Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Giovanni Maria Vianney

Date rapide

Oggi: 4 agosto

Ieri: 3 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Occhi su Salerno

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme.

Tu sei qui: Economia e TurismoPrezzo del caffè al bar, è scontro tra Codacons e l'Istituto Espresso Italiano

Economia e Turismo

Consumo, Caffè, Ospitalità, Bar

Prezzo del caffè al bar, è scontro tra Codacons e l'Istituto Espresso Italiano

La lettera del Presidente Luigi Morello che risponde alle accuse di speculazioni sul prezzo del caffè: «crediamo che il barista abbia tutto il diritto a fissare il prezzo del caffè nel suo locale e che tazzine di maggiore qualità debbano essere valorizzate con prezzi adeguati»

Scritto da (Massimiliano D'Uva), venerdì 22 maggio 2020 11:21:55

Ultimo aggiornamento venerdì 22 maggio 2020 11:24:44

L'Istituto Espresso Italiano scrive una lettera aperta al Codacons: "Altro che lauti guadagni, il prezzo del caffè al bar in Italia è tra i più bassi e meno remunerativi di tutta Europa".

 

"Idiozie senza senso". Così il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, aveva risposto all'analisi sui costi della tazzina al bar fatta dall'Istituto Espresso Italiano (34 imprese associate, oltre 700 milioni di euro di fatturato) in replica alla polemica innescata proprio dall'associazione dei consumatori a proposito di "pseudo" rincari esagerati del costo del caffè espresso all'indomani della riapertura dei bar. L'Istituto Espresso Italiano scrive una lettera aperta indirizzata a Codacons sottolineando alcuni aspetti.

 

«Abbiamo letto con cura la vostra spiccia analisi del settore del caffè in Italia e, pur con tutta la volontà, ancora non riusciamo ad accettare il vostro punto di vista. Nella vostra replica affermate che "i listini dell'espresso sono bassi per il semplice fatto che in Italia si consumano maggiori tazzine rispetto al resto del mondo". Vi sfugge, nella vostra nuova veste di analisti del nostro settore, il fatto che ci sono paesi in cui il consumo di caffè è decisamente più alto rispetto all'Italia (basti pensare al Nord Europa, tra l'altro una delle aree europee dove il caffè ha i prezzi più elevati)». Puntualizza il presidente dello Iei, Luigi Morello che prosegue: «Noi ribadiamo la nostra tesi, e lo facciamo in modo sintetico per non portarvi via il tempo che potrete invece investire nel "monitoraggio dei listini" di cui riferite. Essenzialmente crediamo che il barista abbia tutto il diritto a fissare il prezzo del caffè nel suo locale e che tazzine di maggiore qualità debbano essere valorizzate con prezzi adeguati (non accade d'altronde così nel mondo del vino?). Saranno i clienti a valutare il rapporto qualità-prezzo: questa è la forza del libero mercato». Conclude Morello: «Lasciateci inoltre rimarcare che noi difendiamo una categoria, quella del bar, che è in sofferenza e che esercita un ruolo centrale nella socialità e nella cultura nazionale. Una categoria importante tanto per il settore del turismo quanto per il supporto allo stile di vita italiano che esportiamo nel mondo».

 

Tra le polemiche innescate dal Codacons, prezzi ingiustificati del caffè espresso al bar. Eppure proprio qualche giorno prima della riapertura un sondaggio condotto dall'agenzia internazionale YouGov per conto dell'Istituto Espresso Italiano (Iei) a inizio maggio ha evidenziato la volontà degli italiani di premiare con un prezzo maggiore i baristi che investiranno in qualità migliore e applicheranno con zelo le norme di sicurezza.

 

Il prezzo di una tazzina di Espresso in Europa: l'Italia tra le nazioni meno care. Il prezzo di un espresso in Italia è tra i più bassi in Europa. In Nord Europa si va da 2,36 a 3,00 euro, in Austria e in Germania tra 1,75 e 1,90, in Francia 1,60, in Spagna 1,39, in Russia e in Polonia 1,50 e in Grecia e in Romania 1,30.

 

L'Istituto Espresso Italiano. L'Istituto Espresso Italiano (Iei), di cui fanno parte torrefattori, costruttori di macchine per caffè e macinadosatori e altre aziende della filiera, tutela e promuove la cultura dell'espresso e del cappuccino italiani di qualità. Oggi conta 34 aziende aderenti con un fatturato aggregato di circa 700 milioni di euro. Maggiori info: www.inei.coffee.

 

Foto di Christoph da Pixabay

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Opportunità di lavoro alla Sal De Riso Costa d'Amalfi

Il maestro pasticcere Salvatore De Riso, ambasciatore del bello e del buono della Costa d'Amalfi, seleziona una risorsa da inserire nell'ufficio commerciale. La figura professionale da inserire nell'ufficio commerciale si occuperà di attività relative alla gestione back office degli ordini, interfaccia...

Economia e Turismo

Campania, le iniziative di Trenitalia per gestire l’emergenza Covid

Le iniziative intraprese da Trenitalia per gestire l'emergenza sanitaria e il confronto con i passeggeri sono stati i temi al centro del video-incontro che si è tenuto oggi tra Trenitalia Campania e i rappresentanti delle Associazioni dei pendolari. Presente all'incontro Pietro Diamantini, Direttore...

Economia e Turismo

Luci d’artista a Salerno, si pensa ad evento ridotto: luminarie solo in centro, albero a rischio

Al momento è una notizia da prendere con le pinze: l'amministrazione comunale di Salerno, nonostante i casi Covid-19 e le problematiche economiche dovute alla pandemia, sarebbe pronta ad organizzare ugualmente l'edizione 2020 di Luci d'artista. Il format, rispetto agli altri anni, sarà però ridotto:...

Economia e Turismo

La Direzione INPS si impegna all’accoglimento di tutte le richieste di visita domiciliare a Salerno e provincia

L'annosa vertenza del Centro Medico Legale INPS di Salerno, inaspritasi con l'emergenza Covid-19, finalmente approda alle prime risoluzioni. La Direzione INPS provinciale si è impegnata ad accogliere tutte le richieste di visite domiciliari degli assicurati chiamati all'accertamento dei requisiti sanitari...

Provincia di Salerno, Turismo, Ospitalità, Eccellenze, Cilento, Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana