Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Felice da Cantalice

Date rapide

Oggi: 18 maggio

Ieri: 17 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaTerra Di Limoni il limoncello realizzato solo con limoni Costa d'Amalfi IGP - Liquori e infusi della Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Storia e StorieIl presidente Sergio Mattarella insignisce della medaglia al valore quarantadue cittadini campani internati nei lager fascisti tra il 1943 e il 1945

Storia e Storie

Salerno, Storia, Seconda Guerra Mondiale, Fascismo, Lager

Il presidente Sergio Mattarella insignisce della medaglia al valore quarantadue cittadini campani internati nei lager fascisti tra il 1943 e il 1945

La soddisfazione di Antonio Landi, presidente nazionale dell'associazione "Combattenti e Reduci". Tutti i nomi e i comuni di appartenenza degli insigniti

Scritto da (Admin), domenica 23 gennaio 2022 17:34:06

Ultimo aggiornamento domenica 23 gennaio 2022 17:44:15

Quarantadue medaglie d'onore conferite con decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di cui trentotto a salernitani e quattro a napoletani internati e deportati nei campi di concentramento fino al 1945. Un riconoscimento ottenuto grazie all'impegno del livello nazionale dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e della Federazione salernitana dell'Associazione.

Ad annunciarlo è il professore Antonio Landi, Presidente della Federazione provinciale e da poco eletto Presidente Nazionale della Associazione Nazionale Combattenti e Reduci. "Tanti nomi, tante storie. Tanti superstiti all'orrore nazista. Strappati alla libertà e alle famiglie all'improvviso, tenuti in ostaggio nei lager nazisti, per giorni, intere settimane, mesi ed anni prima di poter far definitivamente ritorno a casa per riabbracciare i propri cari, sani e salvi, ma con l'animo segnato per sempre da ciò che hanno visto e subito nei campi di concentramento - dichiara Landi - Un incubo crudele, sanguinario, folle. Un'atrocità che oggi giorno va tenuta viva per alimentare di rimbalzo il culto della memoria, per non dimenticare le ferite infami inferte dalla sanguinaria seconda guerra mondiale e dal Fuhrer. Sì, perché oggi, in questo paese malato in cui qualcuno contesta addirittura la Shoah, in cui c'è gente fuori di testa che addirittura minaccia di morte la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, la quale è costretta a dover vivere sotto scorta perché si teme per la sua incolumità, bisogna combattere con la cultura del ricordo. L'unica soluzione è fare sistema fronteggiando i novelli terrapiattisti dell'odio. Perché si deve evitare che ciò che è stato possa tornare con prepotenza ed arroganza. Magari aprendo le menti. Ecco perché sostenere con vigore e sottolineare nei dettagli la storia delle 38 medaglie d'onore, conferite dal Presidente della Repubblica ai deportati ed internati nei campi di concentramento, cittadini della provincia di Salerno i cui eredi sono iscritti per la maggior parte all'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, Federazione di Salerno, appare doverosamente e necessariamente importante. Le medaglie d'onore sono state conferite con decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella del 23 Novembre 2021, ai sensi della legge del 27 dicembre 2006, ai cittadini Italiani militari e civili deportati e Internati nei lager nazisti tra il 1943 e il 1945. Nel raggiungimento di questo importante risultato, stato fondamentale, ancora una volta, il contributo del nostro associato, Giuseppe Cavolo, graduato dell'Esercito Italiano, per la laboriosa collaborazione nella ricerca meticolosa degli internati. Senza il suo impegno paziente - conclude Landi - sicuramente ci saremmo trovati in grande difficoltà".

Questi i nomi e i comuni di appartenenza dei cittadini salernitani insigniti dell'onorificenza: Umberto Riviello (comune di Campagna), Giovanni Di Dario, Raffaele Gnazzo, Donato Schiavo (comune di Felitto), Ernesto Mastrogiovanni (Comune di Montecorvino Rovella), Vito Mautone e Alessandro Pinto (comune di Pisciotta), Aniello Torino (comune di Roccapiemonte), Pietro Addis, Giacomo D'Aiuto, Antonio De Focatiis, Ettore Livrieri, Luigi Passannanti, Raffaele Sguazzo, Alfonso Zito (comune di Serre), Francesco Aliberti, Sabato Aliberti, Sebastiano Botta, Aniello Caiazza, Eugenio Corvino, Carmine Di Filippo, Vincenzo Di Filippo (20-09-1918), Vincenzo Di Filippo (06-05-1923), Antonio Esposito, Carmine Frallicciardi, Luigi Galluccio, Costantino Leo, Nicola Leo, Giorgio Marchese, Rocco Nocera, Gerardo Russo (comune di Siano), Salvatore Capece, Francescantonio Fiore, Sabato Antonio Iulia, Giovambattista Mandia, Francesco Turco (12-04-1921), Francesco Turco (01-02-1916), Giovanni Zuniga (comune di Sicignano degli Alburni).

Per la provincia di Napoli gli internati premiati sono Emiddio Gallo, Raffaele Gallo, Giuseppe Leone e Eduardo Nota.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10314100

Storia e Storie

Storia e Storie

Salerno piange il carabiniere Emanuele Del Nunzio, aveva 39 anni

Dolore a Salerno per scomparsa di Emanuele Del Nunzio. Il carabiniere si è spento a soli 39 anni, lasciando un vuoto incolmabile in tutti coloro che l'hanno conosciuto, amato ed ammirato. Affranti ne danno il triste annuncio la moglie Amelia La Ragione, i figli Anna e Francesco, la mamma Anna Russo,...

Storia e Storie

Salerno dice addio a Mirella Sacino, la giovane mamma non ce l'ha fatta

Grande dolore a Salerno per la scomparsa di Mirella Sacino. La giovane mamma non ce l'ha fatta dopo aver affrontato con grande coraggio un brutto male. La notizia della sua morte si è diffusa ieri sera, 11 maggio, lasciando sgomenti parenti e amici che hanno espresso tutto il loro dolore sui social,...

Storia e Storie

Sarno: 24 anni fa la tragica alluvione, la città ricorda le 137 vittime

A Sarno tra il 5 e il 6 maggio del 1998 si consumò una delle più grandi tragedie italiane. Oltre Sarno furono coinvolti altri comuni come Bracigliano, Siano e poi comuni di altre province come Quindici e San Felice a Cancello. La tragedia si materializzò nell'arco di tre giorni, alla fine dei quali la...

Storia e Storie

Dal Canada a Salerno per commemorare lo zio Wilfred morto in guerra

Di Matteo Pierro* Sono arrivati dal Canada, per commemorare il loro caro zio Wilfred. È la storia di Barry e Rita Ramsay, giunti in Italia a seguito delle ricerche dell'Associazione Salerno 1943. Il sodalizio salernitano ha infatti individuato il crash site dell'aereo su cui il giovane Wilfred David...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.