Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Irene vergine

Date rapide

Oggi: 18 settembre

Ieri: 17 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Terra di Limoni, il limoncella della Costa d'Amalfi con Limoni IGPConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Territorio e AmbienteSalerno, si torna in piazza per chiedere la riapertura della Biblioteca Provinciale

Territorio e Ambiente

Salerno, biblioteca

Salerno, si torna in piazza per chiedere la riapertura della Biblioteca Provinciale

Il 27 maggio dalle ore 14.30 la Biblioteca Invisibile si materializzerà sul Lungomare prospiciente il Palazzo della Provincia. Le rivendicazioni sono una data vicina e certa di riapertura allo studio in loco della Biblioteca Provinciale

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 20 maggio 2021 15:46:15

Ultimo aggiornamento giovedì 20 maggio 2021 15:46:15

Lunedì 3 maggio si è tenuto il secondo incontro del tavolo tecnico sulla questione biblioteche e spazi di studio. Abbiamo potuto apprezzare le aperture, le prime da 30 anni a questa parte, del Comune sul tema aule studio. Questo, oltre che frutto del dialogo tra i giovani e gli enti locali, è primariamente frutto della nostra lotta, delle nostre piazze, della nostra determinazione. Il Comune ha dunque annunciato l'apertura di una rete di spazi, tanto al chiuso quanto all'aperto, adibiti allo studio. Questi spazi, però, dovranno svolgere funzione integrativa rispetto alla Biblioteca Provinciale, unica tra le strutture archivistiche in città pensata per accogliere chi studia o legge. Dunque, qualora la Biblioteca Provinciale non dovesse ripartire col servizio di studio in loco, sarà molto difficile che vengano messe a disposizione quelle strutture con ruolo integrativo previste dal Comune.

La Provincia, dal canto suo, ha ribadito la volontà di riprendere, accanto agli altri servizi bibliotecari finora erogati su prenotazione (prestito, consultazione di risorse bibliografiche conservate in biblioteca), il servizio di studio in loco. Non è stata fornita una data certa di riapertura né anticipazioni sulla modalità di erogazione del servizio. La motivazione addotta per questa rinnovata attesa è che l'epidemia è ancora troppo imprevedibile e che il servizio di studio in loco confligge con quello di consultazione di risorse bibliografiche conservate alla Provinciale. Si è rimandata al 31 maggio ogni ulteriore trattativa, dunque prima di quella data non si avranno ulteriori notizie. In ogni caso, non riteniamo chi lavora in biblioteca colpevole di non voler aprire alla utenza pubblica la struttura, anzi a loro esprimiamo la più sentita vicinanza per il grande lavoro che svolgono, in condizioni non sempre delle migliori.

Noi non possiamo far altro che fidarci di quel che ci dicono i nostri enti locali. Certo è che non riusciamo ancora a capire per quale motivo la regione è ricaduta di nuovo in zona gialla e l'unica cosa che non riapre al pubblico senza prenotazione è la Biblioteca, che funziona ancora con misure da zona rossa. Non possiamo, poi, non far notare che non capiamo in che modo la consultazione e lo studio siano servizi tra loro in conflitto. Non capiamo per quale motivo non si è programmata e comunicata una data di riapertura al pubblico del servizio di studio mentre invece il nostro comitato ha ricevuto il 7 novembre 2020, dopo le nostre proteste, proprio da parte della Provincia una comunicazione in cui si dichiarava che la riapertura del servizio di studio era già programmata per il 3 novembre e poi interrotta per via dell'incedere della seconda ondata. Se si era già pronti all'inizio di novembre 2020, con l'epidemia in reale crescita, perché non si è pronti anche oggi che l'epidemia cala e la sessione estiva si avvicina?

Non vogliamo pensare che questo comportamento amministrativo sia motivato dalla volontà di disperdere le responsabilità tra mille enti diversi e semplicemente prendere tempo. Non vogliamo pensare che quel che succede con la biblioteca sia in realtà la cartina di tornasole di una politica locale per la quale i giovani sono solo mangiapane a tradimento. Non vogliamo pensare che ogni volta che qualche personaggio in vista di questo territorio parla di giovani e futuro, distribuendo pacche sulle spalle e sorrisoni a 32 denti, stia in realtà dicendo una pessima bugia.

Così come non possiamo pensare tutte queste cose, non possiamo nemmeno cedere e tornare nell'invisibilità. In questo periodo si è parlato di tutto fuorchè di noi. Non ce la facciamo più. È più di un anno che il virus è purtroppo la normalità e non stiamo chiedendo a chi ci rappresenta nient'altro che la garanzia del diritto fondamentale per un giovane: il diritto allo studio.

E dunque torniamo in piazza. Il 27 maggio dalle ore 14.30 la Biblioteca Invisibile si materializzerà sul Lungomare prospiciente il Palazzo della Provincia. Le rivendicazioni sono una data vicina e certa di riapertura allo studio in loco della Biblioteca Provinciale, l'implementazione di un protocollo di sicurezza per impedire il contagio in Biblioteca, l'ampliamento degli orari di servizio della stessa (per quanto possibile). Questa volta, però, vogliamo aprirci a tutte le forze sane della Città. Siamo sicuri che vorranno unirsi a noi per leggere, studiare, manifestare. Che ci dimostrino coi fatti che Salerno ci tiene ai giovani, soprattutto mettendosi al loro fianco quando chiedono possibilità e diritti. Che ci dimostrino che i giovani sono davvero una priorità della Città e del territorio. Che prendano parte insieme a noi per sostenere null'altro che una battaglia di civiltà. Che ci facciano vedere che una comunità cittadina capace di tutelare e difendere i nostri diritti esiste già. Invitiamo dunque tutta la cittadinanza a stare in piazza con noi, condividere il nostro appello, aiutarci ad avere visibilità, costruire insieme le prossime tappe del percorso. Abbiamo bisogno di vicinanza, solidarietà, partecipazione. Chi sta con noi?

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Tra Vietri e Cetara c'è "Masquenada", lo yacht dell'imprenditore Pier Luigi Loro Piana

Nelle acque di Vietri sul Mare e Cetara c'è Masquenada, lo yacht lungo 51 metri di proprietà dell'imprenditore della moda e grande appassionato di vela Pier Luigi Loro Piana. Ad ottobre 2020, il personale Lusben, la crew, gli architetti, i designer e lo stesso armatore furono coinvolti in un laborioso...

Territorio e Ambiente

Rischio idrogeologico, nel PNRR 2 miliardi di euro per territori coinvolti

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede un importante pacchetto di misure per la gestione del rischio di alluvione e per la riduzione del rischio idrogeologico. Nello specifico, come scrive Edilportale, la componente "Tutela del territorio e della risorsa idrica" della Missione "Rivoluzione...

Territorio e Ambiente

Salerno, l'Arcivescovo Bellandi porterà il Braccio di San Matteo

Nell'ambito delle celebrazioni ufficiali per i festeggiamenti patronali 2021, giovedì 16 settembre alle ore 17 Sua Eccellenza Reverendissima monsignor Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno, porterà il Braccio di San Matteo con la sua parola e benedizione presso la sede dell'Ordine...

Territorio e Ambiente

"Dall’emergenza sanitaria a quella psicologica", l'incontro a Salerno: atteso De Luca

Il lavoro svolto in prima linea durante l'emergenza Covid e l'impegno necessario nella fase post-pandemia, ma anche lo stato dell'arte degli interventi normativi messi in campo grazie alla stretta collaborazione con la Regione. Questi i temi al centro dell'incontro pubblico dal titolo ‘Dall'emergenza...

Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento