Ultimo aggiornamento 2 minuti fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: SportBudapest, Luca Curatoli argento in coppa del mondo: “Finalmente! Ecco la medaglia che mancava”

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Sport

Budapest, Ungheria, Sherma, Sport, Coppa Del Mondo, Sciabola, Atleti, Campania, Napoli

Budapest, Luca Curatoli argento in coppa del mondo: “Finalmente! Ecco la medaglia che mancava”

Lo sciabolatore napoletano in forza alle Fiamme Oro soddisfatto per il podio raggiunto a Budapest nella Coppa del Mondo di Sciabola Maschile

Inserito da (Admin), domenica 24 marzo 2024 14:16:58

BUDAPEST- "Non ho mai messo in discussione il mio valore, ma questa medaglia davvero ci voleva" ha esclamato con soddisfazione Luca Curatoli al termine del cammino che lo ha portato a conquistare la medaglia d'argento nella prova individuale della tappa magiara di Coppa del Mondo.

Un cammino netto e delicato, in cui "la serenità e la voglia di dare tutto hanno decisamente fatto la differenza -ha affermato lo sciabolatore napoletano delle Fiamme Oro e ha proseguito- mi mancava il risultato individuale, poteva sembrare che il mio stato di forma fosse calato, oggi invece mi sentivo tranquillo, ho pensato sempre e solo al mio avversario e non mi sono mai fatto distrarre da scelte arbitrali e da fattori cornice". Il riferimento al match contro il numero 1 al mondo Sandro Bazadze, superato dall'allievo del maestro (e fratello) Leonardo Caserta col punteggio di 15-12: "è un avversario che innervosisce, io sono stato bravo a tenere i nervi saldi", ha ribadito lo sciabolatore azzurro.

Luca Curatoli ha rotto il ghiaccio nella mattinata di oggi superando col risultato di 15-13 il francese Lambert; nel tabellone da 32 ha avuto la meglio sul thailandese Srinualnad 15-7. Poi Curatoli ha battuto il georgiano Bazadze 15-12 e con lo stesso punteggio ha fatto fuori, per accedere alla zona medaglie, il tedesco Szabo. In semifinale, la sciabola partenopea ha raggiunto un posto nell'atto decisivo surclassando per 15-5 l'iraniano Pakdaman: "In prospettiva Giochi Olimpici è un risultato che mi restituisce serenità. So quanto valgo e sono stato in grado di dimostrarlo a tutti. Un grazie di cuore a chi mi sopporta sempre, soprattutto quando i risultati si fanno attendere", ha affermato Curatoli con un sospiro di sollievo.

Tutte le attenzioni dell'Italia sono rivolte alla gara a squadre di domani, appuntamento clou della tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile a Budapest, l'ultima di Qualifica Olimpica. Infatti la squadra degli sciabolatori è l'unica specialità in cui la scherma azzurra insegue ancora il pass per Parigi 2024. "Sono focalizzato sulla gara di domani, saremo in grado di dare il nostro meglio e daremo tutto per raggiungere il grande sogno a cinque cerchi, che avremmo potuto trasformare in realtà già un po' di tempo fa", ha detto Curatoli, punto di riferimento del team -assieme a Luigi Samele- per i giovanissimi Michele Gallo (salernitano) e Pietro Torre.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10395109

Sport

Salernitana, reso noto il calendario di Serie B per la stagione 2024/25: granata esordiscono all’Arechi il 17 agosto

Di Vincenzo Milite La Salernitana, guidata da Giovanni Martusciello, ha scoperto, ieri, 10 luglio, il calendario 2024/25 per il suo ritorno in Serie B. Il campionato inizierà il 17 agosto e prevede quattro turni infrasettimanali. La regular season terminerà il 10 maggio, seguita dai playoff e playout....

Salernitana, primo giorno di ritiro e primi acquisti

Di Vincenzo Milite Oggi, 10 luglio, i calciatori convocati dalla Salernitana si sono ritrovati sul campetto di Rivisondoli agli ordini di mister Martusciello, che ha subito fatto capire il suo pensiero: tanto lavoro e giro palla veloce. Il mister ha immediatamente provato il modulo che sarà utilizzato...

Salernitana, inizia ufficialmente la nuova stagione calcistica

Di Vincenzo Milite Questa mattina, lunedì 8 luglio, con il raduno dei calciatori al Check Up, è partita ufficialmente la nuova stagione calcistica della Salernitana. I calciatori si sono ritrovati nel centro polispecialistico a Salerno per le visite mediche, che dureranno fino a domani, poi si partirà...

Salernitana presenta il DS e l’allenatore in conferenza stampa. Iervolino: «Non sarò più il Presidente»

Di Vincenzo Milite Dopo mesi di silenzio, la Salernitana ha convocato la stampa per presentare sia il DS Gianluca Petrachi, che il nuovo allenatore Giovanni Martusciello. Apre la conferenza stampa l'AD Maurizio Milan, al suo fianco il DS. Milan chiarisce subito che non ci sono ritardi per la preparazione...

La Salernitana ha scelto il nuovo allenatore: Giovanni Martusciello. Nel pomeriggio conferenza stampa

Di Vincenzo Milite La Salernitana, a pochi giorni dal ritiro di Rivisondoli fissato per il 7 luglio, è ancora in pieno fermento. Dopo le dimissioni del tecnico Sottil per disaccordi economici, il ds Petrachi ha individuato in Giovanni Martusciello il tecnico che guiderà i granata nella prossima stagione...