Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: SportLa Salernitana stecca ancora, il Verona ne approfitta e si salva. Risultato finale 1-2

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Sport

Salernitana, calcio, Serie A, retrocessione

La Salernitana stecca ancora, il Verona ne approfitta e si salva. Risultato finale 1-2

Trovato il goal il Verona non rallenta, anzi accelera per chiudere i conti, anche perché la Salernitana, già in sofferenza, scompare dal campo. La Salernitana dà segni di vita al minuto 60’ con Candreva, ma il tiro finisce fuori.

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 21 maggio 2024 09:16:28

Di Vincenzo Milite

 

La Salernitana stecca ancora, fallisce anche l'ultima partita della stagione tra le mura amiche, si concede al Verona che ne approfitta e con la vittoria sancisce l'aritmetica salvezza in Serie A. Chi non fallisce, invece, è il caloroso pubblico granata, soprattutto la curva sud Siberiano, che rimarca il grande senso di appartenenza e si conceda dalla serie A con un'altra bella coreografia, ricordando a tutti che la fede granata non retrocede mai.

 

La cronaca:

Mister Colantuono deve far fronte a diverse assenze soprattutto in attacco. In difesa e centrocampo ripropone gli stessi interpreti di domenica scorsa contro la Juve, in attacco la coppia Tchaouna-Kastanos (al rientro dall'infortunio) alle spalle di Weissman. In panchina Candreva pronto a subentrare a partita in corso.

Mister Baroni ha bisogno dei tre punti per chiudere il discorso salvezza, si schiera così con il 4-2-3-1, ritrovando Folorunsho che ha scontato il turno di squalifica.

Partono subito forte gli scaligeri, facendo capire il loro intento di non sprecare il match-point che hanno a disposizione.

La pressione del Verona è costante, al 16' Fiorillo devia in angolo una punizione di Suslov.

Al 20' ci prova Noslin, il suo tiro è fuori.

Al 22' il goal del Verona si materializza: Suslov approfitta dell'ennesimo svarione della difesa e fa secco sia Pirola che Fiorillo.

Trovato il goal il Verona non rallenta, anzi accelera per chiudere i conti, anche perché la Salernitana, già in sofferenza, scompare dal campo.

Folorunsho si esalta giocando palla a tutto campo e creando pericoli a ripetizione alla retroguardia granata.

Proprio Folorunsho al 48' realizza la rete del raddoppio

Finisce così in primo tempo completamente a favore del Verona, che va a riposo sul doppio vantaggio di 2-0. La Salernitana non è mai riuscita a varcare il centrocampo.

Colantuono si rende conto delle difficoltà e nella ripresa cerca di correre ai ripari inserendo Candreva e Maggiore per Coulibaly e Pirola.

Passando al 4-3-3.

I cambi purtroppo non sortiscono l'effetto sperato, e così sono sempre i veneti a dettare il gioco e a sfiorare in più riprese il terzo goal con Noslin in almeno due occasioni.

La Salernitana dà segni di vita al minuto 60' con Candreva, il tiro finisce fuori.

Colantuono fa entrare anche Manolas, Vignato e soprattutto il baby Gerardo Fusco, figlio di Luca, grande capitano granata.

Il baby Fusco mette in mostra un gran carattere e soprattutto grande impegno portando scompiglio nella retroguardia scaligera, così, proprio su una sua incursione, la Salernitana guadagna angolo, e sugli sviluppi Maggiore accorcia le distanze al 90'.

L'arbitro Di Bello dopo 4 minuti di recupero fischia la fine della gara.

Il Verona può festeggiare la salvezza, mentre la Salernitana si avvia mestamente a lasciare la categoria.

A fine gara un gruppo di calciatori capitanati da Candreva tenta di chiedere scusa sotto la curva, ma viene mandato via in malo modo.

Ancora una gara attende i granata, quella contro il Milan, poi finalmente il campionato volge al termine.

 

Il tabellino:

Salernitana-Verona 1-2

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Fazio (27′ st Manolas), Pirola (1′ st Candreva); Zanoli, Coulibaly (1′ st Maggiore), Basic, Sambia; Tchaouna, Kastanos (38′ st Vignato); Weissman (31′ st Fusco). A disp: Costil, Salvati, Pellegrino, Pasalidis, Sfait, Legowski, Boncori. All: Colantuono.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Montipó; Tchatchoua, Dawidowicz, Coppola, Cabal (23′ st Magnani); Duda, Serdar; Suslov (36′ st Silva), Folorunsho (36′ st Swiderski), Lazovic (46′ st Vinagre); Noslin. A disp: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Mitrovic, Centonze, Charlys, Ajayi, Corradi, Bonazzoli. All: Baroni.

 

Arbitro: Di Bello di Brindisi (Galetto/Scatragli. IV: Bonacina. Var: Marini. Avar: Abisso).

 

NOTE. Marcatori: Suslov al 22′ pt, Folorunsho al 48′ pt (V), Maggiore al 45′ st (S). Ammoniti: Sambia, Basic, Tchaouna (S), Duda, Serdar (V). Angoli: 5-6. Recupero: 4′ pt, 4′ st.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Coreografia granata all'Arechi<br />&copy; US Salernitana 1919 Coreografia granata all'Arechi © US Salernitana 1919
Sconfitta all'Arechi<br />&copy; US Salernitana 1919 Sconfitta all'Arechi © US Salernitana 1919

rank: 100210108

Sport

La Salernitana ha scelto il nuovo allenatore: Andrea Sottil

Di Vincenzo Milite La Salernitana ha finalmente trovato l'accordo con il nuovo allenatore, Andrea Sottil. Il DS Petrachi, dopo aver parlato con diversi allenatori, ha individuato in Sottil la figura giusta a cui affidare la panchina granata. Il tecnico piemontese (Venaria Reale), classe 1974, firmerà...

La Genea Lanzara è campione d'Italia: i salernitani si aggiudicano lo scudetto Under 20

La Genea Lanzara è nuovamente sul tetto d' Italia! La squadra cara al Presidente Domenico Sica continua, passo dopo passo, a farsi largo nel tavolo tra le grandi affermandosi come una consolidata realtà. I salernitani hanno fatto incetta di successi, promozioni e partecipazioni alle Finals sia in ambito...

Operazione Nostalgia allo Stadio Arechi di Salerno: 8 giugno si sfidano i grandi campioni

Di Vincenzo Milite Sabato 8 giugno lo stadio Arechi di Salerno sarà protagonista dell'Operazione Nostalgia. Tantissimi campioni sfileranno per poi sfidarsi sul campo. Nel parcheggio della tribuna è stato allestito un "fan village" dove dalle 10 del mattino di sabato sfileranno i tanti campioni del calcio...

Salernitana, parte il nuovo corso: Gianluca Petrachi è il nuovo DS

Di Vincenzo Milite La Salernitana di Iervolino è pronta a ripartire dalla Serie B con le giuste ambizioni per un ritorno abbastanza breve nella massima serie. Dopo un lungo silenzio da parte del patron, 15 giorni fa, attraverso una nota rilasciata all'agenzia "laPresse", si è detto mortificato della...

Scherma, i campani convocati ai giochi olimpici di Parigi

A poco meno di due mesi dall'inizio dei Giochi Olimpici di Parigi, sono state rese note dalla Federscherma le convocazioni degli azzurri che rappresenteranno il Tricolore sulle pedane del Grand Palais dal 27 luglio al 4 agosto. Anche la scherma campana può gioire insieme al napoletano Luca Curatoli e...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.