Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Lea vedova

Date rapide

Oggi: 23 marzo

Ieri: 22 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniPasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibra

Occhi su Salerno

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniPasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiConnectivia, Internet Service Provider in fibra

Tu sei qui: Storia e StorieNasce a Salerno la Vitruvio Academy, scuola di formazione multidisciplinare

Storia e Storie

Salerno, cultura, formazione, arte, Vitruvio Academy

Nasce a Salerno la Vitruvio Academy, scuola di formazione multidisciplinare

L’idea della Vitruvio Academy vuole recuperare il concetto di relazione fra macrocosmo e microcosmo: se l’uomo conosce se stesso arriva a conoscere il suo ambiente, e questo gli rimanda l’immagine che egli proietta

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 21 aprile 2022 11:02:49

Con un originale video caricato sui principali social si dichiara al mondo la Vitruvio Academy, scuola di formazione multidisciplinare della Vitruvio Entertainment, officina artistica e casa di produzione cinematografica e teatrale di Salerno.

L'ambizioso progetto è l'ennesimo mattone posto dal marchio Vitruvio, che certifica così la volontà di imporsi nel panorama culturale salernitano e non solo.

A due anni dalla nascita, con numerose collaborazioni e iniziative all'attivo, lavori esportati anche al di là dei confini campani e a soli pochi giorni dai tre sold out della prima produzione teatrale, la Vitruvio Entertainment allarga ulteriormente il suo raggio d'azione tuffandosi nella docenza.

Queste le parole del fondatore Salvatore Parola: "Volevo creare una scuola che esprimesse la mia idea del mondo che cambia e questa mia idea è stata confermata dalle persone con cui mi sono confrontato negli anni. La parola d'ordine di questo nostro millennio è la multidisciplinarità, non solo nel campo del lavoro, ma innanzitutto nella vita stessa, se si vuole realizzare un progetto di vita che possa dare un qualche risultato.
L'idea della Vitruvio Academy vuole recuperare il concetto di relazione fra macrocosmo e microcosmo: se l'uomo conosce se stesso arriva a conoscere il suo ambiente, e questo gli rimanda l'immagine che egli proietta. Una professione non è mai solo una professione, ma è un atto creativo con cui, l'uomo, crea e modella se stesso e l'ambiente in cui vive. Questa è l'idea che pervade ogni membro della Vitruvio Entertainment. Abbiamo voluto creare un ambiente che riflettesse questi valori: la Vitruvio Academy.".

Trasversale e multidisciplinare, queste le caratteristiche della Vitruvio Academy, che dà il via alle iscrizioni ai suoi primi nove corsi. Scrittura creativa, formazione editoriale, critica cinematografica, ma anche project management, formazione imprenditoriale e redazione editoriale, per una scuola che non vuole tralasciare alcuna direzione.

Degna di nota è l'attenzione riservata ai più piccoli, con i corsi di modellazione creativa e disegno per bambini. Il primo, a quanto si legge dal programma caricato sul sito, è un laboratorio creativo che sviluppa l'idea di modularità attraverso l'uso consapevole di carta, colla e materiali da riciclo. Ogni incontro è dedicato all'apprendimento di una tecnica artigianale distinta: un laboratorio sostenibile, insomma, perché utilizza materiali poveri e rafforza la consapevolezza e l'attitudine al riciclo e che fornisce al bambino un metodo alternativo, stimolante e inclusivo per imparare.

E se ai bambini viene data la possibilità di apprendere divertendosi, ai più grandi si offre l'opportunità di acquisire le conoscenze e le competenze richieste per nel mondo del lavoro.

D'altronde il payoff utilizzato dalla Vitruvio Academy è chiaro. E la scuola neonata fuga ogni dubbio sulla possibilità di renderlo attuabile attraverso i partner che partecipano al progetto e che sono parte attiva del percorso formativo degli studenti. Per lo studente di critica cinematografica, ad esempio, oltre alla possibilità di mettere a curriculum più recensioni pubblicate su Il Novelliere, il magazine della Vitruvio Entertainment, viene garantita la partecipazione, in veste di giurato, al Picentia Short Film Festival. Un'esperienza sul campo assicurata anche per il corso di redazione editoriale, tenuto da professionisti del settore.

