Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: SportUna buona Salernitana viene punita dalle solite lacune difensive: la Roma vince 1-2

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Sport

Salernitana, Roma, calcio

Una buona Salernitana viene punita dalle solite lacune difensive: la Roma vince 1-2

La Salernitana perde ancora, quarta sconfitta consecutiva: purtroppo il gran lavoro della squadra, che a tratti ha dominato i giallorossi non viene premiato per i soliti limiti difensivi e sopratutto offensivi, con un Simy inadeguato asupportareil peso dell’attacco granata.

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 30 gennaio 2024 08:20:41

Di Vincenzo Milite

 

Solita Salernitana quella di ieri: gioca una buona partita, crea tante occasioni ma non riesce a concretizzare, i soliti errori difensivi la puniscono ancora. Quarta sconfitta consecutiva questa contro la Roma.

 

La cronaca:

Inzaghi si schiera con il solito modulo delle ultime partite, il 4-3-2-1, ma con qualche novità nei reparti. In difesa Lovato resta in panchina, al suo posto c'è Daniliuc in coppia con Gyomber. Sulle corsie esterne a destra c'è Pierozzi e a sinistra c'è Bradaric.

Anche a centrocampo Inzaghi si presenta con una novità: Sambia con Maggiore e Basic. In attacco le scelte sono obbligate, Candreva con Tchaouna dietro a Simy.

La Roma di Daniele De Rossi, neo allenatore che ha costituito Mourinho, si schiera a specchio, con il trio d'attacco composto da Dybala ed El Shaarawy alle spalle di Lukaku.

La Roma inizialmente fa girare la palla alla ricerca del varco giusto, la Salernitana si difende con ordine e cerca di ripartire veloce.

La prima occasione è granata con Candreva, che supera in dribbling Bove e calcia, ma la palla termina alta.

La Salernitana prende coraggio e le occasioni fioccano. Al 31' è Bradaric a calciare dopo una bella azione corale, para con un po' di fortuna il portiere giallorosso Rui Patricio.

Subito dopo tocca a Tchaouna, il portiere para ancora.

La Salernitana dà l'impressione di poter passare da un momento all'altro, al 39' è il solito Candreva a sfiorare il goal, ma il tiro termina di poco alto.

La Roma si rende pericolosa in una sola occasione nel primo tempo, su punizione a tempo quasi scaduto, Pellegrini calcia altissimo.

Finisce così il primo tempo sullo 0-0, ma la Salernitana avrebbe meritato ampiamente il vantaggio.

Il secondo tempo inizia senza cambi, ma è la Roma che passa quasi subito in vantaggio, ennesimo "orrore" difensivo della Salernitana: su calcio d'angolo battuto dalla Roma, Maggiore va a contrastare Mancini in area, e colpisce la palla con il braccio. L'arbitro Di Bellonon ha dubbi e fischia il penalty.

Dal dischetto Dybala non perdona e porta i giallorossi in vantaggio.

La Salernitana accusa il colpo, ma lo scoramento dura poco, e così si riporta in avanti alla ricerca del pari.

Candreva, al 16' della ripresa, supera il suo marcatore e dalla linea laterale dell'area lascia partire un cross millimetrico per la testa di Simy, che però incredibilmente non sfrutta.

Inzaghi decide di cambiare qualcosa per dare più vigore alla squadra, così fa entrare Martegani e Kastanos per Sambia e Basic.

La Roma però al 22' raddoppia con l'unico tiro in porta, Karsdorp sfonda sulla destra e crossa, la palla giunge a Pellegrini che tutto solo lascia partire un tiro che si insacca alle spalle di Ochoa.

La Salernitana non ci sta e subito reagisce: al 24' della ripresa Tchaouna lascia partire un traversone che Kastanos di testa mette alle spalle di Rui Patricio. La Salernitanaaccorcia le distanze.

Trovato il goal, i granata, spinti anche dalla curva sud Siberiano, schiacciano in area i giallorossi, Inzaghi fa entrare anche Ikwuemesi e Lovato per Simy e Gyomber.

 

Al minuto 80' è ancora Candreva a provarci, Rui Patricio non trattiene la palla, ma Tchaouna non è pronto a ribadire in rete.

Al 86' è sempre Candreva a farsi pericoloso in area della Roma, Llorente gli strattona la maglietta, ma Di Bello lascia proseguire tra le proteste dei giocatori granata.

