzo improprio delle ore di straordinario, utilizzate come elemento ordinario e programmato per la gestione del servizio al Ruggi di Salerno».

«In questo momento, la mancanza di ostetriche è un problema che non possiamo più ignorare. È fondamentale che vengano prese misure immediate per reclutare nuovo personale - afferma Tony Chiola, rappresentante sindacale della Fials Salerno -. L'uso eccessivo delle ore di straordinario non può essere una soluzione a lungo termine. Abbiamo bisogno di stabilità e continuità per garantire un'assistenza di qualità».

«La situazione attuale è insostenibile e mette a rischio la sicurezza delle nostre pazienti», dichiara Patrizia Santoro, referente ostetrica della Fials Salerno. «Senza un numero adeguato di ostetriche, non possiamo garantire l'assistenza necessaria durante le emergenze e le attività chirurgiche. Ogni giorno, le nostre professioniste si trovano a dover far fronte a situazioni di emergenza con risorse limitate, aumentando il rischio di errori e compromettendo la qualità del servizio. Questa carenza incide non solo sulla qualità delle cure prestate, ma anche sul benessere psicofisico del personale ostetrico, che si vede costretto a operare sotto pressione continua, con turni straordinari che diventano la norma e non l'eccezione. La sicurezza delle pazienti e dei neonati deve essere la nostra priorità, e per garantire questo abbiamo bisogno di un organico adeguato».

«È urgente attivare convenzioni con altre aziende sanitarie campane per utilizzare le graduatorie attive e colmare immediatamente questa lacuna. Solo così potremo rispondere adeguatamente alle esigenze di assistenza delle mamme e dei neonati», prosegue il sindacalista Cristian Luongo.

La Fials Salerno chiede con urgenza il reclutamento di personale ostetrico per garantire un servizio costante e di qualità, migliorando l'efficienza della struttura sanitaria: «Siamo determinati a continuare a monitorare la situazione e a lottare per migliorare le condizioni lavorative e i servizi offerti. La salute delle donne e dei neonati deve essere una priorità per tutti».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Emergenza ostetriche<br />&copy; Foto da Pexels Emergenza ostetriche © Foto da Pexels

rank: 103119106

Salute e Benessere

Intervento chirurgico all'avanguardia al “Ruggi” di Salerno per un paziente con neoplasia esofagea

Grazie a una collaborazione innovativa e interdisciplinare con strutture di eccellenza, nell'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno un paziente con neoplasia esofagea ha recentemente beneficiato di un intervento chirurgico all'avanguardia. Il paziente, inizialmente seguito dal reparto...

Mobilità interna all’ospedale “Ruggi” di Salerno: manifestazione d'interesse per il personale infermieristico

L'Ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno ha avviato un'iniziativa per la mobilità interna del personale infermieristico. La Direzione del Servizio di Professioni Sanitarie (S.P.S.) ha annunciato l'apertura di una manifestazione d'interesse per la copertura di otto posti all'interno...

Carenza di operatori socio sanitari al reparto di Medicina dell'ospedale di Nocera Inferiore: scatta la denuncia della Fials

La Fials Salerno esprime «seria preoccupazione riguardo alla grave carenza di operatori socio sanitari presso il reparto di Medicina dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Attualmente, il reparto dispone di 22 posti letto, ma la dotazione organica degli operatori socio sanitari è stata drasticamente...

Carenza di personale sanitario a Nocera Inferiore: 28 giugno sit-in della Fials Salerno davanti all'ospedale

"La situazione attuale del personale sanitario ha un impatto negativo sul carico di lavoro, sui turni e sugli orari, portando a una significativa mancanza di riposo e a un eccessivo ricorso agli straordinari e ai doppi turni, con un accumulo di ore non recuperate". Lo afferma Carlo Lopopolo, segretario...

Malattie reumatiche, un sistema predittivo per la diagnosi: le novità del progetto “Endotarget” con la Fondazione Ebris

Un sistema predittivo basato su machine learning per la diagnosi delle malattie reumatiche, uno studio dell'effetto della larazotide nei pazienti RA non trattati e un'indagine sul microbiota fecale. Prosegue il progetto Endotarget, guidato dall'Ospedale Universitario HUS di Helsinki e finanziato dall'Unione...