Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno Il Magazine di Salerno

Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Lavoro e FormazioneCon "Mind the gap" la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Lavoro e Formazione

Campania, Salerno, formazione, lavoro, Mind the gap

Con "Mind the gap" la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet

Dal 2 febbraio il progetto diventerà operativo. Il bando è aperto ai giovani dai 18 ai 29 anni residenti in Campania che aspirano a diventare chef o pizzaioli

Inserito da (PNo Editorial Board), lunedì 29 gennaio 2024 15:06:42

SALERNO. La Campania è la regione che in via sperimentale attuerà il programma di formazione per il lavoro messo a punto da FMTS Group, vincitore del bando europeo "ALMA - Aim, Learn, Master, Achieve" (Aspirare, Imparare, Conoscere, Conseguire) volto a sostenere i NEET, con il sostegno della Regione Campania per la massima divulgazione nel rispetto dei requisiti di attribuzione normativa e di qualifica.

Stamane, 29 gennaio, la firma del protocollo di collaborazione tra la Regione Campania con l'assessore alla Formazione, Armida Filippelli, ed FMTS Group (soggetto attuatore individuato dall'UE) con il presidente Giuseppe Melara e l'amministratore delegato Valentino Villecco. Contestualmente è stato lanciato l'avviso di selezione dei candidati che saranno ammessi a frequentare il percorso di formazione.

 

Orientamento, counselling e formazione al lavoro sono gli step dei due specifici profili professionali, cuochi e pizzaioli, ai quali potranno accedere i 24 candidati, selezionati con un apposito percorso. Sarà In Cibum, la Scuola di Alta Formazione Gastronomica, ad ospitare i due gruppi di corsisti, composti rispettivamente da 12 persone. Due i mesi di formazione in aula e poi in estate il piano di work experience da attuare in Spagna o Francia. Nel cronoprogramma c'è anche un Recruiting Day durante il quale ai candidati viene offerta la possibilità di avere un colloquio di lavoro con trenta aziende del settore. Nelle fasi di preparazione sono previsti anche incontri dedicati all'elaborazione di un curriculum vitae.

 

"Avere tanti giovani che non studiano e non lavorano è un fenomeno che non possiamo permetterci - ha dichiarato a margine della conferenza l'assessore alla Formazione della Regione Campania, Armida Filippelli - La formazione professionale deve essere utile per trovare non solo una strada ma anche una motivazione al lavoro. Dobbiamo capire perché i giovani abbandonano la scuola e con questo progetto stiamo avviando una rivoluzione in Campania. Oggi diamo inizio ad un progetto di grandissima rilevanza perché agiamo su un gruppo di giovani che non studiano e non lavorano per dare loro una formazione e una motivazione al mondo del lavoro. Al termine del loro percorso che li vedrà anche all'estero, noi faremo un monitoraggio attento su quanto fatto per comprendere anche cosa è cambiato nelle vite dei ragazzi che combattono contro la mancanza di opportunità di lavoro e spesso anche il male di vivere, che li fa rinchiudere in sé stessi senza partecipare attivamente alla vita sociale".

 

Dal 2 febbraio il progetto diventerà operativo con l'apertura delle candidature, le selezioni a cura di FMTS Lavoro e l'avvio dei corsi che saranno strutturati con un piano didattico mirato (dal food cost alla sicurezza sui luoghi di lavoro; dal trattamento delle materie prime alla realizzazione di menù alle tecniche di impasto e lavorazione).

 

"Mind The Gap racchiude perfettamente le tre anime di FMTS: la formazione, il lavoro e l'esperienza all'estero - commenta Mariagiovanna Sansone, direttrice di In Cibum - Siamo felici del risultato raggiunto anche perché il progetto sposa in pieno quello che da sempre è alla base delle nostre scelte: dare un'occasione di formazione per il lavoro ai giovani. Dal 2019 siamo riusciti a mantenere un importante percentuale di placement, superando ampiamente quota 90".

 

Cosa significa per un giovane formarsi e vivere la sua prima esperienza lavorativa all'estero? A rispondere è Silvano Del Duca direttore di FMTS Experience: "è un'occasione di crescita su più livelli, professionale e personale. Experience ha seguito TOT giovani in TOT paesi d'Europa contribuendo a creare una cultura senza confini del mondo della formazione e del lavoro. Chi decide di tornare in Italia porta con sé un bagaglio d'esperienza incredibile che mette a frutto a beneficio anche delle stesse aziende".