 

L'ultima azione della partita è ancora granata con Ikwuemesi su cross di Bradaric che impegna di testa Rui Patricio.

 

Finisce così dopo 5 minuti di recupero la partita. La Salernitana perde ancora, quarta sconfitta consecutiva: purtroppo il gran lavoro della squadra, che a tratti ha dominato i giallorossi non viene premiato per i soliti limiti difensivi e sopratutto offensivi, con un Simy inadeguato asupportareil peso dell'attacco granata.

 

Ora la palla passa a Sabatini, che in questi due giorni prima della chiusura del mercato di riparazione invernale dovrà portare a Salerno almeno tre calciatori capaci di far alzare il tasto tecnico della squadra sopratutto in attacco dove la Salernitana risulta maggiormente carente.

 

Il tabellino:

Salernitana-Roma 1-2

 

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Pierozzi (33′ st Zanoli), Gyomber (28′ st Lovato), Daniliuc; Sambia (17′ st Martegani), Basic (17′ st Kastanos), Maggiore, Bradaric; Candreva, Tchaouna; Simy (28′ st Ikwuemesi). A disp: Costil, Fiorillo, Bronn, Legowski, Botheim, Stewart, Sfait. All: Filippo Inzaghi.

ROMA (4-3-3): Rui Patricio; Karsdorp, Llorente, Mancini, Kristensen; Bove, Cristante, Pellegrini (43′ st Huijsen); Dybala (26′ st Aouar), Lukaku, El Shaarawy (34′ st Zalewski). A disp: Boer, Svilar, Celik, Pagano, Pisilli, Joao Costa, Golic, Oliveras, Belotti. All: Daniele De Rossi.

 

Arbitro: Di Bello di Brindisi (Ass: Dei Giudici/Rossi. IV uomo: Dionisi. Var: Paterna. Avar: Doveri)

 

NOTE. Marcatori: Dybala rig. al 4′ st (R), Pellegrini al 22′ st (R), Kastanos al 24′ (S). Angoli: 5-1. Ammoniti: Pierozzi, Candreva (S), Pellegrini. Llorente, Rui Patricio (R). Recupero: 3′ pt, 5′ st. Spettatori: 18.038.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10069100

Sport

La Salernitana ha scelto il nuovo allenatore: Andrea Sottil

Di Vincenzo Milite La Salernitana ha finalmente trovato l'accordo con il nuovo allenatore, Andrea Sottil. Il DS Petrachi, dopo aver parlato con diversi allenatori, ha individuato in Sottil la figura giusta a cui affidare la panchina granata. Il tecnico piemontese (Venaria Reale), classe 1974, firmerà...

La Genea Lanzara è campione d'Italia: i salernitani si aggiudicano lo scudetto Under 20

La Genea Lanzara è nuovamente sul tetto d' Italia! La squadra cara al Presidente Domenico Sica continua, passo dopo passo, a farsi largo nel tavolo tra le grandi affermandosi come una consolidata realtà. I salernitani hanno fatto incetta di successi, promozioni e partecipazioni alle Finals sia in ambito...

Operazione Nostalgia allo Stadio Arechi di Salerno: 8 giugno si sfidano i grandi campioni

Di Vincenzo Milite Sabato 8 giugno lo stadio Arechi di Salerno sarà protagonista dell'Operazione Nostalgia. Tantissimi campioni sfileranno per poi sfidarsi sul campo. Nel parcheggio della tribuna è stato allestito un "fan village" dove dalle 10 del mattino di sabato sfileranno i tanti campioni del calcio...

Salernitana, parte il nuovo corso: Gianluca Petrachi è il nuovo DS

Di Vincenzo Milite La Salernitana di Iervolino è pronta a ripartire dalla Serie B con le giuste ambizioni per un ritorno abbastanza breve nella massima serie. Dopo un lungo silenzio da parte del patron, 15 giorni fa, attraverso una nota rilasciata all'agenzia "laPresse", si è detto mortificato della...

Scherma, i campani convocati ai giochi olimpici di Parigi

A poco meno di due mesi dall'inizio dei Giochi Olimpici di Parigi, sono state rese note dalla Federscherma le convocazioni degli azzurri che rappresenteranno il Tricolore sulle pedane del Grand Palais dal 27 luglio al 4 agosto. Anche la scherma campana può gioire insieme al napoletano Luca Curatoli e...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.