Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Celestino I papa

Date rapide

Oggi: 27 luglio

Ieri: 26 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Occhi su Salerno - Il Magazine di SalernoOcchi su Salerno Costiera Amalfitana

Il Magazine di Salerno

Ravello Festival 2021 - La 69esima edizione del festival della Musica di RavelloConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Occhi su Salerno

Ravello Festival 2021 - La 69esima edizione del festival della Musica di RavelloConnectivia è il tuo partner per la fibra con connessioni a partire da euro 22,90 al mese Buona Pasqua dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Da oggi è possibile prenotare i vostri dolci di Pasqua direttamente on lineSal De Riso Shop il nuovo portale con tutta la dolcezza del Maestro Pasticciere più amato d'Italia a portata di clickMielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Genea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energetica

Tu sei qui: Economia e Turismo«Restauratori volontari cercasi!», “Coraggio Salerno” chiede alla Provincia di ritirare bando “squalificante”

Economia e Turismo

Restauro, gratis, volontari, Coraggio Salerno, bando

«Restauratori volontari cercasi!», “Coraggio Salerno” chiede alla Provincia di ritirare bando “squalificante”

«Questa richiesta - denunciano gli attivisti - squalifica una intera categoria fatta di professionisti più che specializzati, i quali, spesso, hanno già affrontato percorsi di studio costosi»

Scritto da (Maria Abate), venerdì 2 aprile 2021 11:48:56

Ultimo aggiornamento venerdì 2 aprile 2021 11:48:56

Lunedì 24 marzo, la Provincia di Salerno ha pubblicato un avviso esplorativo per manifestazione di interesse al fine di acquisire la disponibilità di restauratori a titolo gratuito con cui realizzare uno o più progetti di restauro di opere d'arte momentaneamente collocati presso i depositi dei siti museali dell'Ente.

Nell'avviso si legge: "Le proposte progettuali e la realizzazione degli interventi non dovranno comportare oneri per l'Ente e pertanto saranno realizzate a cura e spese del restauratore".

Una condizione che ha indignato gli attivisti di "Coraggio Salerno!" che, in un comunicato stampa, dichiarano: «Ci si trova davanti ad una chiara manifestazione di quello che, per gli enti locali, è il ruolo marginale che la cultura deve avere: il patrimonio culturale della Provincia di Salerno è ampio, ma per tutelarlo si sceglie di non spendere soldi. In altre parole, si sceglie di non retribuire col giusto compenso un professionista, ma di sfruttarlo in maniera volontaria, per fini che non hanno nulla di solidale, come le opere di volontariato prevedono».

«Questa richiesta - denunciano gli attivisti - squalifica una intera categoria fatta di professionisti più che specializzati, i quali, spesso, hanno già affrontato percorsi di studio costosi. Per quale motivo un giovane dovrebbe intraprendere gli studi per diventare restauratore (lo ripetiamo, un professionista specializzato) se il mercato che lo attende è basato su un modello di lavoro gratuito, occasionale, o "flessibile", vale a dire precario? Cosa aspettarsi dal futuro se è addirittura un ente pubblico a non riconoscerne la professionalità?».

«Mi rendo conto che vanno chiariti alcuni passaggi fondamentali - ha replicato Michele Strianese, Presidente della Provincia - come pure va rimarcato che stiamo parlando di un semplice avviso esplorativo e non di un bando, come qualcuno erroneamente ha riportato. Mi spiace anche che una importante categoria di lavoratori del mondo della cultura, i restauratori, possa aver letto con amarezza un avviso che non prevedeva indennità adeguate alla professionalità. Vorrei quindi spiegare bene il contesto».

«Solo lo scorso anno - ha spiegato - il Governo italiano ha ratificato in via definitiva, dopo la firma del 2013, la "Convenzione di Faro" che impegna i suoi partecipanti a riconoscere il patrimonio culturale come diritto e elemento fondamentale per lo sviluppo umano e la qualità della vita. Aderendo a questa Convenzione, i Paesi partecipanti non solo si impegnano affinché l'eredità e la partecipazione al patrimonio culturale sia un diritto di tutti, ma anche a tutelare lo stesso patrimonio. Ovvio quindi che sono necessari adeguati sostegni economici perché si possa concretizzare tutto questo, altrimenti si scivola nel regno delle chiacchiere. Ma, grazie alla legge Delrio, per il proprio patrimonio culturale le Province hanno zero risorse. Per fortuna che c'è la Regione Campania, l'unica che ci è stata vicina attraverso la SCABEC spa (Società Campana Beni Culturali) con la quale abbiamo siglato un importantissimo protocollo d'intesa per la gestione e valorizzazione del nostro patrimonio culturale».

«Vorremmo poter dire che questo è un caso specifico, occasionale, del territorio salernitano, ma purtroppo è la cartina tornasole di un modo di vedere il lavoro culturale, che da troppi anni dilaga nel nostro Paese. Scuola, università, ricerca e beni culturali sono il salvadanaio dello Stato, pronto ad essere rotto quando serve trovare fondi da spendere in altro, causando precarietà e dequalificazione di interi settori, che solo a parole vengono definiti strategici per l'Italia», osservano i membri di Coraggio Salerno.

«La provincia ha cercato di difendersi, sostenendo che si tratta di un "Avviso Esplorativo" e non di un bando. Noi chiediamo che il bando venga immediatamente ritirato; oppure, che venga modificato specificando che le spese dovranno essere a carico dell'Ente e prevedendo il giusto compenso per chi verrà selezionato: il lavoro si paga!», chiosano.

(Foto copertina: Pixabay)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Occhi su Salerno!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Variante Delta, De Luca rafforza i controlli a Capodichino con punti di somministrazione tamponi

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha firmato oggi l'Ordinanza n. 20/2021 contenente "Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Disposizioni in tema di controlli dei rientri dall'estero nel territorio della Campania". Infatti, il diffondersi...

Economia e Turismo

Turismo, prenotazioni in calo: la variante Delta spaventa e si temono cancellazioni

Non trova pace il comparto turistico. In tutto il mondo i contagi da Covid-19 sono in ascesa a causa della variante Delta e la cosa preoccupa i viaggiatori. «Stiamo assistendo ad uno stallo del ritmo delle prenotazioni perché la gente è in attesa di capire come evolve la situazione dei contagi e non...

Economia e Turismo

Going e Campus Principe di Agerola lanciano le cooking class in Costiera Amalfitana con chef Heinz Beck

Sette giorni alla scoperta delle eccellenze turistiche ed enogastronomiche della Costiera Amalfitana impreziosite dalle cooking class organizzate sotto la direzione scientifica dello chef pluristellato Heinz Beck. È la nuova proposta del tour operator Going in collaborazione con il campus Principe di...

Economia e Turismo

“Sostegni-bis”: dal 5 luglio al via istanze per contributo a fondo perduto alternativo per le attività stagionali

A partire dal 5 luglio e fino al 2 settembre 2021 è possibile fare domanda per il Contributo a fondo perduto alternativo, definito anche "Contributo Sostegni-bis per le attività stagionali". Il contributo a fondo perduto per le attività stagionali è riconosciuto ai titolari di partita IVA danneggiati...

Ravello Festival 2021Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera AmalfitanaLI.RA TV Salerno, il portale news della TV in Provincia di Salerno e in Campania, Costiera Amalfitana, Cilento, Napoli, Avellino, Caserta, Benevento