 

Il progetto pilota "MIND THE GAP", della durata di 18 mesi, è volto a contrastare la diffusa condizione di NEET (36,5% nel 2022) in Regione Campania. "Il fenomeno dei Neet pesa sul mercato del lavoro italiano in modo consistente - dichiara Giuseppe Melara, presidente di FMTS Group - Le casistiche ci dicono che è molto diffuso tra i giovani, le donne, gli stranieri e in particolare nelle regioni Meridionali. Oggi la Campania ha l'occasione di determinare quel cambio di rotta che si attende da tanto. I segnali positivi, per quanto ancora deboli, ci sono. Vanno intercettati e raccolti. "Mind The Gap" dice appunto di far attenzione al divario e per farlo abbiamo bisogno di mettere in campo competenze per creare competenze".

 

Il food, e più in generale tutto il comparto Ho.Re.Ca., vive da qualche anno un momento di grande impasse dovuto al disallineamento tra domanda e offerta di lavoro: lo scorso anno oltre il 25% delle richieste pervenute alle APL italiane non è stato soddisfatto. "Ogni anno, da aprile ad agosto la domanda di personale stagionale si aggira intorno alle 300.000 unità, che porta ad oltre un milione le risorse coinvolte ogni anno nel settore Ho.Re.Ca. - è l'analisi di Roberto Sarrocco, operation manager di FMTS Lavoro - Il 30% della richiesta non viene soddisfatta del tutto o adeguatamente. Le figure più difficili da reperire restano quelle di sala, circa 50mila ogni anno, e di cucina, circa 30.000; le strutture sono costrette a fare turni incompleti. Occorre investire sull'orientamento nelle scuole, già in età adolescenziale, e in percorsi di formazione professionale qualificante. Auspico che questo progetto possa essere scalabile sia geograficamente che settorialmente, perché il mondo del Food è solo uno dei settori investiti dal mismatching professionale".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Con Mind the gap la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet Con Mind the gap la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet
Con Mind the gap la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet Con Mind the gap la Campania è regione pilota per il progetto europeo di formazione riservato ai Neet

rank: 101116100

Lavoro e Formazione

SMET Mobility Challenge, il Cavaliere De Rosa: “Supportare i giovani per costruire un futuro migliore”

Martedì 21 maggio si è conclusa anche l'ultima fase della seconda edizione della SMET Mobility Challenge, tenutasi all'Università Parthenope di Napoli con la premiazione dei vincitori. Promossa dalla facoltà di Ingegneria, gli studenti si sono misurati nella ricerca di avanguardie logistiche supportate...

Legambiente presenta dossier "Green Jobs", in Campania oltre 143mila nuovi contratti

A fronte di disoccupazione giovanile, nel 2023, pari al 27,9%, con oltre un milione e 210 mila giovani NEET nel Mezzogiorno di cui 402 mila in Campania, pari al 33,2% del totale e con dati drammatici sul fronte dell'emigrazione giovanile come rileva Istat dove tra il 2002 e il 2022 sono «spariti» quasi...

Primo maggio, Rubino (Ugl Salerno): «Bisogna difendere il diritto all'occupazione non mollando mai su ogni vertenza»

In occasione della prossima celebrazione del 1° maggio, giornata internazionale dei lavoratori, Carmine Rubino, segretario generale dell'Ugl Salerno, ha voluto rivolgere un messaggio di solidarietà e impegno a tutti i lavoratori della provincia. Rubino ha evidenziato il ruolo centrale svolto dall'Ugl...

Primo maggio, il monito di Marilina Cortazzi (Cisl Salerno): «Rinnoviamo il nostro impegno per un lavoro che resti dignitoso in provincia»

Alla vigilia della Festa del 1° maggio, la segretaria generale della Cisl di Salerno, Marilina Cortazzi, fa una riflessione sul significato attuale di questa importante giornata. La Cortazzi pone l'accento sulle sfide e le opportunità che caratterizzano il panorama occupazionale locale, sottolineando...

La Sal De Riso Costa d'Amalfi seleziona addetto all’ufficio commerciale

L'azienda Sal De Riso Costa d'Amalfi Srl, leader nella produzione di prodotti dolciari per i propri punti vendita e la ristorazione di alto livello, ricerca una figura da inserire nell'ufficio commerciale. La Sal De Riso Costa d'Amalfi Srl conta 140 collaboratori, impegnati tra la pasticceria e il ristorante...

Occhi su Salerno - Il Magazine di Salerno

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.