"Ho seguito Salvatore dal primo momento in cui ha palesato la volontà di mettere su una scuola.", commenta Davide Bottiglieri, membro dell'organo direttivo della Vitruvio Academy, "Abbiamo messo su, nei mesi, una squadra di grande livello, a partire dallo staff a cui va un grazie enorme, fino ai docenti, selezionando anche profili molto giovani, puntando sulla qualità, per il bene dello studente. La Vitruvio Academy ha un'identità precisa e non vuole essere solo un punto di riferimento nel panorama culturale di Salerno, ma anche una vera e propria casa per i ragazzi che intendono formarsi presso la nostra scuola."

Coerente con l'originale filosofia della Vitruvio Entertainment, che si ispira alle antiche botteghe rinascimentali, anche la Vitruvio Academy punta a ricalcare un modello virtuoso in cui, all'interno di una fucina creativa, viene forgiato prima l'uomo e poi il professionista, in un percorso parallelo. Gli ideali e i principi dell'Arte non saranno più solo nozioni apprese sui libri, ma capisaldi su cui si fonda una scuola che vuole insegnare il concetto del "bello", non inteso come mero "estetismo", ma nella sua declinazione più ampia, così da costruire all'interno dell'artista/professionista un nuovo senso civico.

"La Vitruvio Academy si allontana con fermezza da contesti accademici distruttivi, che si basano su una tossica competizione o sulla vessazione dello studente.", si legge sul sito, " È suo interesse creare un modello virtuoso, un luogo sicuro e stimolante, in cui sia studenti che insegnanti possano sentirsi "a casa", consegnandolo alla cittadinanza come bene collettivo. Pienamente consapevole del proprio ruolo, la Vitruvio Academy crede che il processo di crescita deve svolgersi prima nella scuola stessa e, successivamente, trasmesso agli studenti. Il discente non deve essere abbandonato, né influenzato, nel suo percorso. Il giusto equilibrio risiede nel saper sviluppare appieno il suo potenziale, aiutarlo a prenderne consapevolezza e seguirlo nelle successive scelte che lo porteranno ad affacciarsi al mondo del lavoro, che seppur difficile, non è affatto da temere."

Un progetto a lungo termine, insomma, che vedrà l'integrazione di corsi anche più corposi dopo il periodo estivo, con l'interessamento di ulteriori forme d'arte. Un cantiere i cui frutti saranno messi a disposizione di tutti e che si erge nella zona orientale della città, a pochi passi dalla stazione metropolitana di Pastena.

Le iscrizioni sono aperte. Per l'inaugurazione e lo start dei corsi si dovrà aspettare la fine del prossimo mese.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank: 10002101

Storia e Storie

Storia e Storie

Pagani aderisce a progetto Strada Regia delle Calabrie, Sindaco De Prisco: «Valorizziamo profonde radici socio-culturali»

Lo storico quartiere di Barbazzano ed altre strade di Pagani saranno parte del percorso della Strada Regia delle Calabrie, antica via di comunicazione che ricalca la via Popilia, da Napoli a Reggio Calabria, realizzata in epoca borbonica tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento. Per promuovere...

Storia e Storie

Pontecagnano Faiano: 31 anni fa la morte dei carabinieri Pezzutto e Arena, uccisi in un agguato a colpi di mitra

E' la sera del 12 febbraio 1992 quando, a Pontecagnano Faiano, i due Carabinieri di nemmeno 30 anni, Claudio Pezzuto e Fortunato Arena, stanno rientrando in caserma dopo una serie di controlli. Passando per la piazza centrale notano un fuoristrada fermo con a bordo alcune persone. Insospettiti, chiedono...

Storia e Storie

L'Alfano I celebra il 79esimo anniversario del trasferimento del Governo a Salerno

Nel 1944 la città di Salerno svolse il ruolo di Capitale solo per poco più di cinque mesi, eppure in quel tempo così breve, prese forma un Governo che fu la cellula, il primo supporto del nuovo Stato italiano, l'inizio della storia della rinascita del Paese in termini di popolo e democrazia. Il Liceo...

Storia e Storie

Campagna ricorda il questore Giovanni Palatucci, salvò molti ebrei e fu internato nel lager di Dachau

Domani, venerdì 10 febbraio, ricorre il 78esimo anniversario della morte di Giovanni Palatucci, medaglia d'oro al merito civile, martire della Polizia di Stato. Era nato a Montella, in provincia di Avellino, nel maggio 1909. Quando fu arrestato dalla SS, il 13 settembre 1944, era reggente della Questura...

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.